Bologna-Torino: il Dall’Ara un fortino da espugnare, e i precedenti…

Bologna-Torino: il Dall’Ara un fortino da espugnare, e i precedenti…

Verso il match / I rossoblù in vantaggio nei precedenti al Dall’Ara, al Torino il compito di invertire la tendenza

Bologna-Torino è uno dei match più romantici della serie A: due squadre storiche, che nel corso degli anni si sono fronteggiate in tantissime occasioni. Il campo emiliano, però, non ha mai portato bene ai granata, che spesso sono usciti con le ossa rotte dal Dall’Ara. Il Torino, d’altro canto, aveva provato tre anni fa a invertire negli ultimi il trend, quando, grazie a un 1-2 firmato Cerci-D’Ambrosio, riuscì a sfatare un tabù che durava addirittura dal 1980.

LE PRIME SFIDE –  La prima volta in cui le due squadre si sono affrontate in terra emiliana, risale al febbraio del 1920: Bologna e Torino si sfidarono allo Stadio Sterlino. La gara venne vinta dai padroni di casa con il risultato di 2-1 grazie alle reti di Della Valle e di Rossi su calcio di rigore, mentre per i granata la rete del momentaneo pareggio venne siglata da Crotti. Il Toro, però, riuscì a prendersi la rivincita la volta successiva: i club si affrontarono nuovamente in campionato allo Stadio Sterlino, nell’aprile del 1924: vinse la formazione ospite per 0-1 grazie a una rete di Calvi.

L’ULTIMA SFIDA – L’ultima sfida di campionato al Dall’Ara tra Bologna e Torino è stata disputata nello scorso torneo, il 22 gennaio. In quell’occasione, i granata uscirono sconfitti dalla tana dei rossoblù con il risultato di 2-0. A decidere il match fu l’ex di turno Blerim Dzemaili che, grazie a una doppietta, regalò il tre punti alla squadra di Donadoni, manifestando le difficoltà del Torino nel raccogliere punti lontano dalle mura amiche dell’Olimpico Grande Torino.

I PRECEDENTI – Quello che andrà in scena domenica prossima alle 20.45 sarà il sessantesimo scontro nella massima competizione italiana tra le due compagini in terra emiliana. Tra le mura del Dall’Ara il bilancio è nettamente favorevole ai padroni di casa: 32 vittorie contro le sole 12 granata.  Nonostante il netto svantaggio, però, il Torino è riuscito a ottenere 2 vittorie nelle ultime 3 occasioni. Terminò 0-1 l’aprile 2016 in virtù del rigore trasformato da Belotti a tempo scaduto e 1-2 nella stagione 2013-2014 grazie, ancora una volta a un rigore, (realizzato questa volta da Cerci) e da una rete di D’Ambrosio, che vanificarono la rete di Natali. Prima di allora il Torino non vinceva a Bologna da ben 33 anni.

LE STATISTICHE – Nell’arco di tutte le gare disputate a Bologna, le due squadre, hanno realizzato 155 reti così suddivise: 97 i padroni di casa e 56 gli ospiti. In generale, quella tra Bologna e Torino, è storicamente una gara che regala gol ed emozioni. Entrambe le compagini possono contare su un modulo super offensivo: il 4-2-3-1 che, grazie a una trequarti colma di fantasia, è marchio di fabbrica di uno stile di gioco particolarmente spettacolare. In attacco, inoltre, andrà in scena un faccia a faccia tra due giovani attaccanti italiani: Belotti-Destro, autori rispettivamente di 26 e 11 gol la scorsa stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy