Le operazioni di mercato del Torino: tre riflessioni su Gleison Bremer

Le operazioni di mercato del Torino: tre riflessioni su Gleison Bremer

Riflessioni / Ad un giorno dall’ufficializzazione dell’acquisto del difensore, alcune considerazioni su questa operazione

di Alberto Giulini,

TUTTO DA DIMOSTRARE

È stata dunque spesa una cifra importante per il giocatore, giovanissimo, che sarà ora chiamato a ripagare la fiducia della società che ha deciso di puntare su di lui. Per i tifosi Bremer rappresenta quasi un oggetto misterioso, sia per la giovane età, sia per il fatto di non aver mai giocato in Europa. Il club granata lo ha certamente seguito e si considera sicuro delle sue qualità, ma vien da sè che non si potrà pretendere la luna fin da subito e che si dovrà concedere al giovane difensore un periodo di adattamento. Difficilmente, al momento, lo si può considerare un titolare: dovrà prima dimostrare di potersi imporre in Serie A.

51 Commenta qui
  1. DARIOGRANATA - 4 giorni fa

    alcune osservazioni:
    premesso che non ho dubbi che Bremer sia fortissimo, lo vedremo, benvenuto al Toro
    per il momento tutto bene, Meitè é un ottimo elemento e ottime le conferme di Sirigu e Nkulou
    é assurdo, poco professionale, dilettantesco sia la pagliacciata Verissimo, trattativa che avrebbe dovuto essere intrapresa sue mesi fa, sia la gestione del caso Peres che improvvisamente ha avuto una crisi di saudade
    per entrambi chissenefrga, uno era un forse buon difensore di una squadra brasiliana di bassa classifica, l’altro uno scarto della Roma
    adesso mancano tre titolari; un difensore mancino, un regista di centrocampo, un alto mediano, più dopo aver finalmente mandato il bidone Niang a Nizza, una buona punta
    e vero che ci sono gli esuberi, ma sono come la bella Maria, tutti la vogliono e niun la pija, mi riferisco a Acqua, Obi, Valdifiori
    questo naturalmente se l’ultimo giorno di mercato non ci sia la solita valenza, l’anno scorso Zappaterra, quest’anno Baselli
    In ultimo non capisco proprio perché Parigini se ne debba andare a titolo definitivo, non ci é bastata la lezione Verdi?
    Temo comunque che il buon yes man Petrachi sia ottimo per aprire la porta ed accompagnare il Presidente in tribuna ma sia il peggiore DS di tutta la serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO )® - 5 giorni fa

    Come da me ipotizzato 20 giorni fa, purtroppo la mia previsione si e’ avverata. Ne’ Peres ne’ Verissimo sono arrivati ed ora facciamo tutto in fretta dopo aver persoun mese e mezzo nei soliti tiramolla tanto famosi tr ala nostra dirigenza….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. paoloferrari3_741 - 5 giorni fa

    Macché 5,8 milioni lo avranno pagato si è no 1,5 milioni e nn so nemmeno se li vale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rokko110768 - 5 giorni fa

    Probabilmente, forse, chi lo sa, questo Verissimo era fortissimo. Tuttavia è palese la presa per i fondelli che il presidente del Santos stava applicando, per coprire le sue finanze societarie che non sono eccellenti per quanto si legge.
    Considerato che non c’erano club come squadre spagnole o major-team italiani direi che anche Verissimo era una scommessa. Magari vincente ma sempre una scommessa da 12 milioni di Euro.
    Che possono essere spesi meglio secondo me, tralasciando il doloroso capitolo legato al presidente dal braccio corto. Giusto puntare su un giovane promettente come Bremer con un investimento nettamente più basso. Sarebbe altrettanto giusto investire altri danari su giocatori forti per il salto di qualità ma questa sappiamo è un’altra triste storia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bilancio - 5 giorni fa

    Un osservazione, dedicata a quelli che ..”trovalo tu uno che compri il toro..che c’e’ la fila”:

    Premessa:
    1) a Cairo NON “conviene” ad oggi vendere il toro.
    2) il toro e’ un prodotto che oggi si potrebbe vendere (non ha debiti, ha soldi in cassa, ha alcuni elementi in rosa di valore.
    3) il potenziale del prodotto toro e’ ancora interessante anche se ha iniziato la sua spirale discendente.

    OSSERVAZIONE:
    PER VENDERE UNA SOCIETA DI CALCIO, non bisogna chiedere ai forumisti di toronews e neanche fare annunci sulla gazzetta MA RIVOLGERSI AI CANALI QUALI GOLDMAN SACHS, MERRYL LINCH E QUANTI ALTRI FANNO QUESTO DI LAVORO!!!
    Tempo 1/2/3 anni E SI TROVA.
    Tempo ce n’e’ VOGLIA NO!

    Postilla:
    Naturalmente la condivisione di una citta, provincia, regione con la famigghia sarebbe un ostacolo che solo un gruppo forte potrebbe affrontare senza problemi (esempio BMW ecc…e’ solo un esempio)
    Certo e’ che se poi al Bilderberg il ceo di Bmw (esempio) ed il ceo di Fca cenano insieme e l uno dice…non conviene sai..l altro riferisce…
    ultima cosa, per i cairoti:
    Siate felici, siamo migliori di Alessandria, Novara, e Cuneo. Questo e’ il ns target!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlo - 5 giorni fa

      ti lodo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 5 giorni fa

      Secondo me hai ragione al 100% , spero comunque che i 3 che hanno preso si dimostrino piu’ forti di quello che sembra esserci sulla carta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Kieft - 5 giorni fa

      Se il prodotto toro ha tutto questo potenziale spiegami perché io in tanti anni ho dovuto vedere:
      Borsano che l’ha fatto quasi fallire
      Calleri che l’ha preso e ci ha speculato sopra
      Goveani che ci ha speculato sopra
      Ciminelli con quel bruttone di Romero che l’ha fatto fallire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 5 giorni fa

        Ti rispondo con mie parole: perche a “questi” e’ stato CONSENTITO di prendere il toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 4 giorni fa

          Consentito da chi????
          Soprattutto: a chi non è stato consentito ??????

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bilancio - 4 giorni fa

            A Tanzi per esempio….e lascia perdere che fine ha fatto il Parma…era PRIMA , prima che il Parma vincesse la coppa uefa, prima che per molti anni fosse sempre tra le prime in Italia, PRIMA che venisse fuori la cattiva gestione e SOPRATTUTTO PRIMA CHE I FRANCESI DELLA DANONE ASSORBISSERO LA PARMALAT PAGANDOLA CON I SOLDI CHE PARMALAT STESSA AVEVA IN CASSA (solo in Italia succedono queste cose) PRIMA PRIMA …quando uno come Tanzi ci avrebbe fatto sognare ..a me ed a te…
            E piu tutti gli altri …I PELLEGRINI (ex Inter) + TUTTI GLI ALTRI…gli altri CHI ??
            Chiama Giraudo al telefono che forse ti aiuta.

            Mi piace Non mi piace
          2. DARIOGRANATA - 4 giorni fa

            Tanzi era un bandito che per anni é vissuto truffando i suoi azionisti, con fideiussioni false, Borsano e Cimminelli erano dei santi in confronto e noi una coppa Italia l’abbiamo vinta con il notaio chitarrista Goveani
            ricordate fratelli ricordate! dieci, cento, mille volte meglio Cairo

            Mi piace Non mi piace
    4. DARIOGRANATA - 4 giorni fa

      ma per quale motivo Cairo dovrebbe vendere il Toro?
      é una società in utile, ben gestita
      lo venderà se arriva una vera proposta miliardaria certo non i Ciuccariello, i Tesoro, ologarchi baltici
      io non vorrei trovarmi nella situazione del Bari, del Cesena fare la trafila del Parma
      chi non lo capisce per me o é scemo o ci fa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. morassut.maur_672 - 5 giorni fa

    Ma perché si va avanti sempre con ‘i piani b’? È mai possibile che si falliscano regolarmente gli obiettivi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Perché siamo dei ciaparat.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. blackmapan_604 - 5 giorni fa

    cairo pensa solo a farsi i propri interessi. A qualcuno può andare bene a qualcuno no (a me no) Dire che non ci sia nessuno interessato ad acquistare il toro è falso. Ammesso e non concesso che cairo voglia vendere il toro a certi livelli esistono i patti di riservatezza, sia da parte del venditore sia da parte dell'”acquirente. Per togliersi ogni dubbio sarebbe sufficiente mettere ufficialmente in vendita il Toro appoggiandosi a società specializzata nel mercato mondiale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 5 giorni fa

      in verità lo ha gia fatto e non ha bussato nessuno. E in passato prima di Cairo lo stesso. Mi risulta sia fallito perchè nessuno se lo filava il Toro. E quando i lodistio si sono messi in cerca hanno trovato solo Giovannone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 5 giorni fa

        Azz dici poco. Manco dopo Giovannone fosse arrivato Agnelli. E’ arrivato sto sconosciuto con due giornaletti. Ovviamente tu sei il ceo di una banca d’affari per sapere se ci sono stati o meno compratori e da ceo di una banca d’affari difendi un mentecatto che non mette un euro di suo. Comprensibilissimo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bilancio - 5 giorni fa

        Lo trovi, lo trovi. Con pazienza lo trovi. Ma ci vogliono piu di 3 mesi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Luke90 - 5 giorni fa

        La questione Torino Calcio è sempre stata complicata. Marcello Bonetto diceva che il padre provò a vendere il Toro di Pianelli, un Toro che nulla aveva a che fare con questo e non si riuscì a trovare nessuno. O meglio, qualcuno (uno) si fece avanti ma venne convinto a desistere.
        Pure la vicenda del Toro post-fallimento è stata cosa ridicola: credo sia Regis (non Milano) ma potrei sbagliarmi sul nome, che su ToroMio, disse che in quel periodo diversi famosi imprenditori italiani si erano fatti vivi per salvare il Toro (pubblicità gratis)… ma quando si arrivò al dunque tutti si defilarono e sappiamo bene chi fu il primo proprietario.
        Va da sè che il Toro è appetibile, con i bilanci a posto, giocatori di proprietà, settore giovanile rivalutato ecc. (credo che di questo a mr C. si debba dare atto) ma forse lo poteva essere di più quando stava fallendo…
        Se Cairo è quel grande imprenditore sagace ecc. che qui tutti riconoscono essere, c’è qualcosa che non quadra. Se il prodotto si sta deteriorando (anche se i numeri direbbero il contrario) è un pistola a non vendere; tenerlo a bagno maria non può dargli più visibilità di quanta non ne abbia (anzi) e prima o poi il giochetto delle valenze non funzionerà più (vedi Udinese) a meno che ….. non voglia mettersi in politica?.
        Ma poi, Cairo, non provò a vendere il Toro nel 2010 o 2011?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bilancio - 5 giorni fa

          Ciao Luke.
          Il tuo commento circostanziato aggiunge qualita al discorso.
          Anch io penso che chiunque (di peso) qui in Italia si avvicini venga poi fatto deviare…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granatadellabassa - 5 giorni fa

    E che palle! Articolo su Bremen e commenti su Cairo. Come in quasi tutti gli articoli.
    Non se ne può più! Basta con questo comportamento ossessivo compulsivo. Fatevi visitare. Da uno bravo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 5 giorni fa

      Eccheppalle 2. Il tuo commento è il migliore in assoluto. Ormai di Cairo si è scritto di tutto e di più. Parliamo di altro. Di bremer per esempio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 5 giorni fa

      Ora, detto seriamente, tu e i tuoi deegni compari non basta che siete dei servi, dovete anche arrogarvi il diritto di dare dei malati falliti ecc a chi non è con voi. Ma da che pulpito, vi voglio vedere con la bava alla bocca al 6-0 di Ronaldo. FALLITI DI MERDA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. T9 - 5 giorni fa

        siate

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. One plastic - 5 giorni fa

          Grande t9, puntualmente st…o anche qui.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. gori_226 - 5 giorni fa

        Tu si che sei un servo …… Elle tue IDIOZIE.
        Vuoi a tutti i costi che quello che dici sia la sola verità.
        Tu e i tuoi amici “di merenda” avete rotto i gabasisu ….
        Non vi piace quello che fanno ANDATEVEEEEE!!! E’ UN GUADAGNO PER TUTTI.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 5 giorni fa

          andatevene voi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 5 giorni fa

          e portatevelo via…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. anpav - 5 giorni fa

        Non vedo il perchè di queste offese tra tifosi della stessa squadra. A mio parere potevi tranquillamente risparmiartele.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. RobertoDs63 - 4 giorni fa

      Fatti visitare tu che sopporti un Toro così mal ridotto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dennislaw - 5 giorni fa

    Il punto non è se Cairo se ne deve andare o meno. Si può trovare sicuramente di peggio ( forse anche di meglio?). Il punto è che non ha mai costruito una società forte. Il Torino deve guardare al modello Napoli, o almeno Lazio. Inutile fare paragoni con la Juventus e poi dire che tutto è inutile.Allora non scendiamo neanche in campo.I cugini hanno avuto un paio di stagioni magre , poi hanno prima di tutto cambiato lo staff dirigenziale: vi ricordate Cobolli Gigli, Blanc e Secco? Noi invece continuamo con i soliti dirigenti da piccola squadra, non faccio i nomi ma tutti li conosciamo, buoni a fare qualche valenza ma non a costruire una società forte e una squadra tecnicamente competitiva. Barreca è l’ultino esempio di bella valenza.Per fare una squadra di prima fascia servono soldi ( e qualcuno c’è, tra valenze e diritti tv) ma soprattutto idee e competenze. I soldi bisogna saperli spendere , non comprare a strascico: molti acquisti dubbi, anche cari vedi Niang, berenguer Lyanco; molti brocchi e in mezzo uno o due buoni. Poi si vende affettatamente ( ad esempio Immobile, Quagliarella, ma anche lo stesso Cerci che faceva una coppia non male sotto la direzione di Ventura).Cairo avrebbe bisogo di qualcuno che gli dicesse anche le cose che magari non vuole sentire ,non solo Yes men.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 5 giorni fa

      E secondo te perchè Cairo si circonda solo di incapaci?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bilancio - 5 giorni fa

      Chi contraddice Cairo viene fatto fuori.
      Cairo fa di testa sua.
      A Cairo, Petrachi va benissimo.
      Cairo non accetterebbe mai personalita forti (es Sabatini). Se assumesse una di queste (impossibile piu che improbabile) durerebbero qualke giorno. (Se ne andrebbero da solo dopo qualke giorno)
      Cairo e’ un accentratore. In tutte le sue aziende.
      E’ anke molto stratega. Pensa, calcola sempre, ed il suoi ideale e’ sempre il taglio dei costi. Ed il suo scopo e’ sempre l Utile di bilancio.
      La perdita o lo spreco per lui e’ una sofferenza nell anima insostenibile.
      Se un azienda “frutta” lui non vende.
      Lavora molto molto bene in ambiente recessivo. E’ un conservatore.
      Questo in tutte le sue aziende.
      Se Fiorello gli fa una battuta sul fatto ke Cairo ha tagliato i buoni mensa, se Mentana all inizio lo criticava per la gestione al risparmio della 7 col blocco di nuove assunzioni, questo ti da la misura del tipo di personalita’. Per Cairo il toro e’ un azienda ke “deve” produrre utili e deve autofinanziarsi e non attraverso la strada della crescita degli investimenti ma attraverso l’abbattimento dei costi ed il piccolo ma sicuro lucro.
      Cairo non e’ uno sprovveduto. E’ furbo piu di una volpe. E sa. Sa molte cose riguatdo le dinamiche di mercato ai piani alti. Sa che non deve squilibrare i rapporti di potere che ci sono in Italia. Ne avrebbe delle perdite (utili, prestigio, favori). A quei livelli, e’ ovvio che fa affari con tutti. Il suo gioco e’ rimanere in equilibrio a quelle altezze. Quindi continuare cosi. Vendere ad un gruppo forte e slegato dai salotti bene, sbilancerebbe il suo status quo. Si sente ancora giovane. A voglia di giocare ancora a questo gioco.
      A bisogno ancora dei suoi appoggi. Non molla l osso, amico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. One plastic - 5 giorni fa

        Quello che dici è talmente evidente che sono se si è in malafede non lo si vuol capire.
        Solo così si trovano le spiegazioni a operazioni ma soprattutto a prestazioni sportive…quelle di quest’anno per esempio altrimenti inspiegabili.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13814870 - 5 giorni fa

    no Cairo non se ne deve proprio andare….bisogna solo che sia qualche soddisfazione in più ai suoi tifosi. noi non è vero che siamo di quelli che si accontentano. siamo realisti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 giorni fa

      e… secondo te perché non andiamo mai oltre il 9° posto ?

      secondo te cairo ha ambizioni che noi diventiamo una società che stabilmente occupa la 6-7a posizione ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13946787 - 5 giorni fa

    Cairo se ne deve andare non ci porterà da nessuna parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lighthouse - 5 giorni fa

      Scusa, hai già n mente il sostituto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Baveno granata - 5 giorni fa

        Il popolo granata!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gori_226 - 5 giorni fa

          ILLUSO!!!
          Vivi su Marte!!
          Quanti milioni metti a disposizione?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 5 giorni fa

            perché cairo quanti ne ha messi a disposizione ?

            Azionariato popolare + 50 milioni di euro di diritti tv , un buon manager alla guida e avremmo gli stessi risultati di oggi.

            Ma almeno comanderemo noi , non il mandrogno.

            Mi piace Non mi piace
        2. iard68 - 5 giorni fa

          Fantastico. Se il popolo è lo stesso con cui si ragiona in questi lidi… tre mesi e possiamo portare i libri in tribunale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Amoon - 5 giorni fa

          il popolo granata? ma se allo stadio gli spettatori sono sempre pochi, gli abbonamenti non ne parliamo e le presenze al Filadefila sempre più risicate. Ma per cortesia….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 5 giorni fa

            perché secondo voi i soldi li fai con gli abbonamenti di uno stadio da 25000 posti si cui 10000 in curva ?

            Mi piace Non mi piace
    2. gori_226 - 5 giorni fa

      Smettila di dire idiozie, in questi giorni ti sei scatenato ….
      Trova un compratore serio e poi vedrai che Cairo vende.
      Però prima guardati attorno le altre squadre italiane e medita …..
      Escluse quelle tre o quattro squadre le altre VIVACCHIAMO come facciamo in modo dignitoso anche noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. gori_226 - 5 giorni fa

      Dimenticavo, notizia di questa mattina:L’operazione CR7 alla gobba costerà oltre 400 milioni più il resto si arriva a 900 milioni …..
      Noi parliamo di 66 milioni per la gestione e gli acquisti ……dove pensi di andare ……????
      Questo e’ anche colpa nostra che facciamo tante critiche ma non ci abboniamo perché costa…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 5 giorni fa

        Se il Tuo presidente fosse presidente di quella squadra NON avrebbe mai mai avallato quell operazione!!! (Che ha gia portato ad un +25% in borsa al titolo +/-)
        E’ una diversa maniera di guardare al business.
        Quello e’ uno stile che in borsa si dice bull (toro appunto). Invece quello di Cairo si dice Bear (orso).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rossotoro - 5 giorni fa

    Ma nn abbiamo N’kulu al centro difesa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 5 giorni fa

      Si! Quell’altro per cui l’anno scorso mezzo forum urlava a Cairo di andarsene… perché era rotto, perché era sconosciuto, perché ha un nome di m., perché l’ha scelto petrachi… Insomma più o meno quell che si dice di qualsiasi nuovo acquisto: certo che poi qualche volta ci azzecchi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 5 giorni fa

        certo se ne prendi 4-5 uno buono esce … ricordati invece di carlao , ajeti , rossettini…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy