Calciomercato Torino, Rincon: oggi può essere il giorno decisivo

Calciomercato Torino, Rincon: oggi può essere il giorno decisivo

In entrata / Il Toro vuole il centrocampista in prestito con diritto di riscatto

75 commenti

Dopo la cessione di Marco Benassi, il Torino deve correre ai ripari nella zona centrale del campo andando a sostituire il centrocampista dell’Under 21 con un giocatore più funzionale al gioco di Sinisa Mihajlovic. Il profilo sembra essere quello di Tomas Rincon, accostato ai granata anche un anno fa ma alla fine restò al Genoa e poi lo scorso 3 gennaio si è trasferito alla Juventus. La cessione di Benassi ha accelerato la trattativa ed ora il classe 1988 sembra più vicino al Toro.

TURIN, ITALY – DECEMBER 22: Iago Falque (R) of FC Torino is tackled by Tomas Rincon of Genoa CFC during the Serie A match between FC Torino and Genoa CFC at Stadio Olimpico di Torino on December 22, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il fronte è caldo, queste potrebbero ore essere decisive per la conclusione dell’operazione. Il nodo principale è che la società di Via dell’Arcivescovado chiede il giocatore a titolo temporaneo con diritto di riscatto (2 milioni per il prestito, 7 per il riscatto), la Juve non sembra essere convinta al 100% di questa soluzione ma alla fine potrebbe cedere al corteggiamento serrato dei granata al giocatore.

TURIN, ITALY – DECEMBER 22: Marco Benassi (C) of FC Torino is challenged by Tomas Rincon (R) and Diego Laxalt of Genoa CFC during the Serie A match between FC Torino and Genoa CFC at Stadio Olimpico di Torino on December 22, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

La sensazione è che il trasferimento possa avere il lieto fine: i bianconeri non ritengono Rincon essenziale per il loro futuro mentre per Mihajlovic potrebbe essere una pedina molto importante per il 4-2-3-1 che ha in mente; senza dimenticare che si tratta di un giocatore duttile e gagliardo, con un’ottima visione di gioco e dotato anche di un buon tiro. Il profilo combacia perfettamente con ciò che richiedeva il tecnico serbo, adesso ci sono solo da attendere gli sviluppi della trattativa.

75 commenti

75 commenti

  1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Faccio sommessamente notare che la Fiorentina pare stia chiudendo per Simeone…la proprietà sta andando via, il bilancio praticamente non è mai stato in utile, hanno venduto molto epperò gli investimenti li fanno…mi si dirà: grazie al cavolo solo per Bernadeschi han preso 40 mln…vero però non hanno preso berenguer, 1 svincolato e un difensore da 3.5 mln se lo riscatta, hanno speso 10+3 per benassi e probabilmente ne spenderanno 20 per simeone e non è che il mercato aspetta in eterno che noi ci decidiamo…chissà forse Corvino ragiona di pancia…scusate ma, pur riconoscendo alla società molti meriti, io questa campagna acquisti/cessioni proprio non la capisco e sono decisamente molto deluso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 mesi fa

      loro Bernardeschi a 40 lo hanno venduto… noi Belotti a più del doppio no

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        …se sei deluso tu, figurati i tifosi viola… noi da li ci siamo già passati e spero mai più di ripassarci… loro stanno vedendo gli spettri del post Cecchi-Gori…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

        Giusto è vero…noi invece non abbiamo venduto nessuno, li abbiamo tenuti tutti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 2 mesi fa

          …pure Maxi Lopez!! ah ah!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

            Ma guarda a me dei tifosi viola con tutto il rispetto mi frega poco…poi apprezzo il tuo tentativo di consolarmi facendomi credere che c’è chi sta peggio ma ciò non mi toglie la sensazione che in questo mercato si poteva fare di più e di meglio perché c’erano tutte le potenzialità economiche per farlo…giustamente ognuno ha le sue idee ma se la tua è una difesa a oltranza dell’operato della società, peraltro assolutamente legittima, io non sono la persona più indicata per ribattere perché non sono uno tra quelli che urla Cairo vattene o chissà cosa, esprimo nel forum le mie perplessità su questa campagna acquisti così come altri esprimono la loro soddisfazione. Mi tengo stretto questo presidente perché gli riconosco molti meriti e anche molte capacità ma, fondamentalmente, perché non vedo realisticamente nulla di meglio in giro

            Mi piace Non mi piace
          2. abatta68 - 2 mesi fa

            A me invece dispiace e non poco per la Viola… quando abbiamo visto andar via Lentini al Milan è stata una mazzata bella tosta e ci ho messo anni a riprendermi. Credo che vedere Bernardeschi ai gobbi sia una roba insostenibile, cardiologicamente parlando! Io fossi il presidente prenderei residenza in Alaska…

            Mi piace Non mi piace
          3. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

            ah ma se è solo per questo stai in campana perché l’anno prossimo Higuain ha 1 anno in più e l’unica squadra in Italia, ora come ora, che può spendere 100 mln per un Belotti è proprio quella che ha preso Bernadeschi (non pronuncio il nome altrimenti sto male). Quanto alla Fiorentina non devi preoccuparti. Cecchi Gori è fallito ma i Della Valle no quindi fintanto che ci sono non la faranno fallire e quando venderanno lo faranno a chi può comprarla

            Mi piace Non mi piace
  2. Baveno granata - 2 mesi fa

    9M per un centrocampista trentenne che non gioca da 6 mesi mi pare follia allo stato puro.
    Dubito fortemente che braccino faccia operazioni a perdere di questo tipo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Spoken - 2 mesi fa

    Io spero che Petrachi dopo aver chiuso per Rincon riesca a sedersi al tavolo del Genoa per prendere Laxalt e Simeone.
    Facciamoci due conti è stato ipotizzato un tesoretto compreso tra i 25 e i 30 milioni ai quali vanno sottratti solo 3 per Rincon ( 6 prox anno ) nella migliore delle ipotesi sono 27 nella peggiore 22, io credo che una valutazione coerente per entrambi i giocatori sia intorno ai 25 milioni.
    Per Laxalt si deve fare alla svelta perchè sul giocatore ci sono Roma e Liverpool ma per nessuna delle due è la prima scelta.
    Capitolo centrocampo, non conosco bene Donsah ma a questo punto non mi sembra un grande upgrade rispetto Acquah, quindi mi piacerebbe vederli spesi per i due del Genoa sti soldi.
    In questo modo oltre che un 11 titolare molto bello da vedere sulla carta alimentiamo la progettualità della rosa con Simeone pronto a subentrare titolare quando (ahimè) il Gallo andrà via (dopo i mondiali).
    Resterebbe un’unica piccola pecca che per me è il centrale di sinistra che non sarà di piede sinistro (N’Koulou ha giocato anche a sinistra ma è destro di piede).
    Che ne pensate ???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Toro - 2 mesi fa

    9 milioni per Rincon? Veramente? A mio parere con 9 mil. si compra molto di meglio! Mi pare una follia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Credo anche io… O poco più, ma credo che il problema sia lo stipendio… Come al solito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 2 mesi fa

        Per tornare su tre nomi che trovo interessanti:
        – Badelj prende poco più di 1 milione alla Viola.
        – Benat dell’Athletic Bilbao in scadenza quest’anno percepisce 1,5.
        – Joe Ledley svincolato, percepiva 1,3-1,5 (dipende dal cambio) al Crystal Palace.

        Sul mercato ci sono giocatori e stipendi abbordabili anche senza prendere Rincon.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 2 mesi fa

      Ma scusate… ma quando no ci si mette Cairo a fare questioni sul prezzo… vi ci mettete voi? ah ah! se a gennaio avessimo soffiato Rincon alla Ggiuve per 9 milioni avreste trovato da ridire? I gobbi lo rivendono a quello che lo hanno pagato e se hanno individuato in lui un giocatore di livello è perchè quei soldi li vale. Che poi a loro non sia sufficiente per giocare la CL è un altro discorso, che a noi deve interessare poco. Poi è ovvio che se cerchi il giocatore fatto e finito nel pieno della sua maturazione calcistica… lo paghi e non pensi che sia un investimento economico, ma che sia un obiettivo tecnico e basta! Rinfacciamo a Cairo di voler puntare sempre e solo sulle valenze e poi? quando ci rimette non và bene lo stesso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco Toro - 2 mesi fa

        Infatti non ho scritto che non bisogna spendere 9 mil. per un centrocampista, 9 mil. vanno spesi per un centrocampista ma uno meglio di Rincon!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 2 mesi fa

          I gobbi saranno anche delle merde (e su questo siamo tutti d’accordo spero) ma di sicuro non prendono giocatori a caso, tanto per fare. Se gli osservatori della Ggiuve a gennaio hanno puntato gli occhi su Rincon avranno avuto i loro buoni motivi, motivi confermati dal mio amico di Genova che mi dice che un giocatore cosi dalle loro parti non lo vedevano da tempo e la sua cessione a gennaio a sgretolato mezzo spogliatoio, tanto da perdere 7 partite di fila…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 2 mesi fa

            …ha sgretolato… mi son perso un acca!

            Mi piace Non mi piace
          2. Marco Toro - 2 mesi fa

            A gennaio dal Genoa è partito anche Pavoletti! Ad ogni modo.. I gobbi non mi sembrano infallibili come sostieni nel acquistare giocatori vedi i vari Isla, Padoin, Giaccherini, Pepe, Krasic, Sturaro ecc.. quindi per quanto mi riguarda i gobbi non sono né una garanzia ne tanto meno un riferimento.. Sono convinto che Rincon sia un buon giocatore come tanti altri in serie A ma come tanti altri non vale 9 mil. a mio modesto parere, con quella somma si può comprare di meglio. Punti di vista.

            Mi piace Non mi piace
          3. abatta68 - 2 mesi fa

            Se Rincon farà una bella stagione, ben venga che si spendano sti soldi… se non la farà il Toro avrà speso 2 milioni e pace, se ne rientra dal prestito. A noi tifosi delle minusvalenze dovrebbe fregarcene meno di zero… io voglio che sto allenatore trovi la quadra per farci fare un bel campionato e se hanno individuato in Rincon il profilo ideale… ben venga no?

            Mi piace Non mi piace
  5. silviot64 - 2 mesi fa

    I commenti tecnici su questa discussione sono molto pertinenti al di là di come la si pensi su alcune mosse di mercato. Per me benassi a quella cifra non andava ceduto, ma mi posso sbagliare. Ciò che però mi pare sfugga ai più sono i tempi. Siamo in costruzione a 10 giorni dall’inizio del campionato e questo a parere mio non va bene. Ricominciare ogni anno da zero o quasi è sbagliato. I nuovi che arriveranno, supposto che ciò sia vero, devono acquisire i meccanismi della squadra e fino a che non lo fanno a scendere in campo sono sempre gli stessi. Mettere l’allenatore in grado di plasmare tutti fin dal ritiro è fondamentale. Gli acquisti dell’ultima ora richiedono tempi di rodaggio che non so se ci possiamo permettere. Tenendo conto che non acquisteremo mai Messi o giocatori in grado di fare la differenza per la loro classe indipendentemente dal contesto. Mi ricorda quelle squadre di formula 1 che dicono: da Montecarlo il nuovo motore. Ammesso che sia strepitosamente performante, il campionato, l’obiettivo è già ad alto rischio se non perso. Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. abatta68 - 2 mesi fa

    La campagna acquisti di quest’anno doveva essere orientata a:
    1) trovare un portiere valido al posto di Padelli (hart era giusto di passaggio e già si sapeva)
    2) rivedere completamente la difesa (viste le cappelle dei vari Ajeti, Castan e Carlao)
    3) mettere in mezzo al campo un giocatore tecnicamente e fisicamente all’altezza da affiancare a Baselli, che si è scelto di confermare
    4) provare a trattenere Belotti
    5) fare tutto questo nel pieno rispetto del bilancio, cercando di costruire una squadra più forte rispetto alla passata stagione
    6) portare a conclusione la questione Filadelfia e ripartire con il nuovo impianto di allenamento
    ….
    se siamo tutti concordi su questi 6 punti (e mi pare che il 99% dei tifosi a giugno lo fosse), a me non pare affatto che la società stia operando male.
    Al di là della cessione di Benassi, mi pare che stia proseguendo anche l’intenzione di lanciare/confermare giovani (vedi il rientro di Bonifazi, Edera, ma anche le conferme di Baselli e Barreca) e lo smaltimento dei rifiuti urbani sopra citati, in attesa che arrivi il secondo attaccante e ci si liberi di Maxi una volta per tutte.
    A mio avviso Sirigu, Rincon e N’Koulou sono tre giocatori di sicuro affidamento, integri e con una certa esperienza alle spalle anche internazionale. In tal senso mi viene da pensare che i 6 punti siano stati centrati… o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

      Sul punto 5 penso non si possa ancora dare una valutazione positiva. Il rispetto del bilancio sarà sicuramente raggiunto, sulla squadra più forte della passata stagione c’è ancora da lavorare, ovviamente a mio modestissimo avviso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        ….non ritieni Sirigu, N’Koulou e Rincon meglio di Hart, Rossettini e Acquah?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

          Non faccio 1 discorso di singoli anche perché Sirigu e n’koulou vengono da 1 stagione poco esaltante. Il mio ragionamento è complessivo. Non ritengo che solo questi innesti insieme a berenguer possano bastare per colmare il Gap per raggiungere l europa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 2 mesi fa

            Certo, ma su questo posso essere anche d’accordo, anche perchè dubito che Milan e Inter facciano ancora una volta la solita stagione da 4soldi… però si può fare sempre meglio di Atalanta e Fiorentina, che si sono indebolite secondo me… io mi aspetto un buon attaccante che sappia fare coppia con Belotti, non solo sostituirlo, dopodichè vediamo come siamo messi. Anche il valore dei singoli giocatori conta, non credere… ce ne siamo accorti tutti, dopo una 70ina di goal presi, di cui la metà per errori individuali, non di reparto!

            Mi piace Non mi piace
    2. polster - 2 mesi fa

      Per quanto riguarda Rincon e come ho già detto in un altro post i 9 milioni che verranno utilizzati per questo giocatore sono completamente buttati via, anche se dovesse fare delle buone prestazioni perché anche a fronte di un contratto Triennale ci ritroveremo con un giocatore che avrá 32 anni sarà quasi impossibile rivendere e ci ritroveremo un altro Maxi Lopez sul

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. polster - 2 mesi fa

      Per quanto riguarda Rincon e come ho già detto in un altro post i 9 milioni che verranno utilizzati per questo giocatore sono completamente buttati via, anche se dovesse fare delle buone prestazioni perché anche a fronte di un contratto Triennale ci ritroveremo con un giocatore che avrá 32 anni sarà quasi impossibile rivendere e ci ritroveremo un altro Maxi Lopez sul groppone, invece di utilizzare Benassi al meglio.
      Se Benassi l’ha voluto Corvino che è uno dei migliori valutatori di giocatori abbiamo detto tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        a firenze sono con le mani nei capelli! pensi che stiano festeggiando in piazza per l’arrivo di Benassi al doppio di quello che lo abbiamo pagato noi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco Toro - 2 mesi fa

          Forse non stanno festeggiando in piazza ma tutti i giornali nazionali e ripeto tutti parlano del acquisto di Benassi come un gran colpo della viola! Io onestamente sono d’accordo con loro !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Senzadimora - 2 mesi fa

            A memoria non ricordo un acquisto di un qualsiasi giocatore di una qualsiasi squadra che non sia stato giornalisticamente definito “un gran colpo”, che si tratti di Hart, Sirigu, Neimar, Ranocchia, Gabigol o Ajeti al Crotone, quindi il fatto che l’arrivo di Benassi alla viola sia stato definito il colpo del secolo, bhe, sembra palese che si tratti di un giudizio privo di valore.

            Mi piace Non mi piace
        2. abatta68 - 2 mesi fa

          …appena metteranno a confronto Benassi con Borja Valero se ne renderà conto pure Corvino, credimi…. stiamo tanto a criticare la nostra società… poi basta andare a vedere cosa combinano i Della Valle, che iniziano un nuovo campionato mettendo la società in vendita, oltre che Bernardeschi alla Ggiuve… massima solidarietà al Popolo Viola! Forza ragazzi, siamo con voi!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco Toro - 2 mesi fa

            Benassi con Borja Valero non ci azzecca nulla ne per ruolo ne per caratteristiche ne tanto meno per età! Resta il fatto che tutti gli addetti ai lavori parlano del acquisto di Benassi come di un gran colpo! Un motivo ci sarà e io penso di sapere quale! Ci pentiremo amaramente di questa cessione. P.S. io in questo calciomercato non ho ancora criticato la società in nessun commento! Piuttosto critico il nostro mister che in una stagione ha trasformato Benassi da capitano a esubero! Follia!

            Mi piace Non mi piace
    4. WGranata76 - 2 mesi fa

      1) a mio avviso Hart, pur con tutti i suoi limiti e un centrocampo non filtrante davanti a una difesa colabrodo, era più che integro e di livello tecnico pari a Sirigu. Migliore Hart ne fisico e carattere, uguale nella tecnica. Sirigu ha dalla sua la lingua e l’integrazione, oltre agli stimoli della nazionale. Ma Sirigu integro è tutto da vedere, per ora ha mostrato di essere in sovrappeso e ha fatto una grande parata, una parata media, una papera condivisa con Bonifazi e un gol evitabilissimo preso da 30 metri. Quindi è un acquisto che si può rivelare molto azzeccato, come appena sufficiente. Obbiettivo al 60-70%

      2) Lyanco sembra un ottimo profilo, ma ha 20 anni e viene dal Brasile, dove le difese lasciano molto a desiderare. Buono di tecnica e atletica, lento, ma rapido. Bonifazi è acerbo,per ora ha mostrato parecchi limiti tattici e mentali, ossia fa ancora diverse scelte sbagliate in campo. Tecnicamente è valido e atleticamente discreto, ma a mio avviso non ancora pronto per essere titolare in serie A, ricordate Higuain con Barreca? N’Koulou, gran scommessa. Problemi fisici non gravissimi, ma recenti. Problemi di ambientamento nell’ultima formazione e svalutazione molto pesante. Tecnica molto buona, fisico anche, ma le incognite ambientamento e mentali non possono essere ignorate. Obbiettivo 50%

      3) Rincon non è ancora preso e anche lo fosse, separando la questione Benassi del tutto, ripeto che un giocatore che si accomoda a 30 anni in una panchina dorata, deve essere valutato con le molle. Motivazioni? Intanto ha chiesto pari stipendio per abbandonare una squadra dove non giocava. Tecnica? Buona, ma non è un campione. Attitudine a gol pressocchè nulla. Buon incontrista e discreta atletica, ma occhio che nel genoa e nei gobbi aveva gente che correva a fianco,da noi no. Inoltre se va via anche Acquah, Lukic e Gustafson, con Obi sempre nell’ombra della fragilità fisica, non siamo messi bene. Obbiettivo 30-40%

      4) 100% (ad oggi, aspettiamo il 31/08, ma oramai credo sia centrato)

      5) Se le scommesse saranno vinte, allora 100% altrimenti siamo ragionevolmente, per via del tipo di obbiettivo comunque legato alle finanze ad un 70-80%

      6) se la questione intendi la firma della locazione e null’altro 100%, ma se parli di completare tutti i lavori, così come programmati per ora siamo al 70%.

      Rispetto il tuo pensiero e ti ho risposto punto punto con il mio, pienamente opinabile, ma ho cercato di motivare anche tecnicamente la mia opinione.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        Condivido in buona parte… con il mio commento volevo solo sottolineare che la società non ha perso di vista o ignorato i problemi emersi la scorsa stagione, ecco. Mi sembra un mercato oculato (come nel consueto stile-Cairo) ma almeno incentrato su quello che serve. Poi se vogliamo, il rendimento dei giocatori è sempre un’incognita, sia che siano appena arrivati, sia che abbiano già fatto degli anni qui da noi. Rispetto ai giovani… se si percorre questa strada bisogna mettere in conto che le incognite saranno molte di più, però un conto è avere Bonifazi che gioca in mezzo a gente esperta, un altro è valutarlo con Ajeti o Carlao di fianco! in mezzo al campo stesso discorso… se sei una squadra votata all’attacco, le ripartenze devono passare da piedi buoni (Rincon e Baselli), altrimenti a poco serve avere tre uomini là davanti che la palla se la vedono arrivare una volta si e una no (Acquah, Valdifiori,ecc).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Spoken - 2 mesi fa

      Concordo su tutto e rilancio, la società ha fatto abbastanza bene per riuscire a soddisfare le esigenze dell’allenatore ( dico abbastanza perchè la valutazione finale dipenderà dalla scelta dell’esterno sinistro della linea dei 3 e dal vice Belotti ) quindi adesso bisognerebbe dare degli obiettivi all’allenatore che secondo me passano da 3 punti essenziali:

      1) Lavorare sulla squadra, sul reparto e sugli uomini per migliorare la tenuta difensiva di squadra. In questa ottica ci metto anche un occhio di riguardo particolare per N’Koulou che viene da una stagione difficile e un prezzo cosi stracciato un po’ mi puzza quindi si deve lavorare sul ragazzo per farlo tornare almeno ad un rendimento dell’80% rispetto a quando giocava a Marsiglia

      2) Lavorare sul carattere di squadra, non parlo dei soliti luoghi comuni tipo la grinta, la fame sportiva, il tremendismo granata su cui l’allenatore batte da sempre; ma di una capacità di incassare quando si deve e picchiare quando si può. Questo lo si fa formando i giocatori infondendo quel coraggio che ti fa osare quando puoi cosa che non può succedere se gli si sbraita solo contro.
      Tutti sono buoni allora a urlare “Corri di più”, “Difendi meglio”, “Tira più forte e più preciso”. Dico questo perchè anno scorso alcune partite sono state perse proprio perchè la squadra sembrava attanagliata più dai propri limiti che dagli avversari

      3) Coinvolgere tutta la rosa in modo da garantire una crescita professionale a tutti i giocatori e fare anche il bene futuro della società

      Se questo allenatore sarà capace di centrare questi 3 obiettivi oltre le solite banalità tipo dare un gioco, la tattica e ste cose per le quali è pagato allora nulla ci sarà precluso e saremo noi gli unici fautori delle nostre fortune. Se non sarà così allora non ci sono più scuse per lui o almeno io non ne vedo quello che voleva è stato fatto compreso la cessione di Benassi come sacrifico sull’altera del modulo “risolutore”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. prawda - 2 mesi fa

      Premessa: la campagna acquisti di quest’anno doveva partire in grande stile e senza la necessita’ di vendere ma soprattutto con una disponibilita’, dovuta alle cessioni di Peres e Maksimovic, non indiffirente per portare delle certezze e non delle scommesse. Mi pare che come sempre si sia puntato finora su scommesse ma soprattutto senza spendere nulla del tesoretto.
      Per quanto riguarda i punti:
      1- non vedo Sirigu meglio di Hart, tra l’altro arriva da due stagioni decisamente bruttine ma soprattutto mi sembra anche lui di passaggio visto il contratto che ha firmato.
      2- la difesa lo scorso anno e’ stata completamente toppata, fare peggio e’ probabilmente difficile ma comunque ci si affida a scommesse giovani che la serie a non l’hanno mai vista ed ad un giocatore da rilanciare che arriva da una stagione problematica con problemi fisici e tanta panchina. Probabilmente la difesa sara’ meglio, difficile fare peggio, ma per il momento si schiera Rossettini/Moretti che non mi sembrano due centrali da chi ambisce a certi obiettivi.
      3- in mezzo al campo Rincon non e’ ancora arrivato ma anche se arrivasse io ci andrei cauto a vederlo come la cartina di tornasole, per il resto sono gli stessi della scorsa stagione con tutti i limiti gia’ conosciuti, meno Benassi.
      4- Belotti non prova a trattenerlo nessuno, semplicemente nessuno non si e’ ancora nemmeno avvicinato alla cifra della rescissione e credo si siano pentiti tutti di aver sparato troppo alto.
      5- su questo punto non ci sono discussioni perche’ tutta la gestione del Torino e’ orientata nel minimizzare i costi e massimizzare i profitti, il risultato e’ che i conti sono in attivo mentre i risultati sportivi sono decisamente modesti e non da un anno ma dopo dodici anni di gestioni Cairo un settimo posto resta il miglior risultato.
      6- sul Filadelfia credo sarebbe meglio stendere un velo pietoso perche’ il teatrino e’ decisamente squallido. Pero’ anche in questo caso si e’ risolto con un considerevole miglioramento economico visto che il Torino e’ passato dai 400k per la Sisport a poco piu’ della meta’ per il Filadelfia.
      La societa’ opera sempre con il medesimo obiettivo, quello dei risultati economici e non di quelli sportivi; fino a quando questa sara’ la gestione, grazie alle entrate da diritti televisivi che costituiscono il 70% del totale del fatturato netto, galleggeremo a meta’ classifica, sperando nelle crisi altrui per tentare di ritagliarci un pezzettino di gloria. Per crescere occorrerebbero investimenti finalizzati ad un aumento del fatturato ma sarebbe una gestione totalmente incompatile rispetto all’attuale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        Guarda che bastava mettere la clausola rescissoria a 50milioni per vendere Belotti… se l’hanno messa a 100 era proprio per tutelare la permanenza, a meno che non arrivasse l’offerta folle di qualche emiro. Se Bernardeschi và via a 40 milioni (per fare l’esempio di un giovane di pari talento) è perchè la società viola stà privilegiando gli aspetti economici a quelli sportivi… e infatti loro giocheranno senza Bernardeschi, noi con Belotti. Ma lo stesso discorso si è fatto su Baselli… la società scommette su di lui e non su Benassi e gli fà un contratto nuovo triplicato, cosa mai vista prima con Cairo. Io credo che un pò tutti fossimo dell’idea che tra Baselli e Benassi uno dei due doveva saltare no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. torinodasognare - 2 mesi fa

    Ci sono i commenti di pancia e quelli più tecnici, io li rispetto tutti, anche perché provengono tutti da tifosi come me, e il nostro bene comune è la maglia granata.
    Quello che penso è che cambiare interpreti per mettere poi in scena lo stesso spettacolo non è cosa che mi esalta. Preferirei affezionarmi ai giocatori buoni (Benassi) e vederli diretti da un nuovo regista. Ma forse sto facendo il processo alle intenzioni, quindi spero di sbagliarmi e di vedere un’annata sopra le righe.
    FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Mi ero abituato all’idea che da Petrachi dovessimo aspettarci sorprese, solo che ingenuamente pensavo riguardassero solo le entrate, forse perché pensavo che di uscite ce ne fossero già state abbastanza…e invece le sorprese non mancano neanche nelle uscite perché di benassi si mormorava ma il comunicato ufficiale, almeno per me, è stato un fulmine a ciel sereno…vediamo se il nostro DS che, a differenza di noi poveri tifosi comuni mortali, non ragiona con la pancia, ci fa una sorpresa anche in entrata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granata Intransigente - 2 mesi fa

    Secondo Gianluca di Marzio l’accordo è stato trovato con le merde per 2 milioni di prestito e 7 di riscatto. Da trovare l’accordo col giocatore che guadagna 2 milioni l’anno. Le merde sono contente e a noi ci tocca esserlo. Sempre secondo GDM Aquah al Birmingham per 8, mentre ci siamo ritirati per Zapata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 2 mesi fa

      Se veramente ci siamo ritirati per Zapata è una buona notizia,vuol dire che Bellotti rimane,io spero che alla fine si prenda Simeone da affiancare subito al Gallo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 2 mesi fa

      Se così avremmo +13 sicuri per Benassi, -9 per Rincon, + 8 per Acquah.
      Partendo da un minimo di 20 Mln di tesoretto, saremmo 32 Milioni ancora a disposizione, per altri due centrocampisti e almeno una seconda punta.
      Speriamo bene che comprino in fretta, soprattutto perchè chi arriva viene da preparazioni diverse e moduli spesso differenti, quindi vanno “rieducati” nel gruppo per evitare infortuni e quindi ci vorranno alcune settimane per vedere al meglio i nuovi innesti. Coppa Italia -1, Campionato -10

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

      Tuttomercatoweb parla di prestito da 3 mln, riscatto obbligatorio a 6 milioni se gioca almeno la metà delle partite e stipendio netto a 1,8 mln all’anno…insomma stipendio da top player granata oltre ad aver strapagato una riserva di 29 anni della squadraccia che probabilmente se la ride…boh…vabbé…ma che cazzo…fa n’koulou

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 2 mesi fa

        Purtroppo anche io non sono molto favorevole a questo acquisto e in altro post avevo messo opzioni alternative, una su tutte Badelj che è proprio in uscita dalla Viola, alla quale abbiamo praticamente regalato Benassi. Quotazione del nazionale slavo è sugli 8-9 milioni e sa gestire entrambe le fasi, ha 29 anni e buona esperienza di serie A e internazionale.
        Rincon mi sembra un favore ai gobbi onestamente, certo che è non sono nostri concorrenti diretti come la Viola.
        Comunque incrociamo le dita e N’Koulou alla balena :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 mesi fa

          Anche secondo me era molto meglio badelj.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. WGranata76 - 2 mesi fa

    Ma una domanda ai tifosi? Ma davvero credete che la presunta fissa del mister, perchè Miha ha detto in varie occasioni che Benassi poteva essere jolly e così lo ha provato, sia l’unica causa della cessione di Benassi?
    Avete mai pensato chi fa le strategie, chi decide il bilancio, chi ha il potere vero di cedere o comprare un giocatore chi è?
    Ah già bello dire che quando non compra è la società che non soddisfa quello che l’allenatore chiede, ma quando vende è colpa solo dell’allenatore.. mi pare ci sia un bel pò di confusione.
    Tutte, e ripeto, tutte le società cercano di seguire le indicazioni degli allenatori, ma hanno un progetto e un piano economico/sportivo al quale si attengono. Quindi Miha potrà anche dire a me non piace e va venduto Benassi (da verificare, visto che nei fatti lo ha provato in vari ruoli), ma se la cosa crea una perdita in potenziale economico/sportivo la società non vende o perlomeno vende adeguatamente al prezzo di mercato. Quindi con 20-25 Milioni di tesoretto disponibili, non vi chiedete perchè si è scelto di svendere il giocatore perchè, aldilà dei giudizi personali, quella di Benassi è stata una svendita coi valori attuali.
    Davvero non capite che la società mette gli obbiettivi finaziari all’80% rispetto a quelli sportivi?
    Parliamo di fatti: oggi abbiamo svenduto a 10+3 un capitano dell’Under-21 già convocato in nazionale maggiore, che ha 22 anni e un valore che si aggira (secondo il mercato odierno) sui 20 milioni ad una diretta concorrente per un posto in europa e non abbiamo ancora comprato nessun profilo di spessore ed affidabile e domani inizia la stagione.
    E’ davvero tanto difficile capire dove sta il problema se non facciamo mai un salto di qualità? Boh…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 2 mesi fa

      tutte le società mettono gli obiettivi finanziari davanti a tutto, cmq anch’io sono perplesso riguardo la cessione del buon Benassi, sia per la perdita e poi per i vari o il sostituto che arriverà, se arriverà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 2 mesi fa

        Altre società usano diversi equilibri a mio avviso, come esempi ci sono il Napoli, il Sassuolo e la Lazio. Tutte con investimenti più bilanciati, seppur sempre attenti al bilancio, seguono un piano sportivo di sviluppo, con diverse finalità.
        La Lazio da anni sta dentro o a ridosso dell’europa, con qualche finale di coppa italia e buoni piazzamenti.
        Il Sassuolo invece ha puntato su vivaio e stadio di proprietà per un accesso in europa più lento, ma arrivato un pò prima all’improvviso ed ha dovuto ricalibrare il piano.
        Il Napoli ha fatto il lavoro migliore, pianificando bene e lavorando con costanza alla crescita di traguardi sportivi.
        Ovviamente non menziono le big perchè hanno altri bilanci e altre economie, che esulano le squadre normali. In quei casi si entra nell’alta finanza (anche creativa), con finanziamenti e investimenti da parte di fondi, quindi è tutto non paragonabile e quantificabile correttamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 2 mesi fa

          Il Napoli è diventato grande anche grazie alla vendita di Cavani, Lavezzi e poi Higuain (a noi se ci tocchi Belotti, l’unico paragonabile come valore, apriti cielo)… Il Sassuolo e Atalanta realtà di media classifica consolidata che hanno azzeccato una stagione … ma poi il mercato se le fagocita… La Lazio (salvata dal fallimento) fattura circa 120Mil il Toro un po’ più della metà … ci sono tante variabili …
          Ma tornando a Benassi, io stesso, alcuni giorni fa scrissi che l’unico “nome eccellente” del Toro che poteva essere ceduto era lui .. ed era lui perchè Miha lo aveva pubblicamente estromesso dal progetto.
          Tu poni l’accento sulla società (tanto per cambiare) ma c’è il discorso della rosa ad esempio (e con Benassi sarebbe stata “a 24” secondo Miha), ed io mi soffermo sull’uomo Benassi che si sente escluso, elevato al rango di jolly, perchè non sai dove metterlo … e che deve fare secondo te? resta al Toro? e perchè? con quali stimoli, con quali motivazioni? ma se lo hanno preso per i fondelli e insultato fino a ieri … hai ragione .. troppo facile…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. WGranata76 - 2 mesi fa

            Perchè secondo te il Toro fattura la metà? Perchè da 12 anni non fa due anni di fila competitivi forse?
            Si hai ragione che ci sono tante variabili, anche la variabile spesa, con la quale il Sassuolo ha uno stadio di proprietà e noi no.
            L’Atalanta l’hai messa te non io ed infatti è da capire se la loro è solo una stagione fortunata, propendo per il si.
            Il Napoli era fallito, ripartito dalla serie C e non è tornato in A in due anni grazie a Cavani e Lavezzi. Non ha comprato bene con tanti soldi, ma investito bene su buoni profili, li ha fatti crescere e poi venduti al momento giusto, reinvestendo sempre quasi tutta la cifra. Io non ho mai detto e pensato che Belotti sia invendibile, ma che se lo vendi per tenerti i soldi in cassa non serve a nulla.
            Io pongo l’accento (tanto per cambiare) sulla società, solo perchè finora non si è dimostrata all’altezza delle stesse parole di colui che la detiene. Non sono io che ho fatto proclami nel tempo di fasti di un tempo, il posto che meritiamo, tornare stabilmente in europa ecc. Tutti questi discorsi li ha fatti Cairo.
            Poi mi spieghi il pubblicamente estromesso? Menzionato pubblicamente come Jolly, provato in partita in più ruoli, ma dove lo hai visto e letto che è stato pubblicamente estromesso? L’anno scorso più volte l’allenatore ha detto che nonostante il calo nella seconda parte, il giocatore era parte integrante del progetto.
            Io poi non ho parlato dell’uomo Benassi, solo perchè non si può sapere cosa succede dentro e stando a quello che viene dichiarato non ha motivazioni pubbliche per sentirsi escluso.
            Quello che è un fatto e che rimane una svendita, a costo non adeguato ed a favore di una diretta concorrente per l’europa.
            Se a te sembra tutto normale per una società che insegue l’europa, accontentati pure.

            Mi piace Non mi piace
          2. Luke90 - 2 mesi fa

            Non è secondo me … cerca i bilanci su internet e dagli un’occhiata e magari dai un’occhiata anche a quello di altre società e guarda da come sono composti gli introiti.
            Ma poi fare confronti con le altre società non serve. Avrebbe senso a parità di condizioni .. ma le condizioni sono diverse.

            Su Benassi è normale che venga svenduto … se dici che un giocatore non ti serve (magari non direttamente con le parole che ho usato ma lo fai capire più che chiaramente; … Jolly ma dai non prendiamoci in giro .. e lo hanno capito tutti .. non per niente lo scrissi 10gg fa che sarebbe stato, probabilmente, quello che poteva essere ceduto e l’ho scritto perchè dedotto dalle parole del Fenomeno .. solo io le ho capite, ma per favore) è normale che il prezzo diminuisca .. è una legge di mercato.. ci vuol poco a capire. E se uno non è sciocco sa leggere fra le righe e anche Benassi avrà fatto le proprie riflessione che tutti faremmo umanamente in quelle circostanze.. non facciamo finta di nulla…

            Mi piace Non mi piace
    2. Granata Intransigente - 2 mesi fa

      Concordo al 100 per cento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Torogranata - 2 mesi fa

      Penso che tu abbia ragione a metà,nel senso che si Cairo pensa per bene al bilancio societario,ma che nel caso di Benassi se non ci fosse stato il benestare di Miha che vuole un altro centrocampista,e visto che evidentemente per fare altri 3acquist i 20milioni rimasti in cassa non sono alla fine un grande baggett,si è preferito sacrificare Benassi effettivamente svenduto visto le cifre di mercato attuali.
      Ora speriamo che si mantengano tutte le promesse fatte, 3acquisti,e se va via anche Acquah 4,almeno 2centrocampisti di alto livello un esterno destro e un vice Bellotti,dando per scontato che il Gallo rimane.
      Stamani Tuttosport da per fatta per Rincon,per me un buon acquisto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 2 mesi fa

        Ci può stare il benestare e l’indicazione del mister, assolutamente, ma da qui a dire che solo lui è responsabile e unico fautore della vendita del giocatore non è corretto e mi sembrava giusto sottolineare.
        Petrachi non è stupido, anzi, e di calcio ne mastica e sicuro ha detto a Cairo che proprio perchè ci sono 20 milioni, una opzione valida sarebbe stata quella di tenere Benassi come alternativa nella linea a 3 come esterno, specie con Boye infortunato.
        Un DS piuttosto che svendere valuterebbe sicuro questa scelta e imporrebbe, forte dell’ok della proprietà, la scelta al mister.
        Inoltre in ottica di un possibile cambio modulo, anche a gara in corso, Benassi tornava molto utile.
        In tal senso Miha lo ha testato e la società ha la forza di dire, aspetto a venderlo perchè è un profilo importante, quindi tu allenatore fai il possibile per utilizzarlo al meglio.
        In italia non usiamo gli allenatori/manager all’inglese o come in bundesliga, qui le scelte vengono fatte molto più dai ds e presidenti.
        Oramai la cosa è fatta, ma che sti soldi siano investiti, perchè non abbiamo più tempo e siamo, tecnicamente parlando, già troppo indietro col mercato e preparazione dei nuovi giocatori.
        Se la società vuole dimostrare di tenerci alla classifica è ora di spendere tutti i 30 milioni e subito, a mio avviso con due mediani forti e un vice Belotti, mentre l’esterno lo possiamo riciclare con Edera.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torogranata - 2 mesi fa

          Possiamo discuterne all’infinito,ma preferisco riprenderla dopo il 31 Agosto,vediamo le vere mosse di Cairo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Athletic - 2 mesi fa

      Benassi non è stato venduto per incassare, questo non corrisponde al vero, ma non perché lo dico io, per semplice buon senso. Per una cifra simile si poteva vendere Aquah, e con l’aggiunta di uno qualsiasi degli altri tre centrocampisti si pareggiava la cifra incassata con la cessione di Benassi, che quindi è stato ceduto per scelta tecnica. Scelta tecnica ampiamente risaputa tra l’altro. Questa cessione ha un unico responsabile e sappiamo tutti di chi si tratta. La colpa della società c’è, non è certo esente, ed è quella di aver ribadito la fiducia nei confronti di una persona che ovunque ha dimostrato limiti imbarazzanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 2 mesi fa

        Concordo, se la società avvalla ancora le scelte del mister è perchè gli va bene così. Quindi la società è più che colpevole, poi si può disquisire sulle motivazioni del continuare su questa linea. A mio avviso perchè insegue la media classifica per una totale stabilità di bilancio e valenza. Ad avviso di altri per inesperienza o altre cause, ognuno la può pensare come vuole. Resta il fatto che questo mercato è sbagliato per l’ennesima volta e a partire dall’allenatore, che si è dimostrato l’anno scorso ancora troppo inesperto tatticamente per gestire una situazione così complessa come il Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Ma perché mi viene questa spasmodica voglia di leggere il bilancio del Torino fc 2017 e soprattutto il suo verbale di approvazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. torinodasognare - 2 mesi fa

    E poi nessuno mi leva dalla testa che se dai la fascia di capitano a un giovane e poi gliela levi sei un cretino patentato. Ha scassato i coglioni a tutti con il carattere di Baselli, non poteva farlo anche con Benassi?
    Ora la fascia c’è l’ha Belotti, che non vedeva e non vede l’ora di andarsene…. Ripeto, al di là del reale valore di Benassi, Miha non è bravo a gestire i rapporti con i suoi uomini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 2 mesi fa

      Nella prima parte del campionato, quando abbiamo giocato le partite migliori, c’era Benassi, e giocava bene. Come mi ha fatto notare Simone, era Baselli quello che non rendeva, era lui non essere adatto al modulo. Poi Baselli è stato recuperato e il colpevole è diventato Benassi. Insomma i colpevoli sono sempre altri, per il nostro mister.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. torinodasognare - 2 mesi fa

    Ripeto, in CL mi è parso l’unico dei gobbi fuori luogo per lentezza e imprecisione, ma per il nostro campionatuccio potrebbe andare bene.
    Comunque l’amaro in bocca per la cessione di Benassi mi rimarrà a lungo, e di questo do la colpa solo e soltanto all’ allenatore e alle sue fisse bislacche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. JoeBaker - 2 mesi fa

    Come abbiamo commentato in molti tempo fa, dispiace per Benassi (tutti d’accordo sul bravo ragazzo, ognuno con le sue idee sul calciatore), ma se la cessione porta Rincon, sono con Prawn, è un buon cambio che l’età non pregiudica.
    Se poi ci fosse anche una facilitazione della questione Simeone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata Intransigente - 2 mesi fa

      Se arriva Simeone. Siamo al 10 Agosto… Rincon è un giocatore quasi trentenne con una carriera così così, a parte la nazionale venezuelana dove ha avuto modo di giocare con Martinez. Benassi è un giocatore in forte crescita nel giro della nazionale italiana. Ma io faccio il bancario e Miha l’allenatore e Petrachi il DS.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Jerry - 2 mesi fa

    A una cessione( Benassi) segue un acquisto ( Rincon). Ci perdiamo in età, ma ci guadagnamo in esperienza, cattiveria è spessore fisico in mezzo al campo. Se arriva( e penso proprio di sì) oltre alla difesa, abbiamo piazzato un’altra toppa a un problema cronico dello scorso campionato, l’interdizione. Ovvero la copertura del centrocampista nei confronti della difesa…….. poi sarà sempre il campo a giudicare, ma sulla carta è più funzionale di chi abbiamo ceduto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lollo - 2 mesi fa

      Bravo, hai centrato la questione!
      Sempre a piangere gli altri, quando Benassi non ha mai fatto da filtro e di lanci ne azzecca uno su cinque…
      Non possiamo permetterci due leggeri a centrocampo e tra lui e Baselli non c’è gara su chi scegliere. Hanno fatto benissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 2 mesi fa

      Assolutamente d’accordo Jerry, non facciamo i Ricon, che altrimenti ce lo pigliamo Nkoulou, porca Paletta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Zlobotan - 2 mesi fa

      Vero. Ma ci sono alcuni dettagli che hai scordato: l’altro anno ha collezionato 13 presenze, solo6 da titolare. Un giocatore fermo da un anno in pratica. Bho non mi sembra un colpo eccezionale, anzi mediocre. E abbiamo dato via nel frattempo un naziobale under 22, per lo stesso prezzo. Quanto ci metterà a entrare in forma? E quanto ad ambientarsi? … sai cosa accadrà al 90%? Succederà questo “diamogli tempo, ci vuole un po’ “. E poi arriviamo a maggio che mancano 2 giornate e siamo 11esimi.. e anche quest anno proviamo ad andare in Europa il prossimo anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Jerry - 2 mesi fa

        Tu conti solo le presenze nell’altra squadra di Torino. Prima ha totalizzato 17 presenze nel Genoa, ovvero tutto il girone d’andata. È un giocatore che ti lasciano solo perché non adatto a quella società li. Poi se è vero che la formula sarà quella che si legge in giro, ovvero prestito con diritto, che diventa obbligo a un tot di partite, per adesso la società ha sborsato solo 2 dei dieci milioni ottenuti da Benassi, È un giocatore integro e non ci metterà molto a giocare titolare. Se arriva in questa settimana, sicuramente sarà già titolare alla seconda in casa contro il Sassuolo. Per l’Europa? La squadra c’è sulla carta, ora bisogna valutarla in campo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Flower17 - 2 mesi fa

      Bravissimo esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

    Se i termini della trattativa sono quelli indicati credo che possa essere rubricata come “bufala”. Cairo,come ho già avuto occasione di dire, non investirà di certo una somma già importante per un trentenne in parabola discendente.E poi un minimo di dignità non guasterebbe! Non mi sembra il caso di andare da “quelli di Venaria”con il cappello in mano a mendicare un prestito!FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 mesi fa

      Perche’ discendente? E perche’ moretti a 36 e’ un pilastro della difesa mentre rincon e’ un bollito?

      Rincon al toro ci starebbe bene, come ci starebbe pure Porca Paletta, e’ tutta gente che sa giocare a calcio, tosta, che conosce la serie A molto bene.

      Ma averceli una serie di 30enni con le palle al posto di qualche giovinciello di tante promesse e pochi fatti.

      LA squadra va bilanciata, bene i giovani ma bene anche quelli intorno ai 30 dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

        A mio parere il paragone tra Moretti e Rincom non è molto calzante in quanto giocano in ruoli diversi. A centrocampo, come ben sai, occorrono fiato e muscoli e se i gobbi hanno deciso di privarsene un motivo ci sarà! In ogni caso il campo sarà come sempre il giudice. Possiamo avere punti di vista diversi ma ci accomuna la passione per il nostro TORO.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawn - 2 mesi fa

          I gobbi che piaccia o no sono sul tetto d’europa, spero eternamente secondi, noi aspiriamo ad un onesto sesto posto

          magari Rincon e’ una bufala, e magari e’ lento, non so, ma mi pare un buon mastino.

          anni luce da Gazzi, un’altro che e’ stato dato via un po’ troppo in fretta

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. FVCG'59 - 2 mesi fa

        Basta vedere i +111 lire che hanno rifilai gobbi di mxxxa per capire quanto loro godano per questo pacco che rifilano con grande piacere: quando mai l’hanno fatto giocare ‘sto brocco?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro!Toro!Toro! - 2 mesi fa

      A questo mondo non so tu ma io faccio quello che posso, quello che riesco: purtroppo/per fortuna (fai tu) anche il Toro.
      Tra tante bufale e idee bislacche forse questo potrebbe dare quello che ci serve a centrocampo a un prezzo che si possa sostenere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy