Difesa del Torino in ascesa: la retroguardia si è sempre migliorata negli ultimi tre anni

Difesa del Torino in ascesa: la retroguardia si è sempre migliorata negli ultimi tre anni

Approfondimento / Nelle ultime tre stagioni i gol subiti sono stati sempre meno: dai 55 del 2012/2013, passando per i 48 della scorsa stagione, fino ai 45 attuali

E’ il reparto che forse è stato meno in discussione durante il corso della stagione: la difesa granata ha giocato un altro campionato di alto livello, riuscendo a riconfermarsi come una delle più forti e compatte dell’intera Serie A, migliorando ulteriormente i già ottimi dati dello scorso anno.

Già, perché il trio Maksimovic-Glik-Moretti (con l’ausilio del sempre disponibile Bovo) è riuscito a gestire una stagione non facile, facendosi trovare attento e pronto nella maggior parte delle situazioni. Raramente, infatti, la retroguardia di Ventura è risultata insufficiente (l’imbarcata di Marassi contro il Genoa è una di queste poche eccezioni), contribuendo oltre che in gol subiti, anche in gol realizzati dagli stessi centrali: alle 7 marcature di Glik, infatti, vanno sommate le 2 di Moretti, oltre al grande contributo dello stesso ex-Valecia e di Maksimovic in fase d’impostazione, con i due difensori di Ventura trasformati spesso e volentieri in veri e propri “registi”.

Il dato più importante che va registrato, comunque, riguarda il confronto con i due anni precedenti di Ventura in Serie A. Nella stagione 2012/2013 il Toro aveva chiuso al 16° posto il campionato, subendo ben 55 reti. Meglio, molto meglio, l’anno dopo: la Serie A 2013/2014, infatti, era stata chiusa dai granata al 7° posto grazie soprattutto ai mattatori Cerci e Immobile, ma anche per merito di una difesa che a tratti pareva insuperabile e che ha concesso, a bocce ferme, 48 gol totali agli avversari, migliorandosi di 7 marcature. Quest’anno è iniziato in salita per Glik e compagni, ma nonostante il deficit offensivo (10 gol segnati in meno rispetto alla stagione precedente), la retroguardia di Ventura ha saputo continuare la propria ascesa trionfale: sono infatti 45 le reti subite in questa Serie A appena conclusasi, e se si pensa a sfide come quella contro il Genoa, allora sovviene che molto probabilmente quelle marcature potevano essere ancora meno.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy