Accordo Cairo-Fassino: il Torino verso l’affitto dell’Olimpico per altri 10 anni

Accordo Cairo-Fassino: il Torino verso l’affitto dell’Olimpico per altri 10 anni

Stadio Olimpico / Le cifre restano le stesse: i costi dell’impianto continueranno a gravare sui cittadini. E la struttura non sarà di proprietà, a differenza dell’altra squadra di Torino…

Buone notizie per il Torino in ottica Stadio Olimpico. Non così buone per l’assessorato allo sport e i cittadini. Ieri infatti è stata raggiunta un’intesa di massima tra il sindaco Piero Fassino e il Presidente della società granata Cairo per la stipula di un accordo di affitto di dieci anni dello stadio ex Comunale da parte del Toro. La ratifica ufficiale dell’accordo con le relative firme avverrà a breve termine, anche perché il vecchio contratto va a scadenza alla fine del mese di giugno.  

Sarà adesso da stabilire la cifra che la società di Via Arcivescovado dovrà versare nelle casse comunali; attualmente l’importo è di 250 mila euro l’anno ed anche il nuovo accordo dovrebbe prevedere una cifra simile. Dunque, anziché un progetto di ampio respiro, un progetto a corto raggio: soltanto 10 anni e la retta annuale pressoché identica. Non è neppure previsto l’utilizzo esclusivo dello stadio, che potrà quindi essere sfruttato anche per altri eventi (ad esempio concerti) in maniera ovviamente compatibile con gli impegni calcistici. Impegni che ogni volta mettono a repentaglio il terreno di gioco dell’Olimpico in vista delle partite. 

E i cittadini? Loro continueranno a perdere soldi. Già, perché nonostante l’affitto pluriennale, nonostante i concerti, l’impianto in questione continuerà a costare alla nostra comunità circa 500mila euro all’anno. Soldi persi e recuperati tramite le imposte sui singoli abitanti della città. Che dire, ancora una volta il privato – e lo diciamo senza alcuna polemica – ha fatto il proprio mestiere, strappando un accordo conveniente. Ancora una volta, invece, l’operato delle istituzioni pubbliche lascia a desiderare…

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy