Quagliarella, oggi ennesimo incontro Torino – Juventus: sarà quello decisivo?

Quagliarella, oggi ennesimo incontro Torino – Juventus: sarà quello decisivo?

Calciomercato / Ieri l’offerta granata di 2,5 milioni, ma i bianconeri continuano a giocare al rialzo. Il bomber, neppure convocato per il ritiro, attende solo la fine della telenovela

di Redazione tvvarna

Una cosa è certa, Fabio Quagliarella non giocherà, nella stagione 2014/2015, tra le fila della Juventus. Neppure convocato per il ritiro da Antonio Conte, il bomber di Castellammare di Stabia ha già la valigia in mano ed attende soltanto che la società gli dia un biglietto con una destinazione.

OCCHIO ALL’HELLAS – Se il rilancio della Sampdoria è stato ben poco convincente, chi tenterà di fare uno scherzetto al Torino, che col giocatore ha già stretto un accordo per un importante contratto triennale, è l’Hellas Verona, che continua a volere fortemente l’attaccante come contropartita dai bianconeri nell’affare Iturbe. La posizione dei granata è piuttosto al sicuro, considerati gli ottimi rapporti tra le due società (checché ne pensino i tifosi…), ma manca ancora l’accordo decisivo sulle cifre, come ci ostiniamo a raccontarvi da giorni.

VALZER SULLE CIFRE – La Juventus era partita chiedendo sei milioni, poi è scesa, gradualmente, fino a quattro. Il Torino era partito offrendo poco più di zero, era salito a due, ed infine ieri, con un contatto informale, ha offerto due milioni e mezzo. Un gruzzolo niente male per un 31enne in scadenza contrattuale nel 2015, che i bianconeri hanno bisogno di “piazzare” per risparmiare non poco di ingaggio (quasi quattro milioni lordi solo per la stagione che verrà, oltre all’ovvia minusvalenza di un giocatore che sarebbe, altrimenti, perso a parametro zero la prossima estate).

RIALZO TORO, OGGI L’INCONTRO DECISIVO? – Se l’offerta granata pare, ora, convincente, non è da escludere che i bianconeri possano tentare di portarla al rialzo, fino a circa tre milioni: una cifra che, al netto di tatticismi di mercato e strategie, il club di Urbano Cairo potrebbe anche arrivare a spendere, per dare subito a Giampiero Ventura quel bomber che, oggettivamente, in un rosa che vede i soli Larrondo, Barreto, Diop e Martinez nel reparto offensivo, considerata la posizione più che dubbia di Cerci, necessita urgentemente di rinforzi. Oggi l’ennesimo incontro, sarà quello decisivo?

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy