Torino e Falque, un rinnovo importante: lo spagnolo può diventare una bandiera

Torino e Falque, un rinnovo importante: lo spagnolo può diventare una bandiera

Focus On / Il galiziano ha trovato nel club granata la sua dimensione ideale: il progetto è quello di arrivare almeno a sei stagioni in maglia Toro

di Redazione tvvarna

Iago FalqueTorino: una storia storia destinata a continuare. Come ha confermato lui stesso ieri ai microfoni di Sky Sport, l’attaccante granata è molto vicino a rinnovare il contratto con il club di Cairo. E se arriva la conferma pubblica del giocatore, ormai non ci sono più dubbi. Come preannunciato da diversi giorni, Falque estenderà il suo vincolo col Torino dal 2020 fino al 2022 con un sensibile aumento dello stipendio, fino a 1.7-1.8 milioni di euro all’anno. Dopo aver passato gli inizi della sua carriera nella cantera del Barcellona, lo spagnolo gioca in Spagna nell’Almeria e nel Rayo Vallecano, senza però riuscire ad affermarsi. Una volta arrivato in Italia, esplode definitivamente a Genova, segnando 13 reti al suo primo anno nel campionato italiano su 32 presenze totali. Il Torino lo acquisterà nell’estate del 2016 in prestito con diritto di riscatto. Nella sua prima stagione in granata è andato in rete 12 volte e ha fatto 8 assist vincenti.

DIMENSIONE GIUSTA – Adesso la fumata bianca è vicina: Iago Falque indosserà la sua maglia numero 14 ancora per quattro stagioni. In questa stagione l’attaccante spagnolo sarà ancora più importante per la squadra di Mazzarri: oltre che segnare è l’unico che può supportare al meglio Belotti e Zaza, nel ruolo di seconda punta può sfruttare il suo mancino per servirli nel migliore dei modi. Finalmente Iago, dopo aver girato tanto nella sua carriera, sembra aver trovato la sua dimensione ideale. Prima in Spagna dove si è formato, nel Barcellona, nel Villarreal B, nell’Almeria e nel Rayo Vallecano e poi in Italia nel Genoa e nella Roma non ha mai trovato il suo ambiente ideale per giocare al meglio.

NUOVA BANDIERA? – Ambiente ideale che sembra aver trovato nel Torino di Cairo. In questa stagione alla quarta giornata di campionato si è infortunato e, dopo uno spezzone di partita col Chievo sembra essere finalmente pronto al rientro totale dopo la sosta nazionali. Il fatto di essere in procinto di prolungare il contratto coi granata dimostra quanto lo spagnolo creda nel progetto di Cairo e della società. Giocatore e club hanno rifiutato in estate diverse offerte importanti, dall’Italia e dall’estero. Il progetto insito in questo prolungamento contrattuale è il raggiungimento, da parte del galiziano, dello status di “bandiera” del club granata, visto che nel 2022 diventerebbero sei le stagioni giocate con il Torino. Passo dopo passo, vedremo dove arriverà il binomio Falque-Toro.

12 Commenta qui
  1. peter1 - 2 mesi fa

    In un mondo di mercenari avere un giocatore bandiera di una società è un dono divino. Iago Falque è uno degli acquisti più indovinati dell’era Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marcohelg_385 - 2 mesi fa

    il gallo un grande!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 2 mesi fa

    Bene un contratto a lunga scadenza, per Falque, come per Sirigu, Nkoulou, Belotti, Baselli, Zaza e De Silvestri.
    Per me, per cambiare passo e progredire nei risultati, una squadra necessita di uno “zoccolo duro” di uomini carismatici ed attaccati alla maglia, che devono essere ovviamente anche calciatori di talento.
    Acquistare e vendere ogni anno è controproducente: qualche pedina, sì, ma il “blocco” che identifica la squadra non si tocca, se si vuole crescere.
    X quanto riguarda la fascia di Capitano, lasciarla al braccio di Moretti, fino a fine carriera, avrebbe messo d’accordo tutti!
    Non condivido però coloro che criticano Belotti: è stato nominato a “furor di popolo” 2 anni fa. Ora, xchè attraversa un periodo un poco meno brillante, gliela si vorrebbe togliere? Che vogliamo fare? Cambiamo capitano ogni pochi mesi, per scegliere quello più in forma, l’eroe del momento?
    A Belotti voglia, grinta ed impegno non sono mai mancati, corre x tutto il campo, prende botte da tutti, non ha mai fatto dichiarazioni fuori luogo, è una persona posata e seria. È stato scelto lui, ripeto, a “furor di popolo”, ed ora non merita sicuramente che la fascia gli venga tolta!
    Una volta, poi, il capitano era quello che aveva più “anzianità” nella squadra: credo che Belotti sia tra quelli che vantano più presenze nel Toro di oggi.
    Credo anche che questo tipo di polemiche non possa fare altro che scontentare molti e rovinare l’armonia tra i giocatori!
    Per concludere: quando in campo c’erano Castellini, Claudio Sala, Zaccarelli e Pulici chi si meritava la “fascia”? Tutti e 4, certamente, ma una scelta doveva essere fatta! (non ho messo Graziani, perchè se ne è andato presto, non ha mai più dimostrato attaccamento alla maglia e per me non ha mai identificato il vero “uomo-Toro”)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gikappa67 - 2 mesi fa

    Per me è giá una bandiera del TORO……a differenza di qualcun altro………capitano senza merito…..
    Iago, Sirigu e Moretti meritevoli della fascia…….Belotti se la deve guadagnare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro71 - 2 mesi fa

    Finalmente un giocatore del Toro attaccato ai nostri colori. Altri dovrebbero prendere esempio da lui e non essere attratti esclusivamente da ingaggi faraonici. Deve tornare a essere un privilegio indossare la maglia granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

    Giocatore di primissimo livello, forse quello con i piedi migliori in rosa, con l’aggiunta di essere un professionista esemplare, un gran lavoratore, e uno che ha il granata attaccato addosso. Forse dovrebbe solo essere un pelo più continuo ad alti livelli ed intensità, soprattutto durante la gara, Ma è comunque uno che spende tantissimo. Grande Iago!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granatanero - 2 mesi fa

    Lui il capitano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Sempre Sirigu, per me. Numero 1 in tutti i sensi!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Michele Nicastri - 2 mesi fa

    Iago numero uno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. jimmy - 2 mesi fa

    Gran giocatore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ALESSANDRO 69 - 2 mesi fa

    Iago Falque tutta la vita …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

    Tutto è bene ciò che finisce bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy