Toro, summit di mercato allo stadio. Cairo: “Ljajic? Resta eccome”

Toro, summit di mercato allo stadio. Cairo: “Ljajic? Resta eccome”

Postpartita / Il presidente, il direttore sportivo Petrachi e lo staff tecnico a riunione per decidere le strategie degli ultimi giorni di mercato

di Gianluca Sartori,

Si è concluso il summit di mercato delle alte sfere del Torino. Una riunione tra il presidente Cairo, il direttore Petrachi e lo staff tecnico, in primis l’allenatore Mazzarri. All’ordine del giorno, naturalmente, le strategie degli ultimi giorni di mercato, che chiuderà il 31 gennaio alle ore 23. Con un verdetto, almeno secondo le parole del numero uno granata. “Ljajic? Resta, eccome. E avrà le sue opportunità”: così Cairo, intercettato nell’antistadio al “Grande Torino”. Ma qualcosa, in entrata e in uscita, può ancora succedere: “Vedremo”, la risposta serafica del presidente granata. Che poi ha esternato soddisfazione per la vittoria contro il Benevento: “Bene i tre punti, ma anche il non aver preso gol nelle ultime due partite in casa”, la chiosa di Cairo.

36 Commenta qui
  1. dennislaw - 4 mesi fa

    l’ho scritto già giorni fa e lo riscrivo ( vedo che altri concordano): meglio non comprar nessuno ora che dare stipendi inutili a mezzi brocchi che vanno a intasare una rosa in alcuni reparti già intasata ( purtroppo nei numeri più che nella qualità) : invece darei in prestito tipi come Bonifazi e Boyè per vedere che cosa valgono veramente giocando con continuità. Terrei sicuramente Ljajic e lo farei giocare anche adattando un pò il gico per sfruttare meglio il suo talento che finora è stato a corrente alternata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. umbbobb - 4 mesi fa

    credo che a genova ce la possiamo giocare, anche perche ieri sera la roma meritava ampiamente il pareggio e forse di piu’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. umbbobb - 4 mesi fa

    concordo servono 2 centrocampisti 1 punta, io invece BOYe lo terrei

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. [email protected] - 4 mesi fa

    servono 2 centrocampisti 1 punta e dare in prestito Boyè così lo ritroviamo più forte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mauro_Mo - 4 mesi fa

    io lo riprenderei eccome… forse si poteva cercare di prenderlo a un po’ di meno vah.
    I gol con Bologna e Benevento penso che siano di superba fattura, ovvio che c’è di meglio ma sempre una squadra da metà classifica siamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13691363 - 4 mesi fa

    Mi farebbe piacere conoscere il parere di più tifosi possibile su una cosa: al se oggi vi chiedessero: ricompreresti Niang, pensando anche al futuro e non solo a questa metà di stagione? Posso dire la mia? Io vado controcorrente e lo ricomprerei convintamente e credo fortemente nel ragazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 mesi fa

      io invece farei un altro discorso ed è una seguente :
      Quanto vale Niang?
      Quanto vale Zapata?
      E poi mi direi, xke non ho preso quest’ultimo???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea 86 - 4 mesi fa

      Il problema è che Niang ha difficile collocazione nella nostra squadra vista la miriade di attaccanti che abbiamo e visto il modulo che adottiamo. Renderebbe al meglio da seconda punta probabilmente (come Boyè, ma con caratteristiche differenti), infatti io proverei un 4312 o 3412 o 3421.. Come trequartisti puoi mettere Ljajic e Boyè (magari anche Iago è in grado di farlo visto il buon piede) e davanti con due attaccanti ti puoi sbizzarrire secondo me: il Gallo prima punta e poi uno tra Niang Iago Ljajic e Boyè a fare la seconda con un altro tra loro a fare il trequartista, oppure due di loro dietro al Gallo.. Un po’ come fa l’Atalanta per intenderci ruotando Petagna Cornelius Gomez Ilicic e Cristante avanzato. Ma è fantacalcio mi sa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. maraton - 4 mesi fa

      io lo ricomprerei, magari a meno se possibile, ma credevo e credo nel ragazzo, anche se la mia prima scelta sarebbe stato zapata, non perchè più forte, ma perchè più pronto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. brusbi - 4 mesi fa

        io non l’avrei mai comprato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vorarlberg - 4 mesi fa

    A Genova contro questa Samp non abbiamo chance

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Vorarlberg - 4 mesi fa

    Anche per Mihajlovic ha detto che restava…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. prawn - 4 mesi fa

    Bah vedremo che succede, poco importa perche’ poco cambiera’, il piu’ da fare e’ sulla preparazione fisica e sulla costruzione del gioco con i giocatori che abbiamo.
    Chiaro che davanti non arriva nessuno, semmai qualche prestito, dietro bene cosi’, al centro la coperta e’ corta da quando si decise quest’estate che due centrocampisti bastavano, inutile ricordare che ora la politica e’ cinque, per cui i numeri non tornano in ogni caso: servirebbero troppi acquisti.

    Un pensierio alla classifica: l’Atalanta ha asfaltato il Sassuolo con cui noi abbiamo solo pareggiato, il MIlan si e’ ripigliato, l’Udinese di Oddo viaggia a ritmi pazzeschi.

    La Samp ha vinto contro la Roma, un fortino che ha resisto e colpito facendo malissimo. Ovvio che il pensiero e’ sempre lo stesso: e se Zapata veniva a Torino?

    Sara’ dura fare punti con la Samp, ma sara’ la prima partita per capire meglio come siamo messi.

    Siamo decimi e piu’ che comprare per aggiustare la stagione terrei tutti per capire cosa fare la stagione dopo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 4 mesi fa

      la penso anche io come te. se cambiamo, non avremo (mazzarri…non noi) mai le idee veramente chiare, non sono 3 o 4 partite che ti possono dare la dimensione di un calciatore. un’idea si, ma a volte sbagliata. il niang visto ultimamente non mi fà rimpiangere troppo zapata, anche se era la mia top scelta. la mia impressione e che a volte non sappiamo proprio cosa fare, specialmente in fase di non possesso. puntualmente gli avversari che ci attaccano sembrano sempre il real madrid. ci vorrà del tempo a mio parere perchè le cause sono molteplici e solo con applicazione e fatica troveremo la quadra. ad ora siamo un cantiere, almeno secondo il mio punto di vista.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 mesi fa

        non so quante volte quest’anno hai visto giocare Zapata e Niang xke temo che qualcuno dei due nn l’hai proprio visto giocare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 4 mesi fa

          sarà come dici, ma ho ben presente il quagliarella dell’anno scorso e quello di quest’anno alla samp. sembrano due giocatori diversi. a proposito noi il quagliagobbo l’abbiamo regalato grazie ai “veri” tifosi 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 4 mesi fa

            Sicuro che l’abbiano fatto andar via i tifosi?

            Mi piace Non mi piace
      2. abatta68 - 4 mesi fa

        Se in questo momento Njang giocasse nella Samp avrebbe già realizzato 10 goal… è il gioco che fà fare i punti alla Samp, o all’Atalanta, non certo Zapata o Ilicic. Per questo dico che l’acquisto che serviva e che andava a coprire un grosso limite, lo abbiamo già fatto, cambiando l’allenatore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 4 mesi fa

          si, ma questo è difficile da capire. meglio giocare con le figurine: ho totti…allora vinco :-)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Oni - 4 mesi fa

    va o resta compriamo o no tanto in Europa non ci andremo Cmq perché non siamo squadra e davanti a noi ci sono Squadra con le idee do gioco ben chiare noi faremo come l’anno scorso un campionato anonimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

    L importante è che non arrivi un carlao qualsiasi. Si diano in prestito i meno utilizzati e andiamo avanti così…meglio niente che il solito acquisto ai saldi di carnevale per farci fessi e contenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      il Carlao è arrivato prima quest’anno, si chiama Niang! 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

        Non sono del tutto d accordo. Io credo che il mister riesca a farlo rendere meglio e comunque ha fatto due gol in tre partite. Il suo lo sta facendo. Faccio anche notare che quando lo faceva giocare l ex mister partivano le maledizioni ma Mazzarri sta facendo la stessa cosa. Evidentemente lui come la società sono convinti che possa fare bene. Per quel che può valere il mio parere tecnico questa squadra ha problemi soprattutto a centrocampo, che non sta rendendo come dovrebbe. Ma se lo sai hai già individuato il problema e la soluzione, non aspetti a prendere per sfinimento chi ti deve vendere un giocatore. Mi rincresce dirlo, forse non ero ancora arrivato a questa conclusione, ma con questo presidente e il suo ds possiamo aspirare ad avere una società sana, visti i tempi non è neanche poco, ma non nutro più alcuna fiducia sulla volontà di fare crescere la società in termini di risultati sportivi. Li rispetto in quanto presidente e ds del Toro ma non credo ci porteranno mai a qualcosa…naturalmente spero di essere smentito ma lo stato d animo è questo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Si e le partite prima che ha giocato non contano per le tue statistiche?

          Prima il vate serbo lo faceva giocare laterale lasciando fuori berenguer e c’era belotti, ora sta giocando prima punta in assenza di quest’ultimo che paragone fai?

          Domanda: se gioca a 2 punte, tu chi lasci fuori tra Belotti, Falque e Niang?
          Giusto per capire quanto ne capisci… e non mi dire che giochi a 3, a 4 come il demente di prima, ecc…
          352, dove gioca il fenomeno senegale? Ala sx? oppure avanti con Belotti e Falque che è il capocannoniere finisce ala dx sperando che segnino quei 2?
          Troppo facile vedere gli ultimi gol e dimenticarsi che abbiamo giocato sempre in 10 per mezza stagione con lui Attaccante Sx!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 4 mesi fa

      D’accordissimo. Meglio rimanere cosi’ che comprare un paracarro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ottobre1955 - 4 mesi fa

    Bravo Pres. Non vorrai mica vendere il Messi dei Balcani. Quello che ci ha fatto fare il salto della quaglia, scusate, salto qualità, con lui abbiamo vinto a Milano, Derby , con il Napuli in tre partite gliene abbiamo dati 13 peri. Insomma, per favore staccate la spina non se ne può più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea 86 - 4 mesi fa

      Ti suggerisco di staccare la spina del tuo pc, risparmi corrente elettrica e inutile usura dei tasti con cui digiti parole a caso. Se almeno facessi qualche critica costruttiva…. invece leggendo le tue parole ho solo avuto un flash di un’oca che starnazza in preda a delirio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. steacs - 4 mesi fa

    Chissà che il 31 sera non arrivi la solita offerta irrinunciabile… male che vada torna Amauri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. abatta68 - 4 mesi fa

    Se questa estate Cairo avesse venduto Baselli, sarebbe scoppiata un’insurrezione giacobina! ad oggi, molti lo regalerebbero volentieri al Benevento… il punto è che non serve a nulla ogni volta venderne 10 e comprarne 10, serve comprarne 2-3 di alto livello, esattamente come si è fatto quest’anno con Sirigu e NKoulou, per costruire una squadra competitiva. Solo cosi i vari Baselli o Belotti possono mostrare il meglio, cosi come i giovani emergenti come Barreca, Lyanco e Edera. Ma oggi, quel che conta è l’idea che si sta costruendo Mazzarri nella sua testa, perchè il vero acquisto di gennaio lo abbiamo già fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Baselli è quello che corre di piú, sta giocando male ma qualche assist lo fa, è l’unico tecnico tra i titolari (Obi non lo conto) quindi serve eccome.

      Quindi ricapitolando, quasi 2 anni fa abbiamo iniziato un nuovo progetto perché con GPV non siamo riusciti a stare stabilmente in Europa, e dopo un anno e mezzo resettiamo tutto e aspettiamo altri 2 anni?

      Intanto quelli che c’erano prima e che valgono tipo Belotti e Baselli devono aspettare di vedere se con Mazzzarri andrá meglio?
      E ricominciamo con Bonifazi, Edera, ecc?

      Quindi cresciamo talenti (nostri e da fuori) e li vediamo andare via perché aspettiamo l’allenatore che azzecca tutto?
      Una societá dietro che ragiona non c’è? E’ tutto in mano all’allenatore di Turno?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 mesi fa

        …mi pare che fino all’altro ieri il problema fosse uno solo e si chiamava Sinisa Mhjailovic, o sbaglio? tolto il dente, tolto il dolore no? ma mi pare che fosse cosi anche per Ventura… o no?
        Se si manda via un allenatore, vuol dire che la società ha perso la sua scommessa e da zero si riparte, c’è poco da fare! pensavate davvero che con Mazzarri si facevano 40 punti nel girone di ritorno? e per quale motivo, se i giocatori son sempre quelli? ora i giocatori sono un capitale per la società e come tali vanno tutelati e valorizzati, per questo Mazzarri darà a tutti le giuste opportunità, ma a giugno un’idea se la dovrà pur fare. Dubito fortemente che Mazzarri chieda a Cairo di cambiargli 10 giocatori (vedi Sinisa, quando disse lo scorso anno “qui 12-13 giocatori sono da mandare via!”), assai più probabile che Mazzarri chieda 2-3 giocatori di livello europeo e poi che Cairo venda i pezzi che hanno un mercato (Belotti a parte).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

          Se si mette a vendere i pezzi che hanno mercato siamo fritti: iago, n’koulu, baselli, lijaic, Belotti, lyanco, Bonifazi…Mi sembra di tifare una boutique sempre aperta, dove non si tarpano le ali a nessuno ma mai una volta che ci si attrezzi per fornirle a Torino le ali. Se non si va in Europa l elenco che ti ho fatto è plausibile perché un giocatore lotta volentieri se ci sono risultati sportivi in ballo, altrimenti va via, come del resto è successo negli anni passati…se non si cambia impostazione non c’è mister che tenga, falliranno tutti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 4 mesi fa

      quello che dici e’ verissimo e giustissimo. Il problema che non e’ mai stato fatto. Speriamo che i nomi che hai citato non rimangano solo un caso isolato ma a giugno facciamo esattamente cosi’. Ma dubito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13693815 - 4 mesi fa

    Cazzo compraci un centrocampista nn vedi che baselli e rincon sono penosi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. FVCG'59 - 4 mesi fa

    Bravo presidente: ha fatto benissimo a fare un po’ di chiarezza. In 3 giorni chi vuoi prendere al suo livello per sostituirlo?
    Boyè e Bonifazi sono gli unici da dare in prestito secco, con ritorno a Giugno però… e il terzo portiere può invece tornare serenamente in Uruguay.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13746076 - 4 mesi fa

      Dare via adesso il più talentuoso giocatore in rosa era da folli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy