Calciomercato Torino, è Mazzarri a fare il punto: vista sulla sessione estiva

Calciomercato Torino, è Mazzarri a fare il punto: vista sulla sessione estiva

Il resoconto di giornata / Pazzini si avvicina al Levante, ma il tecnico granata è chiaro in conferenza: “Da qui a giugno valuterò la rosa, poi…”

di Federico Bosio,

ESTERNI

Dall’approdo di Mazzarri sulla panchina granata, ha tenuto banco come tematica principale in ottica di calciomercato quella legata ai laterali: terzini nel 4-3-3, esterni a tutta fascia nel 3-5-2, ruolo che in casa Torino ha patito di parecchi infortuni nel corso di questa stagione. Tanto che più di una voce era stata pronunciata sugli interessi per Laxalt e Lazzari, due profili talentuosi e che i granata seguono con interesse, ma non per questo mercato di gennaio. La linea intrapresa dal club e dal nuovo tecnico, di comune accordo, appare infatti quella di non acquistare un’ulteriore pedina in quella zona di campo nel corso di questa sessione: i contemporanei rientri di Ansaldi e Barreca annullano l’emergenza, considerando che oltre a De Silvestri e Molinaro la rosa del Toro comprende altri due giocatori – Obi e Berenguer – all’occorrenza impiegabili e già impiegati in carriera in quel ruolo.

12 Commenta qui
  1. user-13658280 - 7 mesi fa

    l Atalanta è piu forte di noi si è visto anke quando l abbiamo incontrata ke sono piu organizzati grazie al loro allenatore ke è sulla loro panchina dallo stesso tempo di sinisa con noi, spero ke riusciremo alla lunga a sfruttare il fatto che hanno tante partite, e l anno prossimo virrei vedere un toro ke gioca da squadra come loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vlad51 - 7 mesi fa

      per i prossimi anni adattatevi a vedere la penuria del calcio Italiano….sapete quanto viene pagata una ragazzina della nazionale Italiana di 17 18 anni che vince medaglie in ginnastica artistica e ritmica??? il CONI le paga 500 euro al mese + le spese se si piazzano nelle prime 10 1000 euro se vai a medaglia dai 1500 ai 3000….e non per sentito dire abbiamo un’amico che ha la figlia in nazionale quindi i compensi che danno ed il culo che si fanno è comprovato….L’atalanta….basterebbero 4 voci di mercato serie nel momento giusto e fanno la fine dei sufflè…diciamo che il calcio italiano è talmente allo sfascio come movimento sportivo che un orbo in mezzo a mille ciechi fà la figura del fenomeno….infatti si è visto quanto è forte Pellegrini ex Atalanta e gli altri che hanno venduto….come arrivano nella squadra top il giochino si rompe…..e poi che non mi vengano a dire che il campionato non è governato dalle società di scommesse perchè non ci credo più….dopo quello che abbiamo visto anche ieri con il Chievo… queste situazioni non hanno spiegazioni se non che il signor Bet 365 & C ha alzato il telefono ed ha detto se non vince la Juventus io 30 milioni di euro alla FGC a fine stagione non li scucio….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RobyMorgan - 7 mesi fa

    2 considerazioni:
    abbiamo visto come ha affrontato l’Atalanta il Sassuolo e quindi si capisce perché gioca in È. L. e perché ha più probabilità di noi di riqualificarsi quest’anno.
    Poi sempre di ieri , se avessimo giocato noi la partita con il Chievo , non ci sarebbero state espulsioni e sarebbe finita al massimo 0 a 0.
    Cmq sempre e solo FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. silviot64 - 7 mesi fa

    A questo punto spero non arrivi nessuno. Possibile che con un mese davanti ci si riduca sempre agli ultimi due giorni ? Questo è sintomo di una società che cerca l’affare (…) ma non è interessata più di tanto a rinforzare la squadra. (In estate è lo stesso)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vlad51 - 7 mesi fa

      secondo te cosa dovremmo comprare tutti gli scarti d’Europa??? il problema non sono i piedi il problema è la testa la mancanza di capacità di mantenere la concentrazione per 90 minuti. Tutti parlano dell’Atalanta….singolarmente non sono dei fenomeni anzi alcuni elementi veramente scarsi….la differenza con il Toro è la testa la voglia di raggiungere un obiettivo…i giocatori del toro questa capacità di concentrazione e di raggiungere obiettivi….e sono pure stra pagati….calci in culo pane ed acqua…io giocavo a Rugby nell’dlf alessandria quando facevamo le amichevoli con il Petrarca padova gli amatori milano etc. ci asfaltavano però noi una meta a partita ad una squadra di serie A la facevamo davamo anima e corpo per quella cazzo di meta….i giocatori di calcio sono delle signorine inutili sono divi dei rotocalchi delle interviste delle pubblicità non degli sportivi veri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Piscio un attimo fuori dal vaso: sempre meglio il nostro Toro con le pezze al culo che essere gobbi e vincere (a fatica) contro il Chievo in nove e un’espulsione assurda.
    Quanto mi fanno schifo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

      Spettacolare la dichiarazione del loro allenatore…
      “In nove era più difficile perché si chiudevano” .
      Che pezzo di merda!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vit71 - 7 mesi fa

    Menomale che il Sassuolo era imbattibile… media da Champions… etc etc…
    Si è visto oggi!
    E si è già visto il confronto tra chi gioca a calcio e chi no…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      Infatti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mauro_Mo - 7 mesi fa

    per non parlare di 5 centrocampisti centrali per i 3 posti a centrocampo… contando che qualcuno si romperà di sicuro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mauro_Mo - 7 mesi fa

    per non parlare di 5 centrocampisti centrali per i 3 posti a centrocampo… contando che qualcuno si romperà di sicuro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

    Forse 4 centrali di ruolo di cui uno fermo sono pochi se il mister vuol giocare a 3

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy