Calciomercato Torino, SPAL e Bologna su Milinkovic: la situazione

Calciomercato Torino, SPAL e Bologna su Milinkovic: la situazione

Altro derby emiliano in vista dopo quello per Bonifazi. La priorità del serbo è quella di giocare titolare

di Redazione tvvarna

La Spal mette gli occhi su Milinkovic, dopo aver già avviato i contatti per Valdifiori e Bonifazi.  È forte l’interesse per il portiere che probabilmente andrà in prestito per giocare, il Torino ascolterà la proposta e deciderà insieme al giocatore, su cui c’è anche il Bologna. Ma andiamo con ordine.

VALUTAZIONI – Alla società biancazzurra il profilo del portiere serbo, che nell’ultima stagione ha collezionato quattro presenze con la maglia granata (tre in Coppa Italia e una in campionato), piace parecchio. I contatti tra le due società sono iniziati e si lavora a un prestito. Il giocatore, però, vuole capire meglio la situazione: dopo una stagione importante a livello di apprendimento, il serbo vuole giocare titolare. Dopo il ritorno di Alex Meret all’Udinese, la Spal cerca fortemente un nuovo portiere – ma ad oggi può già contare su Alfred Gomis, arrivato proprio a titolo definitivo dal Torino. Ecco perché ad oggi Milinkovic tiene aperta ogni porta, valutando tutte le offerte. Anche quella (potenziale) del Bologna: alla società felsinea piace e non poco il classe ’97 granata, ma prima si dovrà scigolere il nodo legato a Mirante, tra rinnovo e partenza.

ASSE SPAL I due club stanno anche valutando la posizione di Kevin Bonifazi (qui i dettagli), che, dopo una stagione da comprimario al Torino, potrebbe tornare a Ferrara dove ha vissuto da protagonista la stagione della promozione in A di due anni fa. Ma oltre alla compagine di Semplici, ora anche il Bologna avrebbe chiesto informazioni sul difensore. Al momento non c’è una vera e propria trattativa con i club interessati, poiché i granata, visti gli sviluppi della trattativa per Verissimo, non sono intenzionati di liberarsi di uno dei centrali a disposizione di Mazzarri. Tuttavia, se il Torino dovesse decidere di cedere in prestito il suo gioiellino, allora si accenderebbe un infuocato derby di mercato tra Spal e Bologna.

Luca Signorelli

7 Commenta qui
  1. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Bonifazi invece dubito che verrà ceduto. Al momento abbiamo penuria di centrali. Il problema è che non sappiamo quanto vale perché non ha praticamente mai giocato. Perché cavolo non lo abbiamo lasciato a Ferrara lo scorso anno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Trovare una squadra di A disposta a far giocar titolare un giovane portiere è difficile, figuriamoci se in prestito secco. Più facile che trovi in serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vanni - 2 settimane fa

    Sembra che Sirigu stia rinnovando. Se rimangono lui e Ljajic rimangono anche gli altri 3. Via le pippe ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giankjc - 2 settimane fa

      Rimangono giusti per una squadra di calcetto + una riserva (forse)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. christhrash 68 - 2 settimane fa

    Portiere titolare nel Toro ! Per i prossimi 20 anni !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vanni - 2 settimane fa

    Visto che i grani per gente come Verissimo noi non li abbiamo da spendere e visto che Lyanco dovrebbe essere guarito, ma teniamoci sto ragazzo, ma che serve darlo via se poi non lo possiamo rimpiazzare=
    Bruno: a lui importa una fava del Toro, pazienza, ma quello che indispone e’ che per far giocare lui nei 5 si elimini uno tra Iago e Ljajic. Che caxxata mostruosa; Iago o Ljajic valgono 10 Bruno, attuale e anteriore. Mazzarri fai il 3-4-2-1 e ci divertiamo. Prendi un bel centrocampista e vendi le pippe, tieni Edera e Boye di riserva, fai contento il padrone e noi. Il 3-5-2 lascialo a Ventura per quando non va a Madrid.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13746076 - 2 settimane fa

      Potrebbe essere un’idea.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy