Calciomercato Torino, il punto: dal veto per Acquah alle voci su Belotti

Calciomercato Torino, il punto: dal veto per Acquah alle voci su Belotti

I granata hanno rispedito al mittente l’offerta inglese, mentre per quanto riguarda il Gallo…

18 commenti

ACQUAH

Afriyie Acquah

No del Torino al Birmingham per la cessione di Afryie Acquah: nelle scorse ore vi avevamo parlato di come la situazione si sarebbe risolta in poco tempo, con il giocatore davvero vicino a vestire la maglia degli inglesi. Tuttavia, l’offerta della squadra d’oltremanica pari a 7.5 milioni è stata rigettata al mittente, con Mihajlovic che sarebbe davvero riluttante a privarsi del giocatore. Tuttavia, la situazione potrebbe evolversi e per eventuali rilanci del Birmingham c’è ovviamente tempo fino al 31 agosto. L’operazione, comunque, potrebbe essere non legata a quella relativa a Donsah, che… (continua a leggere)

18 commenti

18 commenti

  1. miele - 4 settimane fa

    Mi ero un po’ illuso, due mesi or sono, che Cairo fosse finalmente intenzionato a fare qualcosa di serio. Purtroppo siamo alle solite e con pochi giorni di mercato ancora disponibili, le speranze sono svanite. Un solo acquisto accettabile, Rincon, e poi le solite scommesse a basso costo e la squadra è incompleta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pasastabala - 4 settimane fa

    Se è vero che il Monaco offre 80 milioni e Belotti gradisce la soluzione io, fossi in Cairo, concluderei. Vedo, infatti, il giocatore molto insoddisfatto è il rischio, se resta, di avere un problema che può tormentare l’andata e rischiare di farla deflagrare. Vorrà dire che il completamento della squadra slitterà di un anno. Con i soldi ricavati si potrà completare al meglio la rosa. A quel punto non ci saranno scuse. Mi spiace molto sostenere questo, ma credo proprio che, a questo punto, il Gallo rappresenti più un problema a tenerlo che a venderlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      tanto noi aspettiamo sempre l’anno prossimo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 4 settimane fa

        È Godot non arriverà nemmeno allora

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Franco - 4 settimane fa

      Scusate ma….COMPLETARE LA SQUADRA SLITTERA’ se andrà via Belotti ? …..ma di cosa state parlando? ….ma ragazzi…..siamo obiettivi….Il Gallo è il Toro secondo voi? …..abbimo cpmrato degli ottimi innesti ….da Rincon a Sirigu ….all’ottimo Berlenguer al più che ottimo N’KOLOU ( giocatori questi menzionati che hanno dgià dimostrato qualcosa nelle prime loro 2/3 partite da titolare e non) ….e con la vendita del Gallo avremo forse si una squadra da Europa League….perchè solo allora si sbloccheranno determinati affari! Prima di dar voce e fiato alle solite lamentele PER FAVORE attendete la fine del mercato ! e cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno e non sempre mezzo vuoto…..altrimenti remare contro non porterà a nulla! Secondo me se il Gallo andrà al Monaco ….sarà uno dei più grandi affari chiusi dell’era Petrachi/Cairo ….troppo rumore ha alzato il Gallo….e lui è evidentemente infelice.Io sinceramente preferisco avere un Toro senza un Gallo ma più forte in tutti i reparti quest’anno ….che un Toro zoppicante con un Belotti infelice e discontinuo! FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianluca.fabri_643 - 4 settimane fa

        Si , d’accordo….ma se Belotti fa le valigie e non viene rimpiazzato da altri giocatori di livello ( Niang Berardi …) con la campagna acquisti che stiamo facendo si potrà pensare al massimo ad una salvezza quasi tranquilla.Nulla più . Pensa alla partita con il Bologna, solito possesso palla senza creare più di un paio di occasioni da gol in tutta la partita.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ToroShakty - 4 settimane fa

    spero vivamente Acquah resti, perche` e` sempre tra i migliori in campo e non molla mai. Non c’ e` ragione (oltre alla valenza) nel venderlo per prendere Donsah che non e` mai stato titolare un intera stagione. Se si vuole alzare il livello tecnico della squadra non e` con questo cambio di uomini che si fa ci vuole ben altro ma non venitemi a raccontare piu` che Cairo vuol andare in Europa league :))

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 4 settimane fa

    Comunque vada meno male che il “tormentone”è destinato a concludersi tra pochi giorni per poi riprende,ovviamente, per il mercato di Gennaio qualora Belotti dovesse rimanere.Anche in tal caso comunque con un giocatore demotivato e la mancanza di una valida prima punta alternativa/integrativa che garantisca una decina di reti,quelle che complessivamente non hanno fatto Maxi, Martinez ed Iturbe, il ns. campionato sarà di nuovo vivacchiare nella parte dx della classifica.Seriamente come si può definire “prospetto molto interessante Sadiq un ragazzo che nel calcio professionistico ha fatto solo qualche comparsata! Non siamo minus habens con l’anello al naso!FVCG!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

    Se c’è una cosa che Cairo ha dimostrato di saper fare è quella di vendere…puo’ aver sbagliato qualche acquisto,succede, ma mai ha sbagliato una cessione, i giocatori che ha venduto se li è fatti pagare davvero cari e senza contropartite tecniche,De Laurentis ne sa qualcosa ( ancora glu brucia il culo con Maksimovic…).Questo per dire che se per Belotti ha detto 100 è piu facile che salga a 105 piuttosto che scenda a 99 ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Io sarei più interessato agli acquisti, visto che latitano, almeno quelli importanti… Mi premono meno i soldi derivanti dalle cessioni che seppur importanti nin vengono mai realmente investiti tutti in profili che ci consentirebbero di spiccare il volo…finalmente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marino - 4 settimane fa

      Peccato che De Laurentis vada in Champions e il mendicante rimedi solo figure di merda in tutta Italia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. VG - 4 settimane fa

    Secondo me braccino è più astuto di cento volpi, ha temporeggiato sapendo che prima o poi qualche club con cash si sarebbe fatto avanti, così non ha tempo per investire il malloppo in giocatori che possano sostituire Belotti e colmare le altre lacune. Braccino non si smentisce mai e anche nel caso in cui dovesse rimanere il nostro caro Belotti, ha investito poco o nulla. Chapeau, per lui, noi da dodici anni subiamo la sua prepotenza mascherata da falsa cortesia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Frank Toro - 4 settimane fa

    Se proprio dovrà accadere…Almeno a essere sicuro che i 100 milioni li riinveste… ma conosco ormai il personaggio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

      Anche volendo non credo ci siano i tempi tecnici per investirli in modo decente…però c è anche 1 altro aspetto da non sottovalutare: quest anno non ha nessun bisogno di vendere per sistemare il bilancio anche perché, a parte berenguer, lyanco, savic e falque gli altri sono tutti in prestito. Perché dovrebbe fare lo sconto su Belotti facendo 1 bella figura di merda? In Italia ormai non lo compra nessuno ma all estero devono tirare fuori la grana..
      Comunque il monaco non sta appresso solo a Belotti, stanno sondando Jovetic, costa e altri poi è normale che se incassano tutti quei milioni fanno 1 pensierino anche a Belotti. Però dai il nostro presidente è 1 burlone, gli piace tenerci sulle spine…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. andre - 4 settimane fa

    Oggi su SportItalia hanno parlato di 2 offerte per il Gallo:
    Una del Chelsea di 75 milioni più 5 di bonus, l’altra del Monaco di 80 milioni più 10 di bonus che si avvicina molto ai 100 della clausola.
    A queste cifre e se il Gallo chiedesse la cessione si potrebbe fare.
    Non lo so…nell’anno del mondiale fossi nel Gallo nom andrei via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

      Penso che o sono 100 o cairo non molla e credo che li voglia in poche rate…staremo a vedere ma su questa storia dei 100 mln si gioca la faccia e non parlo solo della faccia come presidente del Toro ma anche come imprenditore. A quel punto chiunque dei suoi interlocutori sarebbe autorizzato a pensare che è tutto chiacchiere e distintivo. Se 100 sono 100 dovranno essere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 4 settimane fa

        penso anch’io che ormai sia più una questione di “faccia” che di reale portata economica. io personalmente il gallo per 80 milioni lo venderei, perchè con quei soldi ti compri lo stadio e fai quasi una squadra da champion…..naturalmente se li reinvesti tutti. ma l’ultimo cairo mi fà ben sperare (chi vive sperando, muore…..)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Maicuntent - 4 settimane fa

      O 100 o niente, rimanga al Toro per crescere con una città che lo ama

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy