Calciomercato Torino, Cairo: “Ljajic? Lo terrei, ma se fosse scontento…”

Calciomercato Torino, Cairo: “Ljajic? Lo terrei, ma se fosse scontento…”

Le dichiarazioni / Il presidente: “Se dovessimo privarci di Adem, sarà solo perché lui è scontento”

di Redazione tvvarna

SU LJAJIC

“Se dovessimo privarci di Adem Ljajic, sarà solo perché lui è scontento”. Così il presidente Urbano Cairo si esprime sulla possibile permanenza del serbo ai microfoni di “Radio 24”, nella trasmissione “Tutti Convocati”. Il patron granata spende parole anche di miele per il suo giocatore: “Se c’è uno a cui piace Adem, è proprio il sottoscritto: è uno di quei calciatori che terrei sempre. Gioca un calcio bello da vedere, divertente e piacevole. L’ho acquistato due anni fa, mi piace moltissimo e non vorrei privarmene, a meno che lui non me lo chieda. La squadra si è potenziata con gli acquisti di Zaza e Soriano. Lui è molto bravo ma non so se accetti di giocare solo 20′ e di partire titolare solo a volte. Se al calciatore non va bene restare al Torino a queste condizioni, non so se sia possibile una sua permanenza”.

43 Commenta qui
  1. Conta7 - 2 mesi fa

    Parole da presidente parac***, ma che non condivido.
    Sa che Adem è gradito alla piazza e allora prova a trincerarsi dietro un “non sarebbe colpa mia, io lo adoro”, ma lo sanno tutti che vuole l’obbligo di riscatto proprio per aver la certezza di monetizzare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Oni - 2 mesi fa

    Ma se dice che bisogna puntare sui giovani italiani allora perché i nostri non giocano mai in prima squadra ma li sbattono in giro x la serie b a marcire per comprare giovani da altre parti del mondo ba non capirò mai questa cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 1312 - 2 mesi fa

      È una questione prettamente dettata dell’economia che gira nel mondo del calcio business. Possono speculare e fare accordi in nero con l’estero ed i loro procuratori, mentre con i prodotti del vivaio fai poco e nulla, a meno che non lo scambi con un altro giovane promettente e ti va di culo. L’Atalanta è una eccezione in quanto ne sforna ogni anno, ma vendendo sempre tanti pezzi pregiati non va più di tanto lontano. Non lo comprendo neanche io, ma se vuoi pensare in grande allora questa è la strategia giusta, seppur non la condivida in quanto vecchio nostalgico del calcio di un tempo. Sicuramente WM farà esplodere qualcuno tra questo campionato ed il prossimo, Ferigra già lo apprezza ad esempio e lo vedremo all’opera sicuramente e credo che se si riesciurà a piazzare Edera a qualche squadra dove possa giocare e non finire la domenica in tribuna, un altro anno lo vedremo nella rosa di nuovo ma stavolta a contendersi il posto, stessa cosa per Bonifazi che per fortuna è andato in prestito alla spal.
      Anche il vivaio sta lentamente ritornando ad essere competitivo e terreno fertile dove raccogliere alcuni giovani interessanti. Che dire, speriamo sia la volta buona e che non venga vanificato il tutto attraverso azioni irragionevoli, ma sono fiducioso per la prima volta dopo 12 anni di travasi di bile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Aletoro - 2 mesi fa

    sono un po’ stufo di sta tiritera. Al posto di dire “se me lo chiedesse”, prima di parlare coi giornalisti (e quindi coi tifosi) non puó chiamarlo e chiedegli cosa vuol fare? Cosí lo dice subito de finisce la questione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maroso - 2 mesi fa

    Mi dispiacerebbe molto veder partire Adem. E’ il classico giocatore atipico e imprevedibile e ancora deve esplodere, utilissimo nello scardinare difese arroccate. Ho l’impressione che abbia indossato la vera maglia granata, assorbendone la passione e la grinta: quel gesto di invito a Sirigu di proiettarsi in avanti nel finale con la Roma mi sembra significativo.
    Se invece non gli andasse più bene il Toro, si potrà sempre provvedere a Gennaio
    Dai Ljajc, resta con noi!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Secondo me Cairo vuole venderlo ma lo nega per non fare abbassare le sue pretese…mi sembra anche logico.
    Dall’alfra Parte Ljaijc vuole giocare e non stare in panchina.
    Risultato: se Mazzarri non lo convince (e non penso voglia farlo molto ) Ljaijc partirà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. robert - 2 mesi fa

    Se la Società cede Liajic non dipende da Cairo ma da Mazzarri che non lo vede di buon occhio.Mazzarri ha detto spesse volte che i giocatori devono avere qualità e fisicità e quest’ultima Liajic non ce l’ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 2 mesi fa

      Parlami di Berenguer e Rincon allora…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Valerio2207 - 2 mesi fa

    Premesso che se un giocatore vuole lasciare il Toro per andare in un misero campionato turco è meglio non aver rimpianti. Detto questo spero di vero cuore che il Toro lo voglia tenere e Liajic sia così brillante di restare in una squadra che dimostra di voler salire di livello. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13940067 - 2 mesi fa

      Concordo pienamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rock y Toro - 2 mesi fa

    Certo che se piazzano Niang a 15 milioni si può definire un mercato super! Purtroppo, però, le dichiarazioni del Presidente potrebbero scaturire dalla conoscenza di un affare già concluso con la vendita di Ljaic e questo farebbe diventare il mercato del Toro meno sfavillante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valerio2207 - 2 mesi fa

      Molto meno sfavillante….. :(

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Io l’unica cosa che critico di queste dichiarazioni sono le cifre: aina, soriano, Zaza e Djidji sono in prestito e non possono considerarsi investimenti di quest’anno, altrimenti anche Niang va considerato come investimento della passata stagione. Non capisco francamente perché il presidente senta il bisogno di puntualizzare posto che nessuno disconosce (almeno per quanto mi riguarda) gli sforzi fatti dalla società. In realtà il presidente quest’anno, con buona pace di Rampanti, non ha smentito clamorosamente i suoi detrattori ma bensì i suoi sostenitori senza se e senza ma. Ha infatti dimostrato che si può fare una squadra competitiva con un occhio al bilancio ma cercando soprattutto di badare all’aspetto tecnico, che poi è ciò che si chiedeva. La squadra sembra completa ed è stato speso il giusto per completarla, sapendo che probabilmente il bilancio avrebbe chiuso con un utile risicato o addirittura con una perdita. Per cui bravo presidente, ma non c’è bisogno di soffermarsi sulle cifre, anche perché altrimenti i vari aina, Zaza ecc.ecc. in prestito, se fossero riscattati, di quale anno dovrebbero essere considerati investimenti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gud_74 - 2 mesi fa

      La famosa somma delle spese :-)

      Comunque quest’anno , dichiarazioni a parte, non ho nulla da rimproverare alla società.

      Dai fratello che quest’anno se sulla ruota della sfiga non usciamo noi ci possiamo divertire!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

        Questo ovviamente lo spero proprio…fanculo la sfiga

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luke90 - 2 mesi fa

      Mi spiace ma non sono d’accordo.. non credo affatto abbiamo smentito i sostenitori… sono almeno tre anni che sostengo ( e non solo io) certe cose alcune delle quali le ho elencate qualche giorno fa… spiegando appunto come talvolta sia semplicistica la critica mentre se si osserva meglio si può notare (e si poteva notare) il progetto per quanto lento ma che, purtroppo, necessitava che alcuni elementi si incastrassero… di come si siano persi due anni… e altre varie considerazioni tra cui anche la necessità di avere un pizzico di fortuna.
      è vero sembra ci sia voluto poco… come dici tu… ma solo perché sono emersi alcuni tratti di giocatori che solo due settimane fa venivano etichettati come scommesse, scarsi perché avevano giocato poco ecc. ecc. come lo scorso anno… anche Zaza adesso viene visto come un eccesso di zelo…
      eppure c’è chi continua a ripetere che prima di dare giudizi bisognerebbe veder giocare …. e lo dice da sempre…
      il bilancio.. proprio per come si è gestito il bilancio, proprio grazie alle passate valenze oggi possiamo permetterci di tenere i migliori e di comperare prima di vendere…
      e il prossimo anno è tutto da vedere ( e anche tu lo intuisci) se quest’anno non si raggiunge l’EL… e se va come non mi auguro vedrai i commenti al veleno che ci saranno…
      Poi, sai i tifosi puntualizzano su tutto, sempre e con il vantaggio del senno di poi… magari tu ci arrivi … ma altri per quanto si faccia non andrà mai bene…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FVCG'59 - 2 mesi fa

    Adem è uno che nel 3-4-1-2 deve esserci e giocare.
    Alcuni esempi:
    – partite con squadre più “deboli” (in casa e fuori)
    – partite in cui si deve o si è forzati a vincere
    – partite da “ribaltare” o dove non c’è più niente da difendere (vedi Inter domenica sera)
    Mi pare che di opportunità c’è ne possano essere molte nel campionato, più la Coppa Italia: è però fondamentale il rapporto di stima e fiducia tra lui e l’allenatore e tra lui e la squadra. Per quello che si è visto l’altra sera a Milano, mi pare di poter dire che non siano problemi, ma bisognerebbe sentire cosa dicono allenatore e compagni…
    Spero che resti, perché sono sempre stato dell’idea che uno tecnico, fantasioso e bravo coi piedi torna sempre utile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Tifoso della Maglia - 2 mesi fa

    Io invece penso che ljajic tutta questa voglia di andare in Turchia non l’abbia….Magari aspetta qualche parolina al miele da parte della società/allenatore x rimanere….sentirsi importante del progetto non vuol dire necessariamente essere titolare fisso e le sue occasioni le avrà e una questione fisiologica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. guidopernigott_484 - 2 mesi fa

    Di solito i giocatori in odore di cessione non vengono neanche portati in panchina ….il fatto che abbia pure giocato lo vedo come un tentativo di farlo sentire parte del progetto Toro. Comunque credo che la decisione sia solo,sua

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Simone - 2 mesi fa

    Mertens ed Insigne hanno accettato per quasi un anno di giocare 45′ a testa.
    Stessa cosa Keita Balde e Felipe Anderson.
    L’anno scorso Zeliniski doveva accettare il 65/70′ per entrare al posto di Hamsik.
    Puo’ accettarlo come tutti quelli che ho nominato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. marco granata - 2 mesi fa

    Ciao a tutti fratelli granata!
    Primo post sul forum ed eccomi qui a tessere le lodi di Ljajić e a parlare bene di Cairo.
    Molti di voi magari storceranno il naso e i pollicioni in giu’ fioccheranno copiosi, ma mi sento di dire che dopo una campagna acquisti piu’ che buona il Presidente abbia rilasciato una dichiarazione sensata e condivisibile.
    La palla ora passa ad Adem.
    Per quanto mi riguarda sarebbe bellissimo se il serbo rimanesse dei nostri.
    Credo che di Ljajić sia gia’ stato detto tutto, per cui mi limito a dire che se rimanesse a Torino con convizione e stimoli avremmo davvero una serie di alternative notevoli.
    Mi piacerebbe arrivare al primo di Settembre dicendo che sono entusiasta del mercato appena concluso, vedremo che succede nelle prossime ore.
    Speruma e Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marco granata - 2 mesi fa

      … fratelli e SORELLE granata…
      chiaramente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granatissimo - 2 mesi fa

        Benvenuto marco granata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granatissimo - 2 mesi fa

          Ops: benvenuto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 2 mesi fa

    Dichiarazioni logiche, ma cosa doveva dire? Deve decidere Liaijc, se stare al toro e contribuire al progetto, oppure volere il posto da titolare fisso da un’altra pArte. D’altronde, nelle squadre da un certo livello in su quasi nessuno ha il posto titolare garantito. E, se abbiamo ambizioni da grande sul campo, chi gioca al toro deve comprendere ed adeguarsi. Cairo sta agendo in questo senso, e chi rimane qui deve fare la stessa cosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Torissimo - 2 mesi fa

    Non mi pare che nelle altre squadre in cui è stato – Fiorentina, Inter, Roma – avesse più garanzie di giocare titolare fisso. E poi, anche se impiegato a sprazzi, continua a rimanere nell’orbita della nazionale serba, quindi vuol dire che non ha perso visibilità. Per me alla fine vorrà rimanere e voglio credere che Cairo sia sincero.
    Invece Niang non ha spazi e deve essere ceduto, non ha senso tenerlo per fare panca a oltranza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Cecio - 2 mesi fa

    Nonostante qualcuno critcherà queste dichirazioni, credo che non poteva dire cose migliori di queste.
    Il ns amato braccino questa volta ha fatto le migliori dichiarazioni che poteva fare in riferimento a Ljajic, ora sta a lui.
    Spero con tutto il cuore che Adem resti perchè ci serve come il pane ed è apprezzato da tutta la tifoseria! E stia tranquillo che se dimostra di essere in forma diventa titolare nel giro di molto poco!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Granata - 2 mesi fa

    Adem non si è mai trovato così bene come a Torino. Anche la sua compagna sta molto bene a Torino. Aspetto smentite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. quxxga - 2 mesi fa

    Sarebbe una beffa. Domenica ero allo stadio e ho visto un grande Toro nel secondo tempo tutto forza e fantasia. Roba che nn vedevo da un bel po’. A me nn sembrava uno che ha voglia di mollarci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Immer - 2 mesi fa

    Sta preparando la cessione del miglior giocatore dell’era Cairo. Sei sempre il solito non ti smentisce mai vai a c…e i rat. Vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toro - 2 mesi fa

      Caro Immer…ci risentiamo il 31 Agosto….accetta la sfida…se va via IO non scrivo più su questo sito…se invece resta non ci scrivi mai più Tu..visto che sai già già come andrà ti do un bel vantaggio….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 mesi fa

        Per me non l’accetta la sfida. No no.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Immer - 2 mesi fa

          Non accetto la sfida io sono del toro da tutta la vita ancora prima di quando Cairo prendesse il toro. Quando avrò voglia di scrivere scriverò altrimenti non scriverò

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Immer - 2 mesi fa

        Non so come andrà a finire leggo il sito e faccio le mie deduzioni poi certo per avere la certezza si deve aspettare il 31. Questo è ovvio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_385 - 2 mesi fa

      ma vattene tu va !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. toro - 2 mesi fa

        TI CHIAMI immer??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 2 mesi fa

          La risposta era per Immer……….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

    Adem come Jago inserito a partita in corso con avversari stanchi può risultare devastante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. prawn - 2 mesi fa

    Credo dipenda tutto dal rapporto instaurato con WM, che da fuori, a me, pare buono.
    Non credo sarebbe entrato col quel piglio domenica, a meno che non fosse un messaggio per i probabili acquirenti.
    Con la Spal per esempio, essendo in casa, essendo sia Soriano che Baselli non al top io comincerei con lui.

    Spero resti, l’unico esubero deve essere Niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13658280 - 2 mesi fa

    e allora cerkiamo di farlo giocare di piu no? nn mi sembra ke giokino fenomeni al posto suo…se va via voglio vedere quante partite risolveranno baselli e soriano ….robe da pazzi solo noi facciamo cose del genere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-14003131 - 2 mesi fa

    Non ci credo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Giusto e ragionevole!!! Bravo Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Esempretoro - 2 mesi fa

      Concordo,anzi,chi parla sembra un’altra persona,concreta e lineare. Niente proclami o annunci a sensazione. Questo ci serve quanto gol e assist…confido che Adem saprà ricavarsi spazi importanti per sé e per la squadra,se crederà ancora in un progetto comune.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy