Bologna-Torino, mercato a confronto: rinforzi mirati per entrambe le squadre

Bologna-Torino, mercato a confronto: rinforzi mirati per entrambe le squadre

Approfondimento / Le due società si sono mosse in maniera simile, prendendo giocatori utili ai due rispettivi allenatori

13 commenti

ESORDIO

Bologna-Torino, il primo match del campionato granata, l’esordio nella Serie A 2017/2018 per il nuovo Toro. A confronto ci sarà una squadra diversa, ma che quest’estate si è mossa sul mercato in maniera simile alla società granata, mirando pochi giocatori, ma che possano essere un vero rinforzo per la squadra allenata dal mister Donadoni.

13 commenti

13 commenti

  1. abatta68 - 3 mesi fa

    Io sono dell’idea che solo i grandissimi club europei possono ragionare su piani a lungo termine, proprio per il fatto che possono sempre garantire la copertura sul monte ingaggi e vincolare i propri giocatori.
    Per le società medio-piccole come la nostra, in proporzione a quello che è il contesto europeo, si deve necessariamente ragionare anno per anno cercando di spalmare gli utili di una stagione nel medio periodo (3-4 anni di gestione), solo cosi si può pensare di ottenere il tempo giusto per valorizzare i giovani, generando valenze che ti consentono poi di accedere a nomi già affermati, sapendo già che i grossi nomi mai verranno a giocare qui. Ad oggi il modello è la Lazio, che ha fatto una crescita costante, andando ad elevare la qualità complessiva dell’organico in 15-16 elementi di sicuro affidamento, anche lanciando dei buoni giovani. TR

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orson - 3 mesi fa

      Concordo sul modello Lazio e credo però che Cairo stia proprio imitando quel modello. Avete idea di cosa dicono del loro presidente i tifosi laziali? Peste e corna, esattamente come noi. Io Cairo non lo odio, i soldi sono suoi e ci fa quel che vuole. Certo, mi piacerebbe assai che ogni tanto saltasse fuori un acquisto “tosto”, da 10-15 milioni, ma vedo che proprio non ci sente e allora mi rassegno. Detto questo, mi sembra ingiusto dire che non siamo migliorati rispetto all’anno scorso: Sirigu secondo me è meglio di Hart (quantomeno con i piedi), Lyanco-N’Koulou formano una coppia di centrali ottima anche se non ancora testata, a centrocampo scegliendo di giocare a 2 abbiamo interpreti ottimi e l’attacco è strepitoso, diciamolo! Io sono fiducioso: secondo me lottiamo per un posto dal 4°(se va superbene) al 9°(se va male). Oltre va malissimo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. paolo66 - 3 mesi fa

    Saluti a tutti premetto di aver sempre criticato la società ,e soprattutto ” Braccino corto” , ma per me l’aquisto migliore quest’anno è stato non aver ceduto Belotti, ne al milan ne a nessun altro ( anche se il mercato non è ancora finito e tutto può ancora succedere ), ma gli innesti fatti si addicono al modulo che vuole praticare Sinisa.
    La sorpresa sarà Berenguer, vedendolo in coppa Italia,. mi sembrava un folletto alla Callejon e quest’anno con iago, Adem ed il gallo diremo la Nostra……. Non siate sempre pessimisti, sono daccordo con mex quando dice che Cairo potrebbe entrare nei libri di storia se solo pensasse un po’ di più a noi tifosi, e non solo ai suoi interessi.
    sempre fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 67mex - 3 mesi fa

    buongiorno granata!leggevo il commento del granatiere.un fondo di verità pare ci sia .senza dimenticare il buon mercato effettuato sin qui dalla società!buongiorno Presidente !il nostro stadio i nostri tifosi la nostra storia !lei è riuscito a rimettere al centro tutto questo!e il tempo parlerà per lei!torno con i piedi per terra e veramente penso che un giocatore non un nome ma un giocatore di spessore farebbe di questa già buonissima squadra una vera protagonista del prossimo campionato!pensare ad un torino al vertice…..forse è il momento giusto!.grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 3 mesi fa

      Che bel commento.
      Mi ha fatto davvero piacere leggere il plauso a ciò che è stato fatto, insieme all’invito ad operare sempre meglio, per il raggiungimento di posizioni che dovremo prima o poi tornare ad occupare : la lotta per il vertice .
      Certo sarebbe meglio prima, anzi subito come ci auspichiamo !
      Mi associo .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    Ma io sta cosa non la capisco. Cosa vuol dire rinforzi mirati? Mirati a che cosa? Posso anche essere d accordo sul fatto che la squadra sia migliorata, o meglio sia più adattabile a ciò che vorrebbe il mister, giusto o sbagliato che sia ed anche per togliere qualche alibi, però tutto dipende da che obiettivi si hanno. Non me ne vogliate ma seppur migliorata a me purtroppo la squadra non sembra in grado di piazzarsi per 1 posto in Europa. E mi resta sempre sta domanda del cavolo: ma perché 1 società di calcio deve avere per forza utili stratosferici (su cui paghi pure le imposte). 1 volta fatto in modo di non chiudere in perdita perché non investire per raggiungere 1 utile “sportivo”. Capisco che 1 qualsiasi società debba avere utili e possibilmente alti ma perché 1 squadra di calcio dove sono i risultati sportivi che restano nell albo d’oro e non i bilanci? C è qualcuno che ricorda i bilanci del Grande Torino? Qualcuno ricorda i bilanci del Real Madrid o del Barcellona? Mi stanno bene i conti in ordine, mi stanno bene anche più che in ordine ma quest anno proprio il presidente non lo capisco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 mesi fa

      Ti dico la mia, ma è solo un film che mi sono fatto, niente di più:
      il mercato il Toro lo conclude con Donsah per Acquah, Lazovic e Tonelli.
      In uscita, oltre a Rossettini, ancora Maxi e cosi abbiamo completato la lista di tutto quello che c’era da far fuori (la famosa “mezza squadra da cambiare, ricordi cosa aveva detto Sinisa mesi fà? ecco, quella!).
      Nel mercato di gennaio si terrà conto dei contatti con il Chelsea e da li in avanti troveranno l’accordo per la cessione di Belotti dopo i mondiali, prima però faranno l’offerta per Zapata che sarà di nuovo in prestito da qualche parte o a fare tribuna a Napoli.
      Io la vedo cosi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

        Ma io mi auguro che il tuo film abatta si verifichi, ci mancherebbe altro. Anzi per la precisione io spero che le mie siano farneticazioni senza senso smentite clamorosamente. Però facciamo qualche calcolo perché parlare del nostro presidente vuol dire fare calcoli: se vende Acquah vuol dire un’altra bella valenza (e parlo in senso tecnico) probabilmente nell’ordine dei 7 mln ma mettiamo anche solo 6 e arriviamo a circa 49 mln di valenze nel 2017. Bene, quanto costano Tonelli e Lazovic? Ipotizziamo 17 mln che mi sembra tanta roba con un contratto di 5 anni ed a titolo definitivo. Sai di quanto aumenterebbero gli ammortamenti per il 2017? 1,7 mln. Vuoi prendere Zapata a 18 mln a titolo definitivo con un contratto di 5 anni? Ammortamenti per 1,8 mln. Questi giocatori che tu hai citato hanno tutti ingaggi sotto la soglia dei top player granata. Tu mi dirai: si ma questi costi li devi coprire anche l’anno prossimo. Giusto. Ma noi abbiamo una marea di valenze “potenziali” in bilancio: baselli, zappacosta,barreca,belotti,berenguer,iago,lyanco ecc. e i nuovi acquisti che arriverebbero e se andiamo in europa non c’è neanche bisogno di fare troppe cessioni per coprire i costi. Io ho molta stima di Cairo come imprenditore, se dovessi mettermi a giocare in borsa ora come ora comprerei azioni del suo gruppo, ma come presidente del Toro non lo capisco più. Nel 2017 allo stato attuale il Toro potrebbe anche arrivare a sfondare quota 100 mln di ricavi valenze comprese a fronte sicuramente di un aumento di costi ma non tale da compromettere il bilancio, anche considerando le operazioni ipotetiche di cui hai e ho accennato. E allora la domanda che mi faccio è semplicemente perché? Che senso ha se come dici vuoi fare un passo in avanti e vuoi portare il Toro dove dovrebbe stare? Perché cercare sempre l’acquisto che se va bene sei 1 Dio ma se va male sei fregato? Perché cercare sempre l’acquisto a cui nessuno ha pensato mai e forse ci sarà pure un motivo (Carlao), quasi a voler dimostrare non tanto che sei il miglior DS ma che sei il più bravo a fare valenze. Ecco a queste domande io prima trovavo una risposta nel fatto che il Toro chiudeva i bilanci con utili “ragionevoli”. L’anno scorso poco più di un milione e ci sta. Non voglio altri Borsano, Cimminelli o Goveani a gestire il mio Toro. Ma quest’anno faccio veramente fatica a capire i numeri…su tutto il resto mi affido ai vostri ben più autorevoli commenti, perché di calcio ne capisco poco, ma sui numeri credo e spero di potermi fare una opinione tutta mia. Il problema è che più me la faccio e più non capisco…e la chiudo qui perché non voglio tediarvi, con il massimo rispetto per le opinioni di ciascuno di voi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mik - 3 mesi fa

      Totalmente d’accordo. Tu solo quest’anno non lo capisci? Io da dopo l’annata in Europa, dove ci si auspicava finalmente di vedere la fine del tunnel che Cairo non lo capisco. Anzi lo capisco fin troppo bene! Inoltre dati alla mano, dopo tutti sti anni, e sono tanti, di pochi altri e tantissimi bassi, per carità non solo addebitabili a lui ma anche ai suoi predecessori, da goveani in avanti, il numero di tifosi granata va sempre più calando. I più brizzolati ste fasi le superano, potendo contare, per lo meno, sui bei ricordi. Ma alle nuove generazioni come dare torto se i risultati sportivi latitano e allo stadio si identificano sempre meno in quelli che vedono scendere in campo?! Attenzione però perché il calcio sarà anche cambiato oggi sotto alcuni aspetti ma non così tanto da permettersi di non contare più sui tifosi, sul loro numero e sul loro attaccamento alla squadra. Che poi si tramuta in spettatori allo stadio, davanti la tv e nei negozi. Persino un Real Madrid privato di tutto questo crollerebbe di colpo su se stesso come un castello di carte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

        Beh mik quest’anno non lo capisco perché secondo me sta buttando una grossa occasione al vento…gli altri anni più che capirlo lo giustificavo…ora non riesco neanche a far quello, anche se gli riconosco molti meriti sul Toro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. daunavitagranata51 - 3 mesi fa

    ?????????????????????????????????????????/

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. daunavitagranata51 - 3 mesi fa

    toro news sempre problemi per commentare un articolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. daunavitagranata51 - 3 mesi fa

    viva forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy