Calciomercato Torino: Niang, la telenovela continua. C’è ancora distanza

Calciomercato Torino: Niang, la telenovela continua. C’è ancora distanza

In entrata / I granata non hanno ancora fatto un passo verso il Milan. Continuano i contatti con Raiola e Mirabelli

26 commenti

La telenovela continuerà sino all’ultimo giorno di mercato, ormai è probabile. La strada per il passaggio di Niang al Toro resta ancora in salita: continua a esserci distanza tra i granata e il Milan. Contatti continui tra le parti: Cairo e Petrachi da una parte, Raiola e il giocatore, poi Mirabelli e Fassone. Scartata ormai definitivamente la possibilità Spartak Mosca, il giocatore spinge per vestire il granata ma il Milan non vuole cedere per meno dei 18 milioni offerti dai russi.

Lo scenario vede i granata sentirsi nella classica posizione di colui che impugna il coltello dalla parte del manico. Il giocatore è separato in casa, avendo presentato il certificato medico per non allenarsi con Montella, e ha puntato i piedi nel rifiutare lo Spartak Mosca. Nel club granata Niang piace molto, e a tutti i livelli: i granata sono arrivati ad offrire 12 milioni, ma difficilmente si sposteranno molto più in su e in ogni caso fino a ieri sera non avevano ancora compiuto alcun passo ufficiale verso la controparte. Non sono esclusi altri scenari, con i granata che potrebbero virare su altri nomi e il Milan che alla fine potrebbe persino reintegrare il ragazzo. Niang e il Torino: una telenovela che potrebbe trovare conclusione solo a fine mercato.

 

26 commenti

26 commenti

  1. AL9 - 3 settimane fa

    Prendilo urbanetto che secondo me fa fare il salto di qualità.. E tanto x cambiare farai valenza anche cn lui.. Caccia il grano x una volta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 3 settimane fa

    Giocatore secondo me perfetto per questo toro, che vuole il toro, che vuole miha, miha lo vuole.

    Gran corsa, gran dribbling, non e’ un goleador, ma e’ un ottima ala, se miha gli riformatta il cervello diventa una valenza.

    Secondo me Cairo sta cercando di fare un prestito, tanto per cautelarsi.

    Putroppo si sta infilando pure la Lazio, se lo prendono loro mi girerebbero.

    Certo a 48h dalla fine del mercato ‘rischiamo’ di restare con 20/30M in banca!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GranataFinchèCampo - 3 settimane fa

    Si và avanti da due mesi con non-notizie su Niang e Donsah.
    Ancora poco più di 48 ore e per fortuna questa agonia sarà finita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GranataFinchèCampo - 3 settimane fa

      ..forse 2 mesi no, un po’ meno, ma la sostanza non cambia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Wallandbauf - 3 settimane fa

    Manteniamola sta distanza! Qualità tecniche?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabryriccio - 3 settimane fa

    Siamo a posto cosi’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gio - 3 settimane fa

    Rendiamoci conto che 15 milioni (30 miliardi) sarebbe l’acquisto più costoso della storia del Toro in 111 anni di storia. In termini relativi (ovviamente c’è la svalutazione) ma anche assoluti, perché non mi pare che nemmeno Martin Vasquez, pagato 2,5 miliardi di lire (1,25 milioni di euro) può avvicinarsi a questo esborso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

      In termini generali condivido le tue considerazioni, ma dobbiamo constatare che con l’ingresso nel mondo del calcio dei Ricchi Epuloni siano essi oligarchi russi,Emiri o misteriosi asiatici tutti i parametri sono stati stravolti arrivando a valutazioni folli.Quindi i 15 mln. di cui si parla sono una somma “medio bassa”. Sic transeat mundi!FVCG!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gio - 3 settimane fa

        Ah, certo non abbiamo mai incassato tanto quanto ora, negli altri 110 anni di storia (a parte gli ultimi due o tre, eh)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Frank Toro - 3 settimane fa

    Con 18 milioni si poteva prendere Simeone e non è stato fatto nonostante la giovane’età e la maturità calcistica del giocatore…
    Niang non vale quei soldi e Cairo lo sa… alla fine il Milan se ne disferà a favore dello spogliatoio e li, arriveranno gli avvoltoi…
    Secondo me Petrachi punterà al prestito oneroro con diritto di riscatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

      Tieni conto che per Simeone Cairo i 18mln. li avrebbe dovuti sborsare tutti subito!FVGC!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cuneese67 - 3 settimane fa

    PRENDIAMO PAZZINI ANCHE SE NON E’ GIOVANE MA LA METTE IN RETE DAI…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. LoviR - 3 settimane fa

    Il Milan quando lo prese spese 3 Milioni.
    Buon fisico e mediamente 5 gol a stagione….non è un gran bomber.
    Ad oggi non mi pare sia migliorato così tanto da valere più di 15…… resta però con margini di miglioramento in quanto giovane (va x i 23 ani) se ben gestito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ALLO STADIO CON LA SEDIA DI MONDONICO - 3 settimane fa

    Mio personalissimo parere: se arriva secondo l’offerta espressa dal Torino o con un minimo di mediazione tra le parti ok, altrimenti alle cifre spropositate che chiedono se lo tengano pure, gli faranno sistemare gli spogliatoi, il problema è prevalentemente il loro, non mi pare che doti tecniche, sportive, umane ed intellettive del ragazzo lo abbiano messo fin ora nell’Olimpo dei migliori, ma perennemente e solo un frutto sempre acerbo.
    Io sto’ con il Toro che non vuol allungare troppo il portafogli, a 18 mln solo i venditori di gas russi se lo possono permettere, nel caso non funzionasse non possiamo manco mandarlo in Langa a vendemmiare per recuperare una mega minusvalenza.
    Io metterei sul piatto 12 mln, un bilocale in centro al ragazzo, e pedalare….altrimenti se ne rimane a vendere sigarette al Duomo e noi avanti con Boye’ e Berenguer.
    Ale’ granata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. paolo66 - 3 settimane fa

    ci portasse in europa quest’anno andrebbe molto bene, poi l’anno prossimo
    si vedrà!!!
    Speriamo che “braccino corto” apra il portafogli
    sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Cuneese67 - 3 settimane fa

    che palle sto niang ma basta dai …………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. torinodasognare - 3 settimane fa

    Garante un corno, questo niang fra un anno ce lo ritroviamo sulle palle, visto che a miha scade il contratto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

      In effetti, se l’anno prossimo Sinisa va via ci troveremmo con Ljaic e Niang che vanno bene solo con lui.
      Diffidare dai giocatori che hanno un solo Mister.
      Vedi Cerci e Co

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

      Considera che a Miha il contratto,dovesse centrare l’obiettivo EL, a mio avviso gli verrebbe rinnovato.FVCG!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 3 settimane fa

        E questo tuo commento e vedere il bicchiere mezzo pieno.
        Condivido e lo spero proprio .
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Orson - 3 settimane fa

    Concordo sia con chi de decanta le qualità tecniche sia con chi nutre un certo timore per la testa bacata. In questo caso mi fido di Miha: lo ha già allenato e abbiamo sotto gli occhi l’esempio di Ljaijc, che con lui non ha mai dato problemi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

    Che Niang sia una sorta di Balotelli2 è noto. Tuttavia se il mister perora il suo acquisto avendolo già avuto al Milan avrà fatto una valutazione rendendosi in qualche modo garante.Il giocatore sarebbe la pedina mancante sullo scacchiere e con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto solo al raggiungimento di un tot di partite vi sarebbe una sorta di paracadute che renderebbe il rischio accettabile. Concordo sul fatto che l’operazione nel suo complesso non dovrebbe superare i 14\15 mln. di cui la maggiore quota al prossimo anno.Considerato che il Gallo il prossimo anno verrà sicuramente ceduto l’investimento per Niang sarebbe più che fattibile portando a casa un ottimo calciatore dopo averne verificato l’affidabilità sul piano comportamentale.FVCG!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 3 settimane fa

      Tecnicamente sarebbe il giocatore perfetto per noi, come scritto sotto mi fido molto poco di teste del genere.vedi Cassano quante occasioni buttate,e ha sempre litigato con qualcuno, stessa cosa Balotelli, e anche se in misura minore il nostro Maxi. Se hanno quei difetti caratteriali a 20 anni li avranno anche a 30.Un limone puoi farlo maturare quanto vuoi ma sempre aspro resta, non sarà mai dolce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Roby.72 - 3 settimane fa

        Non sono completamente d’accordo, se guardiamo a quello che Ventura è riuscito a spremere a Cerci, credo che qualche limoncello Mija possa ricavarlo da questo ragazzo, con il quale a milano stava funzionando bene prima del suo incidente. Certo non ce lo regalano, ma siamo qui a dire e lamentarci del braccio di cairo ed una volta che, forse, li caccia fuori, i taccagni sembriamo noi. Sempre forza toro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Akatoro - 3 settimane fa

    Di niang non discuto le qualità tecniche, ma siamo proprio sicuri di voler una testa del genere? Uno che presenta certificato medico? Uno che va in giro senza patente e pensa di farla franca spacciandosi per qualcun altro? Uno che si butta in piscina saltando dal balcone?a questo punto testa bacata per testa bacata preferisco Cassano, almeno non si rischia di buttare soldi nel cartellino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 3 settimane fa

      No dai Cassano no… ha quarantanni! Niang è giovane e se proprio non fa disastri puoi sempre rivenderlo senza rimetterci un patrimonio. Dovesse far bene, prendendolo a 12/15 mln potrebbe persino starci di guadagnarci dei soldini. Ed i soldini, anche se con parsimonia e tempi piuttosto lunghi, dedotta una buona commissione presidenziale (eh eh…) servono per migliorare la squadra! In dieci anni siamo cresciuti un bel po’, nonostante tutto. E’ innegabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy