Toro, asse col Genoa anche per sfoltire: rossoblù su Niang e Berenguer

Toro, asse col Genoa anche per sfoltire: rossoblù su Niang e Berenguer

In entrata / Dopo l’affare Izzo resta vivo l’asse col Genoa, che cerca un attaccante esterno: piacciono il franco-senegalese e lo spagnolo, Ballardini ha già approvato

di Redazione tvvarna

Nella giornata di ieri è stato ufficializzato l’arrivo al Toro del difensore centrale Armando Izzo dal Genoa. Tuttavia le trattative tra i due club potrebbero non essere finite qua: i genoani, dopo aver sistemato il centrocampo con l’arrivo del brasiliano Sandro dal Benevento, sono alla ricerca di un esterno rapido e veloce che possa portare gol, numeri e assist alla causa rossoblu. Perciò il Genoa in queste ore ha mostrato un forte interesse per gli esterni granata Niang e Berenguer. D’altra parte, il Torino ha bisogno di sfoltire il reparto avanzato cedendo coloro che non fanno più parte del progetto e per dare così più spazio ad altri giovani giocatori, come per esempio Edera che ben si è comportato quando chiamato in causa durante lo scorso campionato. Anche perchè Mazzarri ha già affermato di non volere più di quattro attaccanti in rosa (che potrebbero diventare cinque contando Ljajic come trequartista).

BERENGUER- Sembra lui il nome giusto per il Genoa: dopo una stagione non esaltante fatta di 22 presenze e un gol, l’esterno sinistro spagnolo non è affatto incedibile e per questo si potrebbe trovare un accordo con i rossoblu che hanno messo gli occhi su di lui. Ora è presto per parlare di cifre, ma le parti si riaggiorneranno a breve.

NIANG – Come già raccontato l’ala granata, reduce da un discreto mondiale con il Senegal in cui ha segnato un gol ma dove è stato sfortunatamente eliminato al primo turno, potrebbe tornare al Genoa, dove tanto bene aveva fatto nella seconda parte della stagione 2014/2015. Inizialmente di Niang se ne era parlato nell’ambito dell’affare Izzo, ma poi i discorsi si sono slegati. Resta l’idea di un suo possibile ritorno ma per la compagine guidata da Ballardini il giocatore che desta il maggior interesse resta Berenguer. Certamente, se là davanti dovesse partire qualcuno, in casa Toro aumenterebbe lo spazio per un eventuale acquisto.

Luca Signorelli

27 Commenta qui
  1. Mauro_Mo - 3 mesi fa

    per il poco che ho visto io i cross li sa fare… ricordo il gol di Edera contro la Roma in coppa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 3 mesi fa

    Via entrambi al genova per laxalt e allora si che possiamo parlare di europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vanni - 3 mesi fa

    Ma basta che ci paghino il costo. Sarebbe gia’ un affare mostruoso. Comunque il suo posto e’ a Cagliari, berlinguer e’ di origine sarda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Berenguer mi è piaciuto quest’anno ma nel 3-5-2 potrebbe essere penalizzato a meno che non si adatti a fare il terzino.

    Niang è da vendere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 3 mesi fa

      …e chi lo compra ?
      Per liberarsi definitivamente di Niang serve solo aggiungerlo come “pacco sorpresa” per un eventuale trattativa con un giocatore di belle speranze, in cambio di un solo giocatore che dia più garanzie di rendimento.
      Se si spera di recuperare lo scellerato investimento fatto, ci resterà appeso come un macigno sui testicoli per almeno altri due anni, stipendiandolo senza poterlo far giocare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 3 mesi fa

    Oggi trovo tutto particolarmente penoso…l’asse col Genoa poi!
    C’è da piangere, altroché.
    Ogni hanno ci ricasco, penso ai giocatori buoni che abbiamo (e li abbiamo!) e mi chiedo perché non si voglia livellare la rosa verso l’alto.
    Poi mi vengono fuori i Bremer e mi si staccano i testicoli come fichi maturi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torotorotoro - 3 mesi fa

    Niang e Berenguer per Laxalt. (e si risparmia uno stipendio). Berenguer ha potenziale, è giovane, ed era al primo anno in un campionato italiano. Perdere Berenguer per soldi non ha senso. I soldi del “tesoretto” ci sono; uno scambio dei due per Laxalt ha senso.
    (Piccola considerazione: come ha giocato Laxalt il primo anno in Italia? È molto più alto di Berenguer?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ospunda - 3 mesi fa

    Berenguer non ha fatto faville, ma abbiamo visto di peggio e nel modulo di Mazzarri da esterno ci può stare benissimo, anche a dx visto che è un destro naturale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. wally - 3 mesi fa

    personalmente,Berenguer lo terrei,o comunque non lo venderei definitivamente.. Potrebbe anche fare l’esterno di fascia visto che in Spagna ha giocato anche dietro e se non sbaglio,anche Mazzarri in questo ruolo(in emergenza)lo ha provato..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. torotranquillo - 3 mesi fa

    Se va via Berenguer vado a piedi fino al Santuariuo immaginario di Cacatua. Faccio astinenza di dolci e antipasti per un anno. Porto mio figlio a giocare ogni giorno. Ascolto solo musica dodecafonica e mi vesto sempre con giacca e cravatta anche in spiaggia. Possibile ch qualcuno si prenda questo giocatore alto un metro e un barattolo. Lento come un gigante di 2 metri. Che non sa fare un dribbling, un cross o anche solo un corner. Comprato con la palla gigante che il Napoli lo voleva (ah ah ah ah ah ah Callejon, Giaccherini in panca per sempre, Politano,l Younes e volevano Berenguer, e compratelo ora allora no?). Una nullità, unico giocatore del Toro per cui mi sono espresso in maniera maleducata e ammetto non rispettosa dell’uomo. Ma l’uomo è nascosto dal profilo del giocatore che è devastantementissimamente spaventosissimamente vergognosissimamente NULLO!!!!!!!!!!!!!!!! Madonna fammi la grazia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 3 mesi fa

      Non capisco proprio tanta negatività su Berenguer. Forse ti aspettavi Cafu e sei rimasto deluso… Comunque LAXALT. Laxalt è da Toro e vale un sacrificio. Ma Niang + Berenguer in cambio, francamente sembra troppo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. legolas - 3 mesi fa

        Eppure preferirei un buon giocatore di alto livello come Laxalt a due giocatori pressoche’ impalpabili come Berenguer e Niang che nulla hanno fatto e rimarrebbero semplicemente zavorra in panchina

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Vanni - 3 mesi fa

        Berenguer non vale nulla: per essere un esterno alto non sa fare un dribbling nemmeno nei sogni; per esterno basso e’ talmente basso che l’avversario gli passerebbe sopra. Ma prima di prenderlo lo hanno visto in campo o lo hanno preso nel pacchetto Sirigu?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marino - 3 mesi fa

      Potresti anche avere ragione, il focus come sempre è: Chi lo sostituisce? Perchè se ne arriva uno peggio come al 90% dei casi succede allora meglio tenerlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torotranquillo - 3 mesi fa

        Beh peggio francamente è impossibile. Ma giocatori ce ne sino a migliaia io non capisco questa difficoltà di comprare. Ad esempio Jankto se l’è preso la Sampdoria.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. rogozin - 3 mesi fa

        Chi potrebbe fare peggio di questi due? La coppia di funambolici attaccanti è costata oltre 23 milioni ed ha prodotto 5 ( o 6 ) gol e qualche assist. Niang in particolare lo abbiamo apprezzato di più quando è rimasto in tribuna, un po’ meno quando è stato in panchina. Trovo in molti commenti di gente che passa più tempo col telefono in mano che con se stessi e che è aprioristicamente polemica, la preoccupazione per quanto si potrà realizzare dalla loro cessione ( pure la figura del tifoso/contabile ci voleva ): almeno in questo Cairo ha mostrato doti invidiabili, state sereni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Michele Nicastri - 3 mesi fa

      L’unica cosa NULLA e’ la tua educazione.
      La competenza calcistica invece e’ sotto zero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. rogozin - 3 mesi fa

      Tra le cose che faresti puoi aggiungere: “non scriverò più su alcun forum, soprattutto volgarità e idiozie “?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13746076 - 3 mesi fa

    Secondo me ai rossoblu andrà solo Berenguer, il francese in Francia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Niang ceduto a titolo definitivo + Berenguer in prestito secco (non oneroso) con diritto di riscatto e controriscatto per Laxalt. Questo sarebbe un bel colpo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 mesi fa

      e vincere anche il superenalotto no?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

        Ahahah. Circa le stesse probabilità

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. FanfaronDeMandrogne - 3 mesi fa

    Ammesso e non concesso che “l’asse con il Genoa” esista veramente, l’importanta è che la “pecunia” da incassare per la cessione dei due giocatori sia espressamente “pesante”.

    Non vorrei che si arrivasse, pur di cederli, alla formaula “due al prezzo di uno”…!!!

    …ma se conosco bene bracciamozze, specialmente quando si parla di quattrini, allore l’ultima eventuaità è impossibile…!!! 😀 😀 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marino - 3 mesi fa

    Fatemi capire: Berenguer o Niang vanno via perchè nel “progetto” di Mazzarri c’è posto solo per 4 attaccanti, però se va via uno dei due potrebbe farsi spazio per un nuovo acquisto. Sono due frasi di cui una esclude l’altra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 mesi fa

      mica tanto se ci chiariamo sul concetto di attaccante …. io fin da piccolo per attaccante ho sempre creduto fosse uno che la butta dentro. i ns due se fanno 8 goal insieme e’ gia’ grasso che cola! secondo me Mazzarri vuole punte vere e meno esterni o finti attaccanti. Secondo me anche Adem e’ a rischio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13657710 - 3 mesi fa

    Madama granata- Speriamo di monetizzare X Nyang, sarebbe un miracolo X me! Berenguer non lo “lascerei del tutto”: in prestito (oneroso, visto che li diamo tutti gratis, ma a noi, gratis, non dà nulla nessuno), oppure cessione con diritto di riscatto. E poi vediamo cosa succede. É giovane, potrebbe rimanere nella mediocrità, ma anche “esplodere”, chissà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torello_621 - 3 mesi fa

      Rimango stupito dall’ingenuità di alcune considerazioni. Laxalt è un giocatore di sicuro affidamento che sta facendo un grande mondiale. Noi abbiamo Niang che ha deluso in campionato e al mondiale e un oggetto misterioso che qualcuno già rimpiange (se va via, se rimane Petrachi è scemo perché l’ha comprato). Ma secondo voi è ragionevole proporre uno scambio alla pari o forse il Genoa chiede un conguaglio? Io credo che Laxalt richiederebbe uno sforzo economico importante, ma prospettive di miglioramento della rosa. La fortuna è che il Genoa ha toppato l’acquisto dell’attaccante l’anno scorso e Niang potrebbe interessare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy