Calciomercato Torino, colpaccio per la Primavera: ecco Flavio Bianchi

Calciomercato Torino, colpaccio per la Primavera: ecco Flavio Bianchi

In entrata / La punta classe 2000 arriva in prestito con diritto di riscatto dal Genoa: decisivo il via libera di Cairo. Su di lui c’erano anche Milan e Fiorentina

di Gianluca Sartori,

Grande colpo in entrata per la Primavera del Torino: il Responsabile delle giovanili granata, Massimo Bava, ha concluso l’acquisto – in prestito con diritto di riscatto – dell’attaccante classe 2000 Flavio Bianchi, in arrivo dal Genoa. Un colpo di alto livello per il club granata, che si aggiudica uno dei giovani attaccanti più ambiti del panorama nazionale: era infatti inseguito anche da Milan e Fiorentina. La conferma arriva direttamente dal ragazzo, con una foto postata sul profilo Instagram.

Bianchi, nel giro della Nazionale Under 18, è stato capocannoniere l’anno scorso della squadra Under 17 del Grifone, che ha chiuso al comando il girone di campionato per poi essere eliminato in extremis dal Torino di Sesia nelle semifinali Scudetto. Nella Primavera genoana era chiuso da due concorrenti di alto livello, Pellegri (che ha già esordito in Serie A) e Salcedo, già opzionati dall’Inter con un’operazione multimilionaria. Massimo Bava ha fiutato l’aria e, col benestare decisivo del presidente Urbano Cairo, ha chiuso l’operazione in prestito con diritto di riscatto. Un rinforzo di alto livello per la Primavera del Torino, che da quest’anno giocherà sul prato del Filadelfia: Flavio Bianchi è pronto a sbarcare alla corte di Federico Coppitelli.

14 Commenta qui
  1. Albertoro - 1 anno fa

    Sempre la solita storia, te li spacciano per giovani di alto livello e poi si dimostrano dei mediocri giocatori che vanno bene al massimo per la Lega Pro. Sarebbe ora che il nostro beneamato presidente cominci ad investire (soldi) nel vivaio ed ,insieme a Bava, creare uno zoccolo duro di ragazzi che saranno poi i titolari in prima squadra. Costa tanto perdere del tempo e studiare il modello Atalanta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 1 anno fa

    Parente di rolando? 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Athletic - 1 anno fa

    Ottima notizia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prometeora - 1 anno fa

    Ne avessimo poi riscattato uno!!! Credo che in 12 anni l’ unico vero acquisto sia stato De luca prelevato dal Sud Tirol. Se dico una inesattezza fornitemi dei dati, grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 anno fa

      Visto che ti piace polemizzare, fornisci tu dei dati circa i giovani presi in prestito e poi non riscattati, che successivamente sono diventati dei campioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. al_aksa_215 - 1 anno fa

        Se non ti spiace ti rispondo io
        Meteora non stava dicendo che non sono stati riscattati campioni. La sua critica è che vengono presi tanti giocatori, SPESSO in prestito che poi vengono scartati quasi subito e che, quindi, non si rivelano all’altezza.
        Qui si dice “Bava grande dirigente”. Se compro cinquanta giocatori ogni anno, uno lo becco pure io, non ci vuole uno scienziato.
        Ti do qualche numero a colpo d’occhio

        non riscattati o presi e svincolati dopo poco:

        estate 2017
        Traorè
        Maiello
        Tofanari
        Luise
        Ferraù
        Cargnelutti
        Savatovic
        Dyeie
        Piscopo
        Mele
        Friedenlieb
        Remacle (ormai scartato)
        Casasanta

        estate 2016
        Osei
        Gashi Ardit
        Dammacco
        Curti
        Santomauro
        Martino
        Morello
        Ianniello
        Tassi
        Geraci

        estate 2015
        Dellino
        Martino
        Venturello
        Pinton
        Troiano

        Sicuramente avrò fatto qualche errore, ma di sicuro ne dimentico più di quanti ne ho messi erroneamente.
        E questo è un elenco di quelli non tenuti… ma ce ne sono molti trattenuti che sono buoni per i dilettanti o al massimo la lega pro.

        Convinto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 1 anno fa

          Convinto di cosa ? Penso sia normale prendere dei giovani, ed è altrettanto normale che la maggior parte di questi non possa fare il salto in prima squadra, o a livelli alti. Non ci sono riusciti gran parte di quelli che hanno vinto lo scudetto primavere, e quindi ? Cosa vuoi dire ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. al_aksa_785 - 1 anno fa

            Voglio dire che è meglio puntare su giocatori conosciuti e cresciuti (prossimamente) al Filadelfia e non comprare un tanto al chilo.

            Mi piace Non mi piace
          2. al_aksa_868 - 1 anno fa

            Voglio dire che è meglio puntare su ragazzi cresciuti (prossimamente) al Fila piuttosto che comprare a mazzi e presentare tutticome “colpi”, quando poi si rivelano quasi sempre fallimenti.

            Mi piace Non mi piace
          3. Athletic - 1 anno fa

            Secondo me è giusto fare entrambe le cose, vanno bene i giovani cresciuti al Fila, e vanno bene quelli che arrivano da fuori .. più si investe nelle giovanili, meglio è .. almeno questa è la mia opinione.

            Mi piace Non mi piace
          4. al_aksa_412 - 1 anno fa

            Investire cosa, che prende solo giocatori in prestito o svincolati.
            Dai, siamo seri, in tre anni ha preso centocinquanta giocatori e sarà già tanto se ha speso duecentomila euro!!!!!

            Mi piace Non mi piace
    2. Torello_621 - 1 anno fa

      Sì, che l’anno scorso faceva panchina con Coppitelli in fase play off.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Filadelfia - 1 anno fa

    Benvenuto. Ennesimo colpo di mercato x Bava. Bravissimo dirigente ma questo è risaputo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. masterfabio - 1 anno fa

    Benvenuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy