Avelar: “Il Corinthians mi tiene d’occhio: magari in estate…”

Avelar: “Il Corinthians mi tiene d’occhio: magari in estate…”

Le parole / Il terzino di proprietà del Torino, ma ora in forza all’Amiens, ha parlato anche del suo futuro: “Magari alla fine del campionato potrò tornare in Brasile”

Il terzino sinistro del Torino – ma ora in prestito all’Amiens in Francia – Danilo Avelar ha parlato ai microfoni di Lance, soffermandosi soprattutto sul suo futuro e rivelando i retroscena che lo hanno spinto a non andare in Brasile già a gennaio. Ecco le sue parole:

“Ho un contratto firmato con il Torino, ma sportivamente sono dell’Amiens. Perché non sono andato a gennaio in Brasile? Il problema è che il Corinthians – la squadra che mi stava cercando – avendo venduto un attaccante, avrebbe voluto prendere un giocatore dello stesso ruolo e li capisco, perché anche io farei così se fossi un presidente di un club. Ho detto ai miei agenti che non volevo essere coinvolto, perché non sono in Francia per fare una vacanza, e il campionato non si è fermato. Per questo ho scelto di restarne fuori, e farmi chiamare nel caso in cui ci fossero stati degli sviluppi concreti. I miei procuratori, al momento, se ne stanno occupando: io invece cerco di fare del mio meglio per vincere con la mia squadra qui in Francia. Il Corinthians ha detto che sta continuando a tenermi d’occhio e, magari, alla fine del campionato potrò tornare davvero in Brasile.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy