Calciomercato Torino: Boyè e Ljajic, i destini possono essere collegati

Calciomercato Torino: Boyè e Ljajic, i destini possono essere collegati

In uscita / Stefano Antonelli a Sky: “Se Adem resta, Lucas può andare a giocare con continuità”. C’è sempre il Celta Vigo, ma solo per il prestito

di Redazione tvvarna

La giornata di oggi può ancora riservare delle novità per il mercato del Toro, in entrata come in uscita. Se per l’acquisto di Godfred Donsah si continuerà a lavorare sino alla fine, in uscita occorre sempre monitorare la situazione di Adem Ljajic, che sebbene sia stato blindato da Cairo potrebbe partire se arrivasse un’offerta congrua (difficile, ma mai dire mai). “Se invece il trequartista serbo alla fine resterà al Torino, a lasciare il granata potrebbe essere Lucas Boyè”. E’ quanto afferma Stefano Antonelli, ex amministratore delegato del Toro, durante la trasmissione di Sky “Calciomercato l’Originale”. Là davanti ci sono sette attaccanti per tre maglie che potrebbero diventare due se Mazzarri cambiasse modulo. Ecco, dunque, che fino alle 23 occorre non chiudere completamente le porte alla possibilità che ci possa essere una partenza nel reparto offensivo.

Sull’attaccante argentino, in particolare, c’è sempre l’interesse del Celta Vigo: i galiziani si sono visti negare la possibilità di un acquisto a titolo definitivo o in prestito con diritto di riscatto, ma potrebbero tornare alla carica per un prestito semplice. Ormai ha perso terreno la possibilità del Verona, che non ha convinto il giocatore. Altre richieste sono pervenute da Bologna (e a tal proposito non è escluso che il giocatore possa essere proposto nell’ambito della trattativa per Donsah ma i felsinei non sembrano avere la necessità tecnica di un attaccante esterno) e Sassuolo, che potrebbe cedere Politano al Napoli.

4 Commenta qui
  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

    Con Mazzarri in effetti abbiamo troppi attaccanti., Boyè in prestito sarebbe la soluzione ideale. Ljajic due punizioni e qualche assist illuminate ogni tanto lo mette. E poi va ai Mondiali, potrebbe salire la sua quotazione per il prossimo anno. Per questo Cairo se lo vuole tenere, mica per altro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13729022 - 4 mesi fa

    Belotti, Niang, Berenguer, Ljajic, Iago, Edera, Boyé… io ne conto sette, ma poco cambia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 4 mesi fa

      Forse Sadiq: ah già, lo hanno ridato alla Roma per essere dirottato in Olanda…
      Articolo interessantissimo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 4 mesi fa

    E chi sarebbero mai questi 8 attaccanti là davanti di cui parla la redazione?
    Vi prego illuminatemi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy