Calciomercato Torino, quattro portieri dal futuro incerto: la situazione

Calciomercato Torino, quattro portieri dal futuro incerto: la situazione

I contratti di Zaccagno, Cucchietti, Coppola e Ichazo scadranno nel 2019: il club valuta

di Redazione tvvarna

Quattro portieri in scadenza nel 2019, quattro portieri il cui futuro è tutt’altro che scritto. Stiamo parlando di Zaccagno, Cucchietti, Ichazo e Coppola, estremi difensori sotto contratto col Torino e che in queste settimane risolveranno in un modo o in un altro il proprio futuro. Ma andiamo con ordine.

ZAC E CUCCHIETTI – Zaccagno e Cucchietti sono sicuramente tra i prospetti migliori usciti dal settore giovanile granata: entrambi arrivano da un’ottima stagione in prestito rispettivamente in Pistoiese e Reggina, ed entrambi stanno trattando il rinnovo con il Torino. Il club crede molto nelle potenzialità dei due giovani portieri e vorrebbe valorizzarli anche in proiezione seconde squadre tra due anni, ma entrambi vogliono capire quali sono le prospettive reali nel loro futuro prossimo. Zaccagno aveva dichiarato in esclusiva ai nostri microfoni (qui l’intervista) di essere fiducioso in vista del rinnovo, ma di fatto le parti stranno ancora trattando. Quel che è certo, è che i due portieri sono considerati un patrimonio importante dal Torino che difficilmente se li farà scappare.

Marchisio al Toro? “Fake news di giornata”: la smentita ufficiale del club granata

COPPOLA-ICHAZO – Veniamo invece a Domenico Coppola, portiere della Primavera granata. Anche il suo contratto è in scadenza nel 2019, e su di lui il Torino sta ragionando molto: facile supporre un prestito, ma non è scontato che i granata – preferendo puntare su Zaccagno e Cucchietti – possano decidere di cedere anche a titolo definitivo il talentuoso portiere. Più complesso disegnare il futuro di Ichazo: il terzo portiere dell’ultima stagione va verso l’addio, ma in caso di partenza in prestito di MilinkovicSavic l’uruguaiano potrebbe essere trattenuto come secondo di Sirigu.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy