Bilancio-Torino, ricavi da sponsorizzazioni incrementati del 24%. Ecco i motivi

Bilancio-Torino, ricavi da sponsorizzazioni incrementati del 24%. Ecco i motivi

Inchiesta – Parte 6 / Gli introiti sono legati principalmente allo sponsor ufficiale e tecnico e sono complessivamente lievitati

Commenta per primo!
Cairo, Bilancio-Torino

Un bilancio sano, certamente in attivo, una situazione economica da fare invidia a parecchi club della massima serie. E mentre il direttore sportivo Petrachi continua a tessere le trame di mercato granata, noi continuiamo ad analizzare il bilancio della società che mostra tendenze ben diverse da quelle, ad esempio, derivanti dallo studio dei conti economici relativo a squadre come la Sampdoria. Il cui conto economico, mostra un clamoroso segno negativo: – 24 milioni di euro.

Una voce molto importante nel bilancio dei granata è sicuramente quella legata alle sponsorizzazioni, che dopo diritti televisivi (38.344.000 euro), valenze (31.895.000), premi UEFA (5.704.000) e ricavi della biglietteria (5.583.000) è il dato più incidente nel valore della produzione.

Anche per quanto riguarda sponsor ufficiale e tecnico, c’è stato un incremento rispetto allo scorso anno, e un’altra volta bisogna “ringraziare” la UEFA: già, perché la partecipazione all’Europa League, oltre che sui diritti televisivi e direttamente attraverso i sopraccitati premi, incide in maniera molto importante anche sulle sponsorizzazioni,  che – come ben sappiamo – hanno accordi con le società calcistiche che possono essere regolati da cosiddetti “premi contrattuali”.

Gli introiti legati agli sponsor, dunque, sono aumentati – come abbiamo detto – in relazione ai successi della prima squadra nella stagione 2013/14, e al conseguente cammino positivo dei granata a fine 2014 in Europa. Dai 4.509.000 euro del 2013, si è passato a 5.317.000 euro un anno più tardi con un incremento dunque di circa il 24%: questa cifra è legata massimamente allo sponsor ufficiale (2.7000.000) e a quello tecnico (1.911.000), oltre che ad altre piccoli sponsorizzazioni.

Un’altra percentuale al rialzo, dunque, nel bilancio granata 2014: ora non resta che sciorinare le ultimissime voci riguardanti gli introiti, per poi passare a quelle relative a crediti, debiti e costi, argomenti molto delicati che saranno sicuramente trattati con la massima attenzione.

LA NOSTRA INCHIESTA

PARTE 1 – AUMENTO DEL VALORE DI PRODUZIONE PARI AL 50%

PARTE 2 – AUMENTO DEGLI UTILI DEL 1000%: 10 MILIONI PER IL MERCATO

PARTE 3 – IL VERO GUADAGNO DEL TORINO DAI DIRITTI TELEVISIVI

PARTE 4 – PLUSVALENZE AUMENTATE DEL 138%, MINUSVALENZE SEMPRE PIU’ BASSE

PARTE 5 – ABBONATI IN RIALZO, MENTRE CALANO DEL 34% GLI INCASSI DELLE GARE NAZIONALI

PARTE 6 – AUMENTO DEI RICAVI DALLE SPONSORIZZAZIONI

PARTE 7 – INDEBITARSI O VENDERE PER INVESTIRE ANCORA SUL MERCATO

PARTE 8 – SETTORE GIOVANILE: MINIMA SPESA, MASSIMA RESA

PARTE 9 – SENZA EUROPA POSSIBILE FLESSIONE DA QUASI 10 MILIONI

PARTE 10 – I NUOVI PARAMETRI FIGC

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy