Calciomercato Torino, Ljajic: se il Besiktas lo vuole, deve pagare

Calciomercato Torino, Ljajic: se il Besiktas lo vuole, deve pagare

Calciomercato / C’è distanza tra l’offerta e la richiesta del Toro, che dopo San Siro potrebbe cambiare idea. Nel frattempo mancano solo 3 giorni alla fine del mercato

di Silvio Luciani,

Mancano solamente 3 giorni alla fine del calciomercato ed è ancora tutto da definire il futuro di Adem Ljajic. Il fantasista serbo ha fatto il proprio esordio in campionato contro l’Inter a San Siro, subentrando a Soriano e convincendo tutti gli addetti ai lavori e i tifosi. Ljajic ha dato una marcia in più all’attacco granata, sfiorando anche la rete del 2-3 e dimostrando ancora una volta che le sue qualità possono essere ancora importantissime per il Toro. Come già anticipato nei giorni scorsi, sul giocatore c’è il forte interesse del Besiktas, che però non si è ancora avvicinato alle richieste granata.

FORMULA – Il Torino non deve necessariamente vendere e soprattutto un’operazione importante come questa andrebbe valutata molto attentamente. Se arrivasse un’offerta importante, il Torino potrebbe anche liberare Ljajic in direzione Turchia. Sia il presidente Cairo che il tecnico Mazzarri hanno dichiarato la necessità prettamente numerica di una cessione in attacco: come noto, allo stato attuale il Toro ha 6 attaccanti per 2 sole maglie. Ljajic è un giocatore importante negli equilibri della squadra e per questo la richiesta del Toro è di quelle importanti: almeno 15 milioni di euro. Oltre alla cifra, c’è distanza soprattutto nella formula con cui effettuare il trasferimento.

OFFERTA – Perché il Besiktas è intenzionato ad imbastire l’operazione sulla formula del prestito con diritto di riscatto (o obbligo), fissato a 10 milioni di euro. La soluzione non soddisfa minimamente i granata che, considerata anche la prova contro l’Inter, potrebbe decidere di non vendere. Poi c’è da considerare anche la volontà del giocatore che domenica è apparso motivato e non sembra voler puntare i piedi per andare via. Tra l’altro Mazzarri lo considera necessario per cambiare gli equilibri del match e anche a San Siro l’ha dimostrato. Insomma il futuro del serbo è ancora tutto da definire, e solo i prossimi giorni riveleranno la verità.

33 Commenta qui
  1. peter1 - 4 mesi fa

    Le parole vanno sempre misurate da parte di chi le pronuncia e riportate fedelmente da parte di chi scrive. Se Cairo e Mazzarri hanno detto che c’è la necessità “di una cessione in attacco” Niang dovrebbe essere logicamente il primo della lista per tantissimi motivi, primo fra tutti la probabile scarsissima motivazione a restare al Toro. Poi, magari, Damascan può essere mandato a farsi le ossa da qualche parte, mentre Edera non lo cederei mai, neanche in prestito. Lo voleva addirittura il Napoli … Ljajic merita di essere solo il secondo della lista cessioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LucioR - 4 mesi fa

    Attaccanti; Ljaljic, Falque, Belotti Zaza. Via Niang, Edera in prestito a gennaio, Damascan in primavera o in prestito. E poi ce la giochiamo con tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14003131 - 4 mesi fa

    Ljajic non si deve vendere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mistralizzato - 4 mesi fa

    Purtroppo ci stiamo comportando da una provinciale. Finalmente abbiamo una panchina che puo’ cambiare le sorti della gara e ne facciamo un problema. Non ho mai sentito Liajic dire che vuole andare via,e non ho sentito Cairo dire che ha speso troppo e bisogna vendere. L’unico che va ceduto e’ Niang, senza ombra di dubbio. Per il resto e’ sana concorrenza,puo’ fare solo bene. Poi se qualcuno si lamenta che vada via, mica credete che Iago o Liajic faranno titolari nelle squadre piu’ forti del toro? non penso proprio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mistralizzato - 4 mesi fa

      E aggiungo solo che pure Mazzarri e’ andato in pallone con questa storia, prima ha detto che in avanti siamo assolutamente troppi e poi qualche giorno dopo(dopo lo sfogo di Iago in sostanza) che in grandi squadre e’ normale fare panca

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rc2804195_859 - 4 mesi fa

    Signor Luciani
    personalmente non mi sembra che la prestazione Lijaic sia stata cosi eccezzionale. E poi il confronto con Soriano e’ improponobile, sono due ruoli per me diversi. Comunque e’ solo il commento di un semplice tifoso senza pretese

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. daunavitagranata51 - 4 mesi fa

    LJAJIC DA NON VENDERE MA NEANCHE DIRLO PER SCHERZO, NIANG È DA VENDERE [ anche perdendoci qualche milioncino] e a gennaio via rincon[ al suo posto soriano] io darei via anche Baselli e prenderei un centrocampista più fisico e con le palle e fame, edera in prestito a farsi le ossa, berenguer può anche partire, e naturalmente provare a variare il sistema di gioco, per il 3-5-2 non abbiamo i giusti giocatori,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13946570 - 4 mesi fa

    Mi dissocio al 100% con chi ha detto di cedere soriano.. Ma stiamo scherzando?.. 2 giocatori per motivazioni diverse sono da cedere.. Edera (in prestito per farsi le ossa) e njang.. Soriano l’abbiamo appena preso.. Non è apparso lucidissimo contro l’Inter è vero ma a centrocampo è uno dei pochi con i piedi buoni.. Sia lui che Zaza tempo al tempo ci daranno grandi soddisfazioni come tutta la squadra

    Cristiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. toroebasta - 4 mesi fa

    Quest’anno la società ha fatto degli sforzi incredibili. Ha regalato a Mazzarri la rosa più competitiva degli ultimi 40 anni.
    Mazzarri ha una responsabilità enorme, perchè il Toro è, con questo calcio mercato, andato ben oltre le sue possibilità. Se dovesse fallire non so come potremmo ripartire la prossima stagiona. Per questo motivo Ljajic non può partire! Troppo forte ed indispensabile per accendere la luce in certe partite. I titolari in attacco spero saranno Belotti e Zaza, mi piacerebbe moltissimo vedere due attaccanti così grintosi che sanno anche difendere. Ljajic e Iago per certe partite e pronti ad entrare dalla panchina (spesso è così che si risolvono le partite).
    Ringrazio Cairo e Petrachi per averci regalato un sogno di squadra e prego perchè Mazzarri non rovini questa stagione fondamentale.
    Non siamo più una squadretta ed anche mentalmente deve esserci un’evoluzione in tal senso, mai più un primo tempo come contro l’inter, spetta a Mazzarri.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Riba - 4 mesi fa

    Mazzarri si assume una bella responsabilità a dare il consenso per vendere il giocatore con i piedi migliori di tutta la rosa . Spero che con la squadra che ha a disposizione quest’anno raggiunga l’EL altrimenti spero vivamente di cambiare allenatore…a me personalmente Mazzarri non piace e non lo trovo ne il salvatore della patria ne tantomeno un fenomeno come da qualcuno viene dipinto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alexku65 - 4 mesi fa

      Concordissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PrivilegioGranata - 4 mesi fa

    Il Toro di quest’anno è un gran bel giocattolo, che rischia di andare rotto per le dinamiche di spogliatoio: Belotti, Zaza, Falque, Ljajic, Edera, Damascan, senza dimenticare gli offensivi Parigini e Bereguer.
    Occorrerebbe rivoluzionare la squadra passando al 4-2-3-1, almeno con le squadre pari o meno forti di noi, ma con il grosso rischio di venire infilati in contropiede. Già Ventura in B e il primo anno di A ci fece giocare col 4-2-4, per poi dover ripiegare sul 3-5-2 perché fisicamente la squadra non ce la faceva più.
    Possiamo permettercelo? I giocatori accetteranno tutti la rotazione in panchina? I nostri big, abituati ad avere il posto sempre e comunque da titolare evolveranno mentalmente e accetteranno logiche di panchina da grande squadra?
    I sacrosanti dubbi di Mazzarri sono legati a questi ragionamenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Mazzarri che gioca a 4 ? Chiedi troppo :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 4 mesi fa

        Sarebbe sbalorditivo, lo so.
        D’altronde ha anche detto in intervista che sta pensando di utilizzare la difesa a 4 talvolta. Quale sarebbe il senso se non quello di uno schieramento che consenta di sfruttare il maggior numero di giocatori offensivi? 4-3-3, 4-2-3-1, 4-4-2, 4-3-1-2 a seconda di chi usi come punte e di chi inserisci a centrocampo.
        Le variazioni sul canovaccio possono essere quasi infinite, senza dimenticare il 3-4-3, tenuto conto che abbiamo pochi giocatori sulle fasce, Lollo, Ola Aina, Berenguer (Ansaldi rotto), e che non potranno garantire per tutto il campionato un alto rendimento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Leo - 4 mesi fa

    Piuttosto cedete NIANG . O SORIANO. Ma LIJAJIC no, ha dimostrato di essere decisivo. E in un certo senso anche a San Siro lo è stato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

      Che senso avrebbe cedere Soriano ?!

      Su Niang siamo tutti d’accordo.
      E forse anche Edera meriterebbe di giocare in prestito da qualche parte anziché marcire in tribuna.
      I nostri problemi da risolvere sono questi:
      Vendere Niang e non bruciare Edera.
      In secondo luogo, trovare una collocazione a Ljaijc e Zaza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Leo - 4 mesi fa

        Ciao Daniele e, anzitutto, grazie per la risposta al mio post. L’idea di cedere Soriano era, ovviamente, una provocazione : si tratta di un giocatore espressamente richiesto da Mazzarri e che il mister sa come, dove e quando impiegare. Non così per altri giocatori, il cui acquisto svela, purtroppo, la voglia matta di valenza della nostra società. Che senso ha acquistare una brutta copia di Belotti (leggete le dichiarazioni di Mazzarri su Zaza) se non perché si vuole cedere il Gallo? Che senso avrebbe cedere Lijaijc se non perché nessuno vuole Niang ? Insomma la campagna acquisti , oggi come oggi la migliore da molti anni a questa parte, con qualche cessione rischia di diventare la peggiore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 1312 - 4 mesi fa

          Era proprio tagliata malissimo. Stai attento a chi frequenti, stai delirando e non poco.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. dattero - 4 mesi fa

    il problema e’ piazzare quel dromedario di niang

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. GlennGould - 4 mesi fa

    Tre mesi emmezzo di calciomercato. Basta, ne abbiamo le scatole piene. Che duri meno, finisca contemporaneamente in tutta Europa, e lasciateci seguire il campionato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 4 mesi fa

      Applausi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Garnet Bull - 4 mesi fa

    E un buon giocatore in generale, ottimo in certe situazioni e tutt’altro in altri casi…. Vero ha giocato alla grande con l’inter ma raga, lo conosciamo e sappiamo tutti che per una partita giocata molto bene c’è un’altissima probabilità che c’è ne sarà un ‘altra giocata in modo apatico ed indisponente…. Possiamo permettercelo proprio quando puntiamo alla continuità…. Forse si, forse no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 4 mesi fa

      forse ti sei già dimenticato che da quando è arrivato Mazzari, abbiamo vinto praticamente solo qunado ha iniziato a far giocare Ljajic. Non sarà un fenomeno (anche perchè se no probabilmente non sarebbe al Toro) ma è il miglior giocatore che abbiamo, l’unico che insieme a Iago può cambiare una partita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Toro71 - 4 mesi fa

    Cedere assolutamente Niang e tenere Ljajic, la sua classe non si discute.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-14003131 - 4 mesi fa

    Adem
    Non si tocca!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13964747 - 4 mesi fa

    Cederlo:è troppo egoista e scostante!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Per egoista cosa intendi ? Che non da mai la palla agli avversari ? Se è così hai ragione. Se invece pensi che non la dia mai ai compagni sbagli clamorosamente. Numeri alla mano ,Adem ,è uno dei rifinitori migliori del campionato. Il gallo ne sa qualcosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Tashunka - 4 mesi fa

    Adem può giocare da punta in sostituzione di Iago, può giocare a sinistra in un tridente offensivo, può giocare trequartista dietro le punte, può giocare da mezzala di qualità offensiva , inoltre quest’anno per la prima volta da quando è arrivato, può anche non giocare se non è in forma perché abbiamo i ricambi buoni.Quindi di cosa stiamo parlando! Rinuncerei a lui solo se fosse lui a volermene andare a tutti i costi , ma perderemmo una pedina fondamentale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tashunka - 4 mesi fa

      Volersene andare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13946570 - 4 mesi fa

    Premesso che con i piedi che ha può fare quello che vuole si può benissimo riadattare anche a regista (vedi pirlo ai tempi che nasce trequartista e lo stesso pjanic).. La visione di gioco e l imprevedibilità non gli mancano certo.. Con meite e Rincon darebbe qualità al centrocampo a 5

    Cristiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Su Adem regista io dico no per diversi motivi, tatticamente Mazzarri vorrebbe un giocatore molto fisico che all’occorrenza segua un uomo in marcatura e sia diligente tatticamente oltre che continuo. Non credo che Ljiajc dia queste garanzie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iard68 - 4 mesi fa

        Non per un’intera gara, probabilmente. Ma uno spezzone di partita può farlo anche a centrocampo. Il punto è questo: uno come Adem, quando decidi di non farlo giocare titolare, è prezioso dalla panchina in tre ruoli diversi… dove lo trovi uno così, con i piedi che ha lui… E quando gioca titolare e non lo confinano sulla sinistra a fare la fascia è sempre pericoloso. Non è un fenomeno certo… ma è un gran calciatore. Nel Toro pochissimi come lui… da tanti anni in qua.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Granata - 4 mesi fa

    Ad ascoltare voi giornalisti, ieri doveva essere una giornata decisiva, o no ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy