Torino Primavera, i volti nuovi: Butic, potenza e senso del gol per Coppitelli

Torino Primavera, i volti nuovi: Butic, potenza e senso del gol per Coppitelli

Il classe ’98 arriva da una stagione dove ha potuto esprimersi poco in campionato, nell’Inter: il suo approccio con la realtà granata è stato subito ottimo

Commenta per primo!

La Primavera granata sta preparando la nuova stagione (qui la presentazione di ieri sera a Cantalupa), tra vecchie conoscenze, ragazzi “promossi” da Under 17 e Berretti, e volti nuovi. Alcuni, già messisi in mostra in maniera importante in questo precampionato, durante il ritiro di Cantalupa. Dopo avervi presentato il centrocampista ex Pordenone David Filinski (leggi qui), è il turno della punta di diamante della campagna acquisti di Massimo Bava, fino a questo momento: stiamo parlando di Karlo Butic, punta classe ’98, svincolatasi dall’Inter e che ha arricchito il parco attaccanti a disposizione di Federico Coppitelli.

Dotato di grande fisico e ottima elevazione, Butic è una “punta di peso” – con buon senso del gol. Inoltre, il giocatore vuole assolutamente riscattarsi dopo la stagione passata, in cui non sempre ha trovato spazio. Lo scorso anno, infatti, il croato è stato poco utilizzato dai nerazzurri in campionato, ma al Torneo di Viareggio è riuscito a mettere a segno ben 6 gol in 5 presenze. Nell’amichevole disputata martedì contro il Saluzzo (leggi qui), invece, è arrivato il gol anche in maglia granata, con un tocco ravvicinato dopo un traversone di Oukhadda respinto dal portiere.

Butic, dunque – nel 4-3-1-2 che pare voler disegnare Coppitelli in questo avvio di stagione – potrebbe essere la punta di cui questa Primavera ha bisogno. I segnali sono incoraggianti.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy