Niang: “Vorrei scegliere io dove andare a giocare”

Niang: “Vorrei scegliere io dove andare a giocare”

Le dichiarazioni / L’attaccante rossonero risponde a Montella: “Lo stress non è legato ad una situazione tecnica ma a quello che sta succedendo fuori dal campo, su come si stanno facendo le cose”

20 commenti

Vincenzo Montella in conferenza stampa, prima della sfida dei play-off d’Europa League contro lo Shkendija, ha espresso il proprio disappunto per il comportamento di M’Baye Niang ma la risposta del giocatore non si è fatta attendere.

Calciomercato Torino, possibile tentativo per Niang: ma l’affare resta complesso

Il francese ai microfoni di Milan News ha chiarito la questione del certificato medico: “Il mio stress non è dovuto a ciò che succede in campo ma a quello che sta succedendo fuori”. Il calciatore poi ha continuato rivolgendosi direttamente al tecnico: “Ho ascoltato le parole di mister Montella e gli voglio rispondere dicendo che il calcio è sempre stato l’amore della mia vita, nonché il mio mestiere. Mi sono sempre allenato con il sorriso in questi cinque anni in rossonero e possono testimoniarlo tutti”. 

Infine il giocatore chiosa lanciando un messaggio di mercato: “Vorrei solo scegliere dove andare a giocare, vorrei sceglierei io e non gli altri. Non ho nulla contro il Milan e la società, vorrei solo spiegare la situazione”. In queste ultime ore il giocatore è stato accostato al Torino ed è probabile che la destinazione nella quale vorrebbe giocare è proprio il capoluogo piemontese mentre il Diavolo avrebbe già trovato l’accordo con lo Spartak Mosca, quest’ultimo club però non sarebbe gradito all’attaccante classe 1994.

 

20 commenti

20 commenti

  1. LeoJunior - 1 mese fa

    situazione paradossale che si aggiunge ad altre sempre più frequenti in tutta Europa. Ormai è l’andazzo, odioso. Un mondo senza più regole, morali e professionali. detto questo, l’atteggiamento di una società dovrebbe essere: mi allineo o mi scontro. Il problema sta nel fatto che rischi di subire e di brutto. Mi spiego. Ammesso che il Toro (e sarebbe bello) fosse tra chi si oppone a questo sistema, avrebbe dovuto lasciare a marcire per anni Maximovici. Con relative perdite. E di conseguenza non prendere nemmeno in considerazione Niang che si sta comportando in questo modo. Però capite che in assenza di un accordo condiviso, chi si oppone ci perde? Situazione vergognosa.
    Detto questo: fermo restando che mi sembra assurdo che i mercati si facciano su pochi elementi noti e non ci sia la capacità e coraggio di andare oltre il proprio naso, Niang portebbe essere una scommessa. Se il Mr per qualche motivo gli aggiusta il cervello (quello che ha) e lui gioca come potrebbe …. beh amici miei granata. Iago, Lijaic, Niang, Belotti … con centrocampo (Rincon/Baselli) (Acquah/Donsah) e difesa che per botta di fortuna vede Lyanco esplodere!! forse troppi “se”? UNA volta nella vita ci andrà qualche cosa dritto, per la miseria!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilcap78 - 1 mese fa

    Cairo braccino alza di un paio di mln sta offerta visto che ne hai da parte e prendilo cazzo…è forte ci serve e il mister lo conosce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. cugio - 1 mese fa

    mi piacerebbe sapere come ha convinto il medico a farsi dare 10gg o ci è andato il suo procuratore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Frank Toro - 1 mese fa

    SE:
    Se il Toro fosse davvero interessato a prenderlo…

    Se Mhia punta davvero su lui per avere alternative di gioco attacco….

    Se Lui davvero rinunciasse a 3 milioni per prenderne la Metá…

    Se Cairo fosse disposto a spendere 18 milioni…

    GIU IL CAPPELLO PER TUTTI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fedegranata - 1 mese fa

      Un giocatore con queste caratteristiche morali e caratteriali non lo vorrei neanche regalato. Neanche fosse il più forte del mondo… C’è Milan lab. Lui da chi è andato? Dal medico di base?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. paolo64 - 1 mese fa

    Non capisco certi discorsi.I calciatori scelgono dove andare.Il problema che Cairo 15 0 20 milioni non li mette per nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. maraton - 1 mese fa

    “SIAMO TUTTI NIANG”
    :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      NIANG a Torino… tu ed io a Mosca per…tastare nuovi mercati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Una parte di me non lo è purtroppo.:))))

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 1 mese fa

        ti piacerebbe….. 😉
        comunque concordo con te, tu ed io a mosca a 1,5 mil anno a testa. penso che ci faremmo perfino piacere l’inverno russo 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

          Sai che fatica. Fanno dell ottima vodka ah ah ah ah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

            Granatiere ti vuoi unire??
            Fondiamo il CLUB
            GGR
            GNOCCA
            GRANATA

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

            GGR.
            GNOCCA
            GRANATA
            RUSSA

            Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          Con quello stipendio… anche quella piccola parte di me che non è Niang…penso che troverebbe il modo di divertirsi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

        Fammi socio onorario altrimenti mia moglie anziché in Russia mi spedisce su urano ah ah ah ah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          Mentre sei su Urano guarda se trovi qualche extraterrestre in prestito ovviamente con ingaggio pagato dal dr. Spok per il nostro amato TORO.
          Anche su URANO risuoni il coro
          Che si vinca o che si perda forza TORO giuve merda

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

            Puoi stare tranquillo se finisco su urano ci piazzo 1 striscione quanto tutto il perimetro con quella scritta in modo che sia ben visibile alle merde che infestano questo pianeta

            Mi piace Non mi piace
  7. maraton - 1 mese fa

    “Vorrei solo scegliere dove andare a giocare, vorrei sceglierei io e non gli altri”
    qui però devo dargli ragione al 100%. anche io vorrei scegliere dove andare a lavorare e decidere anche lo stipendio.
    penso che su questo punto non possiamo che concordare tutti 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

      Sì vero tutti vorremmo poter scegliere spesso però i comuni mortali devono accontentarsi di ciò che passa il convento sia come lavoro che come stipendio…però i calciatori ormai da tempo non sono comuni mortali…ma non è certo colpa loro, fossimo noi al loro posto probabilmente ci comporteremmo allo stesso modo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 1 mese fa

        io di sicuro. :-) forse perchè son 40 anni che tiro la carretta……

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy