Calciomercato Torino, la strategia: altre due alternative e nessuna cessione eccellente

Calciomercato Torino, la strategia: altre due alternative e nessuna cessione eccellente

Miha ha ribadito che servono altri due sforzi da parte della società. Sul fronte uscite, invece, Acquah e Rossettini sono ritenuti utili e partirebbero solo su richiesta degli stessi

29 commenti

Ci manca un cambio per il Gallo, sperando che giochi sempre, ma manca un cambio. E poi anche un’alternativa sugli esterni. Sono due giocatori che, oggi come oggi, ci servono”. Nel post Torino-Trapani, Mihajlovic ha ribadito la linea di questi ultimi 20 giorni di calciomercato: due innesti, uno sulle fasce e uno in attacco. Punto. Poi, ovviamente – ci sono tutte le variabili del caso, che è bene considerare.

Prima di tutto, ci saranno delle uscite – ma nessuna eccellente: Maxi Lopez, Gustafson (in prestito), Ichazo e Avelar sono sul mercato per motivi differenti, e oltre a loro, con la possibilità di partire in prestito, ci sono i giovani al momento aggregati alla prima squadra. Stiamo parlando di De Luca, Aramu e Parigini, ma non di Edera. Il classe ’97, infatti, rimarrà nel roster granata, come dichiarato dallo stesso tecnico del post partita (leggi qui). I sopracitati, in ogni caso, sono tutti giocatori che rivestono un ruolo secondario all’interno della rosa.

Afriyie Acquah

A disfare tutto, poi, ci potrebbero essere le richieste dei giocatori. Acquah è dichiaratamente un obiettivo dell’Atalanta e del Birmingham e non è un segreto il suo sogno – un giorno – di giocare un giorno in Premier League. Ad oggi non c’è nulla oltre la richiesta del club inglese, ma se il giocatore chiedesse la cessione, allora andrà rimpiazzato con un altro mediano (Donsah favorito assoluto). Lo stesso discorso è valido per Rossettini, ad esempio: il difensore piace a diverse squadre, il Toro – come nel caso di Acquah – non vuole privarsene e lo farà solo se verrà richiesta la cessione dallo stesso. Nei piani del club granata, la difesa che inizierà il campionato dovrebbe essere quella attuale.

Due rinforzi in vista, dunque, per questo Toro che prende forma, con la variabile delle possibili cessioni “su richiesta” che potrebbero cambiare le carte in tavola a meno di venti giorni dalla fine del mercato. Ma ad oggi, la situazione è chiara e limpida: un esterno e un attaccante di riserva, i desideri di Mihajlovic per questo ultimo scampolo di calciomercato. E poi la rosa potrebbe non essere più toccata, ed essere pronta per la lotta europea.

29 commenti

29 commenti

  1. daigoro - 2 settimane fa

    Ma vi rendete conto che se al Gallo viene un accidente io non ce la faccio piu’ a fare la punta in serie A…il cc e’ stato sistemato adesso bisogna trovare un giocatore che sappia fare sia prima che seconda punta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ToroFidels - 2 settimane fa

    Io penso che è il giusto momento di cedere il gallo anche se a me spiace tantissimo, se il prossimo anno non si riconferma ci daranno meno soldi ,tanto adesso o il prossimo anno se ne va lo sappiamo tutti,però in quel caso esigo gli acquisti di simeone o zapata + niang che a me piace tantissimo e paletta che ad oggi sarebbe il nostro miglior difensore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 settimane fa

      Io invece spero proprio che quest’anno faccia un pò meno di quello passato, sia da noi che ai mondiali… per buona pace sua e di noi tifosi, che magari ce lo possiamo godere un pò di più senza che sia sempre sotto gli occhi di tutti. Se Cairo avesse voluto vendere Belotti lo avrebbe già fatto… un giocatore cosi si vende a maggio, non il 31 agosto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. blackmapan_966 - 2 settimane fa

      Non capisco perché Zapata dovrebbe dare più garanzie di Belotti di fare un gran campionato. Leggi i fondi di caffè?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Torogranata - 2 settimane fa

      Torofidels, più che granata mi sembri un milanista infiltrato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Fidelis milanista il gallo non lo vendiamo!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. co_riv_637 - 2 settimane fa

    Non credo che anche quest’anno il nostro presidente abbia attuato la strategia di cui si parla nell’articolo(vedi Benassi).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 settimane fa

      Scusami ma tu ritieni una “cessione eccellente” Benassi?!? anche a me dispiace che se ne sia andato, ma non abbiamo venduto Lentini eh!!! abbiamo ceduto un giovane che è stato con tre anni e dopo questo tempo si è confermato sempre agli stessi livelli, fino ad essere messo ai margini… ma non perchè non sia un discreto giocatore, ma perchè a un certo punto o esplodi come campione oppure no (vedi i vari Belotti, Bernardeschi,ecc). Tu pensi che il prossimo anno andrà ai mondiali?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato - 2 settimane fa

        Penso proprio di sì, secondo me Benassi l’anno prossimo Ventura lo convoca (parere personale, ovviamente)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 2 settimane fa

          Io glielo auguro… ma sinceramente non vedo in Benassi quella caratura li e nemmeno il temperamento. Lo scorso anno qui sul forum l’ho sempre difeso contro chi gli dava tutte le colpe del mondo perchè per me rimane un discreto giocatore, ma non credo che andrà molto più in là di quello che ci ha fatto vedere in questi tre anni. Poi magari Ventura se lo porta per la selezione dei 21, ma proprio perchè se l’è cresciuto lui…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

    Purtroppo su alcuni siti, dopo la partita di ieri sera, danno per pronta 1 mega offerta del Milan extra budget per Belotti…magari non c’è nulla di vero e sono sicuro che Cairo vorrà vedere moneta sonante prima di fare una cosa del genere, temo però che questa “sottile” sensazione di incertezza ci accompagnerà fino al 31 agosto…speriamo bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vorarlberg - 2 settimane fa

      Segnando non ha ancora fatto la cresta. Brutto presentimento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        Può anche essere che non sia molto felice di essere restato però ha firmato un contratto ed è un professionista serio, infatti si impegna comunque su ogni pallone. Se da un punto di vista umano lo posso pure capire, per me il Toro viene prima di tutti i suoi giocatori, compreso Belotti e non credo lui pretenda la cessione se non a condizioni accettabili anche per la società, vorrà dire che non farà la cresta quando segna, ce ne faremo una ragione…l’importante è che segni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iugen - 2 settimane fa

          Cairo non ha mai tenuto qualcuno contro voglia. Se non è felice andrà via (o magari sarebbe già andato)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

            Questo è vero ma mai comunque gratis. Sempre alle sue condizioni…E lo voglio proprio vedere il Milan tirare fuori 100 mln o giù di li

            Mi piace Non mi piace
          2. Athletic - 2 settimane fa

            Io non credo che il milan abbia 100 milioni cash da tirare fuori … e come contropartita tecnica adesso non ha più molto da proporre. Niang pare che Montella lo voglia tenere, Paletta dopo l’arrivo di N’Koulou non ci serve più, al massimo ci servirebbe un centrale mancino. Speriamo bene.

            Mi piace Non mi piace
  5. iugen - 2 settimane fa

    Non è facile prendere qualcuno che sia forte ma che al tempo stesso accetti di stare in panchina, perché alla fine di panchinari si tratta, a meno che non si compri un esterno anche più forte di Berenguer, improbabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dex82 - 2 settimane fa

    ma cosa aspettiamo a prendere zapata?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vorarlberg - 2 settimane fa

      Di vendere Belotti. De Laurentiis sa che tra poco Cairo avrà un bel malloppo in tasca e non vuole lasciarsi scappare l’occasione di chiedera più del suo valore.
      Non hanno ancora venduto ne Simeone, ne Zapata. Sono il Milan e Belotti che faranno scattare la molla.
      Basterebbe che Cairo lo togliesse dal mercato, ma non lo fa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        Esatto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. abatta68 - 2 settimane fa

        Cairo non lo toglie dal mercato semplicemente perchè non c’è presidente al mondo che possa esercitare questo potere, perlomeno non nel calcio degli ultimi 20 anni. E’ servito a qualcosa che il Barcellona dicesse “Neymar è incedibile”? quando arriva la proposta indecente non c’è contratto che tenga…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Carlo - 2 settimane fa

    Comunque vada a finire sto’ calcio mercato sempre Forza Toro!!! Dai Ragazzi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. morassut.maur_321 - 2 settimane fa

    Se va in porto la cessione di Acquah non va bene x niente, anche se arriva Donsah che, nella migliore delle ipotesi, è da inserire negli schemi. A centrocampo abbiamo bisogno di gente collaudata e che corra visto lo schema adottato. Poi certo se vende x 8 e acquista x 6, Cairo se ne frega delle questioni tecniche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 2 settimane fa

      Donsah è molto più tecnico di Acquah, oltre a essere più giovane. Sostituire uno con l’altro e guadagnare anche dei soldi sarebbe un’ottima mossa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Buongiorno a tutti e Giuve merda.
    Mi dispiace dirlo ma la fase difensiva è un disastro.
    Il gol subito ieri grida vendetta è imperdonabile subire una rete da calcio d’angolo contro una squadra di lega pro.
    Mi auguro che N’KOULOU diventi il nostro allenatore in campo per quanto riguarda la difesa una sorta di Cravero, di Kroll, di Ramos fatte le debite proporzioni.
    Purtroppo da sempre le squadre che in Italia si piazzano meglio sono quelle che subiscono meno gol.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 2 settimane fa

      Per quanto riguarda il mercato, se va via Aquah e arriva Donsah, non perdiamo nulla in fisicità, ma ne guadagnamo in tasso tecnico, considerando che i titolari immagino saranno Baselli e Rincon, Donsah avrà tutto il tempo di inserirsi negli schemi.. E ricollegandomi al tuo discorso, schemi difensivi che anche io continuo a non vedere. Speriamo di non ripartire sull’onda negativa dell’anno scorso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prometeora - 2 settimane fa

    Sadiq (che evidentemente non conoscete) e uno tra Younes o Rony Lopes

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Kieft+Bresciani - 2 settimane fa

    Guidetti x l’attacco e Pione Sisto x l’esterno
    Poi, effettivamente è più utile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft+Bresciani - 2 settimane fa

      Non ho finito la frase: è più utile tenerlo in campo uno come Guidetti e non come riserva del Gallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy